-1°

Parma

I quadri di Tanzi, il mediatore "elettricista" e un "professore del Vaticano" a Report

I quadri di Tanzi, il mediatore "elettricista" e un "professore del Vaticano" a Report
Ricevi gratis le news
53

REPORT: NUOVE RIVELAZIONI- Questa sera, in apertura di trasmissione, Report è tornata sulla clamorosa vicenda dei quadri di Calisto Tanzi, rinvenuti proprio a seguito della trasmissione di Raitre di domenica scorsa. Dapprima c'è stata la testimonianza del curatore di una mostra del 1998 a Treviso, che ha riferito della presenza di un quadro di Monet di proprietà di Calisto Tanzi che arrivò a Treviso in condizioni non buone ("glielo restaurammo noi, gratis").

Inoltre, è stata proposta l'intervista al mediatore toscano, che era pronto a vendere i quadri "a un professore del Vatiicano". L'uomo ne avrebbe ricavato un milione, ed aveva comunque a disposizione un acquirente alternativo (un magnate russo, pare con attività a Forte dei Marmi). Ma poi c'è stata la trasmissione di Report, sulla cui scia si sono mosse la Procura di Parma e la Guardia di Finanza.

I QUADRI RITROVATI - Aveva dichiarato neppure una settimana fa di non sapere nulla delle opere d’arte che un servizio di Report sosteneva fossero state occultate nell’imminenza del crac del 2003. La Guardia di Finanza ha trovato 19 tra dipinti e disegni dei più grandi artisti del XIX e XX secolo che Calisto Tanzi, patron della Parmalat inseguito dai creditori, aveva fatto nascondere nelle cantine e nelle soffitte di tre appartamenti, due a Parma e uno nella vicina Pontetaro.

Il ritratto di ballerina, matita su carta Degas, ieri mattina si trovava nell’ufficio del procuratore della Repubblica di Parma Gerardo Laguardia, accanto ad un autoritratto di Ligabue, alla scogliera di Pourville di Monet, ad una natura morta di Gauguin, ad un tronco d’albero di Van Gogh, ad una natura morta di Picasso datata 1944, ad un ritratto di signora, a grandezza naturale, di De Nittis. Ancora imballati invece sono un olio di Manet raffigurante alberi, una natura morta di Van Gogh, un acquerello su carta di Cezanne, un pastello di Pizarro, un paesaggi di Severini, una illustrazione di Grosz e una matita di Bergerie di Modigliani, ed altro ancora.
E' stata la guardia di finanza nucleo tributario di Bologna a risolvere in meno di una settimana il mistero della pinacoteca di Tanzi. Quattro giorni di intercettazioni telefoniche continuate (alcune durate trenta ore di seguito) hanno consentito agli uomini delle Fiamme Gialle di individuare i terminali di una trattativa che a breve avrebbe portato alla vendita in blocco di tutta la pinacoteca del Cavaliere. Le trattative erano in stato avanzatissimo e la Procura ritiene che le opere sarebbero state acquistate da compratori provenienti dalla Russia. Il luogo in cui sarebbe dovuto avvenire il passaggio di mano, probabilmente, è Forte dei Marmi, località turistica dove si registra una forte presenza di miliardari provenienti dall’est Europa.

Grazie alle intercettazioni i finanzieri sono riusciti a dare un prezzo ad almeno una delle opere che avrebbero dovuto essere vendute: 10 milioni di euro per la scogliera di Monet. Custodi inconsapevoli del tesoro tre famiglie che abitano gli appartamenti dove i dipinti erano stati nascosti. Consapevole invece, Stefano Strini, genero di Tanzi perchè ne ha sposato la figlia Laura, a cui la cura dei quadri era stata affidata proprio dal Cavaliere. Strini è indagato per ricettazione e favoreggiamento assieme ad un altro soggetto sul nome del quale vige il segreto istruttorio. Secondo le dichiarazioni dello stesso Strini i dipinti sono stati occultati prima del crac. L'indagine è stata condotta a ritmi serrati dai pm Lucia Russo e Vincenzo Picciotti.
«Abbiamo recuperato i quadri del cavalier Tanzi – ha detto il procuratore Laguardia senza celare la legittima soddisfazione per il risultato raggiunto – l'indagine è partita dal servizio di Report. Avevamo dei sospetti su alcuni soggetti che sono stati confermati una volta che i loro telefoni sono stati messi sotto controllo». Alla conferenza stampa indetta in Procura a poche ore dal recupero delle opere d’arte erano presenti il colonnello Piero Iovino del Nucleo tributario di Bologna e il generale Piero Burla, comandante provinciale della Guardia di Finanza.

L'ANTEFATTO - Report: quei caveau svuotati prima del crac

                            Tanzi replica a Report:  "In casa mia non ci sono  caveau"

REPORT - La puntata del 29/11

LA SODDISFAZIONE DELLA GABANELLI. E A REPORT INTERVISTA AL MEDIATORE - «E' stata una combinazione e la volontà di non demordere su alcuni temi». Milena Gabanelli commenta soddisfatta il successo dell’inchiesta di Report dalla quale è scaturita l’indagine della Procura di Parma che ha portato al sequestro, da parte della Guardia di Finanza, del tesoro d’arte nascosto dal patron della Parmalat CalistoTanzi. E intanto annuncia un nuovo scoop per la puntata di domenica, con un’intervista inedita al mediatore che stava portando a termine la vendita dei quadri.«L'affare era quasi concluso – sottolinea – forse se la nostra inchiesta fossea ndata in onda con una settimana di ritardo quei quadri oggi sarebbero già all’estero, forse in Russia. «Orgoglioso» del lavoro di Report, anche il direttore di RaiTre Antonio Di Bella che ringrazia tutto il gruppo e sottolinea «è un esempio di come la buona informazione fa benea l paese».

Il merito è di Sigfrido Ranucci, l’autore dell’inchiesta, fa notare Gabanelli, ma il successo è goduto da tutta la squadra, perché premia un modo di lavorare, la decisione sugli argomenti da trattare, il modo di sostenerli: «Sono diventata l’ombra di me stessa a forza di sostenere tutto», sorride lei. Senza dimenticare le critiche e polemiche che hanno bersagliato la trasmissione: «anche ieri Tremonti non ci ha risparmiato», sottolinea. Oggi però sono arrivate tante telefonate di congratulazioni, si incassano i complimenti anche della procura: «per me le telefonate di congratulazioni sono sempre inaspettate mi aspetto sempre quelle di chi si lamenta». Il pezzo sul tesoro Parmalat firmato da Sigfrido Ranucci ha avuto domenica scorsa uno share d’ascolto del 14% nell’ambito di una puntata seguita mediamente da 3 milioni di spettatori. «Non male per un programma di prima serata che non fa talk», fa notare Gabanelli, segno che il giornalismo di indagine può fare buoni ascolti: «ci si danna tanto – conclude- ma il fatto che ogni tanto si raggiunga un risultato dà forza»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Sara

    09 Dicembre @ 22.43

    Perché non esibirli in pubblico, magari al Palazzo del Governatore?... Una pennellata di quel Van Gogh mi appartiene: con tutto il latte e gli joghurt che i miei mi hanno dato da piccola...

    Rispondi

  • luana cella

    08 Dicembre @ 18.22

    ...e dunque, adesso sono dei falsi. Geniale.

    Rispondi

  • gianni

    08 Dicembre @ 09.55

    E ci voleva un programma televisivo per scovare il tesoretto?? Ma non facciamo ridere, tutto falso e pilotato, tutto un film, tutta una sceneggiatura......

    Rispondi

  • Marco

    08 Dicembre @ 01.00

    Era proprio necessaria una trasmissione televisiva per "smuovere" le "forze dell'ordine" e la "magistratura"? Ma qualcuno si è mai chiesto come fà suo genero a pagare le auto che usa abitualmente? Forse c'è un motivo se, nonostante tutto, tanti parmigiani si rivolgono ancora a Calisto Tanzi chiamandolo "Signor Tanzi" o "Cavaliere" (ho assistito personalmente parecchie volte!). Povera Italia!

    Rispondi

  • mauro

    07 Dicembre @ 20.55

    e dopo averci detto che e' stato infinocchiato dalle banche, dal suo direttore finanziario, dalla figlia, adesso ci dira' che si e' fatto fare su pure da un elettricista

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa