Parma

Quadri scomparsi: Tanzi di nuovo sotto torchio?

Quadri scomparsi: Tanzi di nuovo sotto torchio?
Ricevi gratis le news
28

DI NUOVO IN AULA - Giallo sui quadri scomparsi e poi ritrovati, il cavaliere di nuovo sotto torchio: la procura vuole interrogare ancora Calisto Tanzi in una delle prossime udienze del processo in corso al centro congressi. Dopo aver concluso le scorse settimane il faccia a faccia con i pm in due «tranche», l'ex re del latte dovrà presumibilmente chiarire in aula quelli che gli in­quirenti reputano troppi punti oscuri sulla vicenda della Pina­coteca recuperata tra cantine, solai, gallerie private e mercanti, che ha fatto finire sul registro degli indagati molti suoi fami­gliari. «Sì, è probabile che venga risentito in aula, relativamente a questa vicenda», afferma il pro­curatore capo Gerardo Laguar­dia. Quando? Non si sa ancora: Tanzi potrebbe essere convocato in una delle ultime udienze pre­festive, oppure subito dopo.

I particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

I NUOVI RITROVAMENTI (11-12-2009) - Il tesoro nascosto di Tanzi si arricchisce di altre 16 opere fra cui due Boccioni, un Segantini, un Kandinsky e uno Chagall giudicato "molto interessante". Dodici dipinti sono stati trovati questa notte dalla Guardia di Finanza nella villa dell'ex patron della Parmalat ad Alberi di Vigatto; tre (Segantini, Kandinsky, Chagall) a casa del mercante d'arte Paolo Dal Bosco di Rovereto e uno è stato consegnato dal genero di Tanzi Stefano Strini che lo teneva a casa propria. Le opere rinvenute a casa Tanzi sono state sequestrate e affidate in custodia allo stesso imprenditore, mentre le altre quattro sono state trasportate in Procura e momentaneamente depositate nell’ufficio della pm Lucia Russo. Anita Chiesi, moglie del cavaliere, figurerebbe nel registro degli indagati anche se dalla Procura non arrivano conferme ufficiali.

SI CERCANO ALTRE OPERE - Le perquisizioni sono scattate ieri notte intorno alle 23 e si sono concluse alle prime luci dell’alba. Adesso la Guardia di Finanza, coordinata dai sostituti Vincenzo Picciotti e Lucia Russo, è alla ricerca di altre opere d’arte appartenenti alla collezione che il cavaliere avrebbe occultato prima del crac del 2003. Ieri mattina, Tanzi non si è presentato in aula e non ha dunque riferito sulle 19 tele recuperate recentemente in tre cantine indicate da Stefano Strini, genero dell'ex imprenditore.

 DAL BOSCO: "CHIARIRO' LA MIA TOTALE ESTRANEITA'" - «Dal punto di vista giudiziario, non sono e non sono mai stato indagato dalla Procura di Parma per riciclaggio – afferma in una nota Paolo Dal Bosco -, mentre per l’eventuale accusa di ricettazione, riferibile a sole tre opere, avute da parenti stretti del cavalier Tanzi, avrò modo di chiarire con il magistrato competente la mia totale estraneità». In relazione alla vicenda del cosiddetto «tesoro di Tanzi» e nel ribadire quando già dichiarato, Dal Bosco chiarisce:"i quadri di mia provenienza ed acquistati dal cavalier Tanzi negli anni fra il 1990 ed il 2000, oggetto di sequestro giudiziario da parte della Procura di Parma, hanno una valore attuale che è da considerarsi non superiore ai 5 milioni di euro, checchè ne dicano esperti come il professor Vittorio Sgarbi e compagni. Si tratta di opere autentiche, tutte di legittima provenienza, ovvero acquistate nelle aste pubbliche di Christiès e Sotheby's a Londra ed a New York».

IL PROCURATORE: "SI E' ROTTO UN MATTONE NELLA DIGA DEL SILENZIO" - «L'idea è che girassero molti quadri appartenenti alla famiglia Tanzi – ha spiegato nel corso di una conferenza stampa il procuratore della Repubblica Gerardo Laguardia – si è rotto un mattone nella diga del silenzio e sono venute fuori informazioni che ci hanno consentito di recuperare una parte dei dipinti che erano di proprietà del cavaliere». La Procura ritiene che i Tanzi, attraverso persone non appartenenti alla famiglia, abbiano cercato e stiano cercando di vendere le opere sottratte al fallimento di sei anni fa. «Chi ha informazioni o sia entrato in possesso di una di queste opere ce lo faccia sapere – ha continuato il procuratore Laguardia - prima che siamo noi a scoprirlo».
Per il momento le opere saranno tutte prese in carico dalla sovrintendenza ai Beni culturali di Parma in attesa che sia compiuta una valutazione sia delle opere sequestrate la scorsa settimana (19) sia di quelle sequestrate la scorsa notte.
Per quanto riguarda le 12 opere trovate nel seminterrato di villa Tanzi ci si domanda come mai non siano state individuate prima. «Dopo il 2003 e il 2004 – ha spiegato Laguardia – la Guardia di Finanza non ha eseguito nessuna perquisizione. All’epoca furono sequestrati tutti i dipinti e i beni di valore trovati nell’abitazione che in seguito furono dissequestrati perchè Tanzi riuscì a dimostrare che quei beni appartenevano alla moglie». Di fatto i 12 quadri trovati nel seminterrato della villa di Tanzi non figurano tra quelli che furono sequestrati nei primi mesi del crac e di cui Anita Tanzi riuscì a dimostrare la proprietà ottenendo il dissequestro di tutti i beni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • cicciopiteco

    14 Dicembre @ 20.28

    "Gabenelli alla procura di parma.

    Rispondi

  • Robero Castellano

    14 Dicembre @ 11.25

    Vergogna ! Se fosse stato in America Calisto sarebbe in prigione a fare compagnia a Madoff.

    Rispondi

  • dispiaciuta

    13 Dicembre @ 16.28

    Tira fuori i soldi e vergognati Patron dei miei stivali!!!!!!!!!!!

    Rispondi

  • ELISABETTA

    13 Dicembre @ 13.13

    Quadri?? Quali quadri??? Io non possiedo tanto meno nascondo quadri.......

    Rispondi

  • gianluca

    13 Dicembre @ 10.52

    Noi siamo scemi non solo perchè lo salutiamo (perchè lui è stato il signor Parma calcio) ma anche perchè continuiamo a parlarne e scrivere sul blog (evidente sono scemo pure io)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Pedone investito da un'auto a San Secondo: è grave

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

BASSA

Alluvione: anche la Procura di Parma apre un fascicolo Video

Domenica mattina dovrebbe essere riaperto il ponte della piazza di Colorno

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

5commenti

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

1commento

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato anche il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260