10°

20°

Dai lettori

Il bidone perde il coperchio: tempi lunghi per cambiarlo

Il bidone perde il coperchio: tempi lunghi per cambiarlo
Ricevi gratis le news
3

Il bidone marrone della raccolta differenziata ha "perso" il coperchio. Basta poco per cambiarlo? Così non sembra, secondo quanto dice Marisa Delindati, in una lettera inviata alla redazione: 

Ho sempre creduto di potermi considerare una cittadina in questa città. Pago TASI, TARI e quando capita, per fortuna raramente, pago regolarmente le multe. Vado persino ancora a votare, esercizio ormai raro di questi tempi.
Poi è bastato un banale bidone marrone per la raccolta differenziata dell’umido, una telefonata ad IREN per farmi sentire declassata, da cittadina al livello di un suddito senza diritti e non meritevole di attenzione. Quasi un profugo appena sbarcato da un gommone.
Il fatto è banale. In un paese normale, come troppo spesso si usa dire oggi, avrebbe trovato soluzione, a farla lunga, in mezza giornata. Ma qui…
In breve: mercoledì sera, come da disposizione recente, espongo il bidone marrone condominiale, completo di coperchio. Al mattino di giovedì, alle otto, vado per ritirarlo pensandolo svuotato. Invece è ancora pieno. Pensando a un disguido, telefono ad IREN. Un gentile operatore mi informa che umido e carta vengono ritirati dalle 8.30 alle 11 del mattino. Ma allora perché ci chiedono di esporre i bidoni più di 12 ore prima. Così vuole il Comune è la risposta. La logica del perché rimane un mistero. Comunque dopo le 11 ritiro il bidone finalmente svuotato, ma scopro che gli manca il coperchio. Poco male, penso, telefono ad IREN, faccio presente l’inconveniente e chiedo la sostituzione. E così faccio, sottolineando l’urgenza della sostituzione perché il bidone serve 12 famiglie, siamo in estate, la temperatura va sopra i 30° e la puzza che emana è insopportabile. Senza contare che un bidone senza coperchio attira insetti e forse anche animali più sgraditi. Oggi, venerdì, non è ancora successo niente. Quindi riprendo in mano il telefono per sollecitare ancora. A questo punto, dopo tanti non so, farò presente, ecc. dell’operatore di turno, a furia di insistere e minacciare denunce all’igiene pubblica e così via, mi arriva la risposta: ci vorranno almeno 10 giorni perché abbiamo molte richieste.
Ovvero, IREN non dispone di una sufficiente scorta di bidoni. IREN non ha predisposto una procedura per fare in modo che, se durante lo svuotamento si rompe un bidone (può succedere no? In questo caso è molto probabilmente successo) questo possa venire sostituito in poche ore (10 giorni non è un tempo da paese che vuole essere moderno).
E l’assessore Folli, il nostro guru dei rifiuti, non ha niente da dire? Conosce questi aspetti della raccolta rifiuti? Sono cose banali, ma appunto perché banali non dovrebbero come al solito ricadere sulle spalle dei cittadini. Assessore pensa veramente che lasciare in strada per più di 12 ore i bidoni sia la Corretta Gestione dei Rifiuti? Pensa davvero che non essere in grado di sostituire un bidone rotto in meno di 10 giorni e costringere 12 famiglie a godersi la puzza del rifiuto organico faccia parte di una Corretta Gestione dei Rifiuti?
Non sarà che i bidoni siete voi?
Marisa Delindati


In una seconda e-mail, la signora aggiunge: 

Preciso, per correttezza, che questa mattina (comunque dopo 48 ore) IREN ha provveduto a sostituire il bidone deteriorato. Ritengo rimanda comunque valido tutto quanto ho scritto in precedenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    15 Giugno @ 13.12

    Ha visto giusto signora Marisa, i bidoni sono Folli & l'allegra brigata al seguito. Vivono su Marte e non a Parma. Per questo che per loro tutto funziona....

    Rispondi

  • Alice

    14 Giugno @ 07.19

    La signora è stata fortunata. Io sono sei mesi che aspetto la sostituzione del bidone della carta per lo stesso problema. Non si è mai visto nessuno e il bidone l'ho aggiustato io per evitare che la carta si trasformasse in poltiglia ad ogni acquazzone o con la nevicata di febbraio.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Spigaroli Murgia a Radio Parma

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Lealtrenotizie

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

5commenti

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

1commento

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Si rafforza la possibilità che possano così diventare di proprietà pubblica

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

economia

Derivati del pomodoro, cambia l'etichetta: bisognerà indicare l'origine della materia prima

I ministri Martina e Calenda hanno firmato il decreto

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

GERMANIA

Uomo attacca con un coltello a Monaco: 4 feriti

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

SPORT

Moto

Rossi: "Spero in una gara asciutta"

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: