-2°

Parma

Caccia ad altri tre quadri di Tanzi - I finanzieri nella villa di Vigatto

Caccia ad altri tre quadri di Tanzi - I finanzieri nella villa di Vigatto
Ricevi gratis le news
17

NUOVE PERQUISIZIONI -  Un nuovo colpo di scena nel­l'inchiesta sulla «pinacoteca se­greta » di Calisto Tanzi. Ieri sera è finito sotto indagine per ricet­tazione e riciclaggio Paolo Dal Bosco, il gallerista di Rovereto che negli anni '90 aveva operato per conto di Tanzi acquistando le opere d'arte che hanno con­tribuito a formare la collezione dell'ex patron della Parmalat.
  Gli investigatori sarebbero a caccia di tre quadri di Tanzi mancanti dalla collezione ritro­vata nei giorni scorsi in città, e a Rovereto i militari avrebbero raccolto informazioni importan­ti. Gli inquirenti pensano che i tre dipinti possano trovarsi a Parma, nascosti in maniera non dissimile dai 19, tra tele e opere grafiche, sequestrati la scorsa settimana nelle soffitte e cantine nella disponibilità di Stefano Strini, il genero del cavaliere.
Le ricerche sono proseguite ieri fino a tarda serata, quando i finan­zieri si sono presentati nella villa di Tanzi, a Fontanini di Vigatto. I militari sono arrivati a bordo di cinque auto e soltanto una ha lasciato la villa mezz'ora dopo la mezzanotte. Nessuna informazione ai cronisti che hanno atteso lungo la stradina che costeggia il grande giardino di casa Tanzi.

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

ATTESA DELUSA - Nuova udienza, al processo per il crac Parmalat, ma senza il personaggio più atteso. Calisto Tanzi, infatti, non si è presentato nell'aula del centro congressi di via Toscana

IL SEQUESTRO - La Procura di Parma ha chiesto e ottenuto il sequestro conservativo della cosiddetta «pinacoteca» di Calisto Tanzi, l'insieme di opere d'arte ritrovate nei giorni scorsi negli scantinati e nelle soffitte di tre appartamenti nella disponibilità di Stefano Strini, genero del cavaliere (ha sposato la figlia Laura).
Il sequestro conservativo è stato adottato dal collegio giudicante del processo Parmatour, nato da un filone d’inchiesta sul crac del settore turistico. Si tratta di un atto a garanzia delle pretese che le migliaia di risparmiatori truffati dal crac del 2003 stanno avanzando sia nel processo principale contro ex amministratori e sindaci sia nei procedimenti contestuali.
Intanto Calisto Tanzi dovrebbe partecipare all’udienza di domani del processo principale, per fare dichiarazioni spontanee in aula proprio sulla vicenda dei dipinti nascosti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • silviusreva

    11 Dicembre @ 10.59

    Mi sembra strano che nessuno abbia messo in dubbio l'autenticità delle opere ritrovate; il presunto de Nittis è un Vittorio Corcos (vale sempre sui 150mila euro) gli altri dipinti sembrano proprio croste infami.Dove sono gli esperti veri ?Perchè tutti tacciono? Solita storia da Banana republic ?

    Rispondi

  • enrico

    11 Dicembre @ 09.29

    io invece spero passi presto la legge sui processi brevi... non e' giusto che dei processi vadano avanti anni e anni dove pur di non arrivare alla sentenza si trova sempre il modo per i difensori di poterla rinviare.... e cosi questa gente e' libera di fare quello che vuole! e penso anche che, gli anni che passano, vengono poi conteggiati nella eventuale pena! nel caso nn lo sapesse berlusconi e' sempre stato assolto da ogni attacco della giustizia...e se l hanno dovuto assolvere vuol dire che tanto colpevole nn lo e'!! per quanto riguarda la vicenda tanzi trovo scandaloso che la finanza sia entrata solo ora nella villa dopo anni dall inizio del processo. se avesse ancora dei tesori nascosti oltre che ladro sarebbe anche poco "furbo"

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    11 Dicembre @ 09.21

    forse si vergognerebbe se dovesse vivere pari alle sue vittime.......... ma "Lui" vola alto!!

    Rispondi

  • Manuela

    11 Dicembre @ 08.33

    Spero che non passi mai la legge sui processi brevi (che salverebbe anche un altro Cavaliere..) così questo processo andrà avanti fino alla fine. Mi auguro che trovino TUTTO ma proprio TUTTO quello che ha sottratto alla società e ai creditori e che lo lascino in mutande come lui ha fatto con tutte quelle persone che, credendo in un'azienda parmigiana, hanno investito i loro piccoli risparmi per sostenere la Parmalat.. addirittura dipendenti che ci hanno messo la liquidazione e che adesso si ritrovano con un pugno di mosche!!! VERGOGNA "CAVALIERE", VERGOGNA!!!

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    11 Dicembre @ 07.33

    Geografia non mi piaceva nemmeno alle medie...Scherzi a parte, errore causato dalla fretta: grazie per avercelo segnalato. (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa