viale dei mille

Auto investe ciclista e si ribalta

Auto investe ciclista e si ribalta
Ricevi gratis le news
24

Grave incidente in piena città, ieri sera dopo le 22.

In viale dei Mille, una Golf ha investito un ciclista e dopo l'impatto si è ribaltata sulla sede stradale.

Ma la peggio è inevitabilmente toccata al ciclista, che è stato immediatamente trasportato al Maggiore in gravi condizioni. Sul posto, oltre al 118, sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri del radiomobile per i rilievi e una pattuglia della Guardia di Finanza che ha provveduto a regolare il traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    07 Luglio @ 11.25

    Piste ciclabili, sono stati spesi milioni per farle e nessuno le usa. Questi sono i risultati.

    Rispondi

  • Roberto19

    03 Luglio @ 09.39

    Dal sito del Comune è possibile scaricare una brochure che parla dei diritti e doveri dei ciclisti, compresa la multa da 150 euro per chi va in bici pedalando sui marciapiedi, una sanzione che quasi nessuno conosce. Introduciamo questo argomento? Perché lo chiedo? Perché sono stufa dei ciclisti che circolano pedalando sui marciapiedi, infischiandosene dei pedoni e talvolta anche investendoli. Non mi interessa se la risposta è 'non ci sono piste ciclabili', perché non è vero. Il problema è che questi ciclisti non sanno andare in bici e hanno paura di auto e tram. In tal caso consiglio vivamente di andare a piedi»

    Rispondi

  • fortunato

    02 Luglio @ 16.51

    sia bici, sia auto devono rispettare il codice stradale, ma vedo che al giorno d' oggi in pochi lo fanno.

    Rispondi

  • sindaco

    02 Luglio @ 15.50

    a prescindere dal caso specifico, dove sorge un dubbio sulla velocità dell'automobilista (ribaltarsi in città dopo aver urtato "solo" una bici è davvero il colmo, a meno che non abbia sbattuto poi contro qualcos'altro tipo cordolo eccetera che ha causato il ribaltamento), i cosiddetti utenti deboli (pedoni, ciclisti, motociclisti) proprio perchè sono deboli devono prestare attenzione DOPPIA a quello che gli succede intorno. E invece succede l'ESATTO CONTRARIO. Far passare e tollerare il concetto che "SICCOME IN CASO DI INCIDENTE HO RAGIONE, ALLORA MI DISINTERESSO E FACCIO QUELLO CHE VOGLIO" avrà solo conseguenze sempre più gravi. Se devo attraversare non mi butto a caso perchè "tanto ho la precedenza io e quello là si deve fermare", avere la precedenza ma prendere una macchinata e finire all'ospedale (se non al camposanto) NON SERVE A NIENTE A NESSUNO!!! Possibile che una cosa così elementare non venga recepita come ovvia????

    Rispondi

    • Vercingetorige

      02 Luglio @ 17.58

      ANDATE IN TUTTE LE STRADE DI PARMA , non solo a Barriera della Repubblica , e vedrete i ciclisti farne , purtroppo impunemente , di cotte e di crude , non solo sulle strade , ma anche sui marciapiedi ! Il fatto che sono poi loro a farne le maggiori spese è rivelatore della loro astuzia . Sarebbe ora che i Vigili li sanzionassero come da Codice , compresa la detrazione di punti dalla patente , che può essere fatta anche al ciclista !

      Rispondi

      • aldo

        02 Luglio @ 22.01

        ...secondo me sta esagerando. Si sa come sta il ciclista investito dall'automobilista?

        Rispondi

    • gigiprimo

      02 Luglio @ 16.48

      vignolipierluigi@alice.it

      Venite un'ora a barriera Repubblica, accanto all'edicola, ne vedrete delle belle, per non dire uno schifo! ma di vigili nisba e se ci sono se ne fregano!

      Rispondi

      • salamandra

        02 Luglio @ 17.02

        Esatto,. A tutti gli automobilisti che non si fermano sarebbe ora che i vigili togliessero gli 8 punti di patente come da codice!

        Rispondi

  • sabcarrera

    02 Luglio @ 13.49

    30 km/h in città

    Rispondi

    • Vercingetorige

      02 Luglio @ 16.38

      Del tutto inutile ! Farebbero la fine dei 50. 30 km/h era una velocità compatibile coi carri a trazione animale. Non è più compatibile coi veicoli di oggi ! Rispetto del Codice della Strada da parte di tutti , CICLISTI COMPRESI ! RISPETTO DELLA PRECEDENZA DA PARTE DI TUTTI , CICLISTI COMPRESI ! La velocità aggrava senz' altro le conseguenze degli incidenti , ma raramente ne è la prima causa. E' la prima causa solo per alcune uscite di strada , soprattutto di notte , e con conducenti alticci . Per quanto riguarda il ribaltamento di un' automobile , se chiedete ad uno "stuntman" , vi dirà che non è poi così difficile da fare.

      Rispondi

      • sabcarrera

        02 Luglio @ 17.59

        Allora eliminiamo i 50 km/h e permettiamo 150 km/h in città. È dimostrato che sotto i 30 km/h la mortalità in caso di incidente si riduce di molto. Quello che non è più possibile è accettare le auto come un mezzo che abbia libertà di uccidere semplicemente perché la usiamo in molti.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          02 Luglio @ 18.27

          HA LETTO QUEL CHE HO SCRITTO ? Mi sembra d' aver detto chiaro che LA VELOCITA' AGGRAVA LE CONSEGUENZE DEGLI INCIDENTI , MA RARAMENTE NE E' LA PRIMA CAUSA . E' ovvio che scontrarsi a 30 km/h è diverso che scontrarsi ai 180 , ma , se non si dà la precedenza ad un incrocio , la colpa dell' incidente non sono i 180 km/h , ma il mancato rispetto della precedenza . LE AUTO NON HANNO "LIBERTA' DI UCCIDERE" , ma hanno il diritto a veder rispettato il Codice della Strada dagli altri veicoli , ciclisti compresi , i quali , evidentemente , pur di fare i propri porcacci comodi , sono disposti anche a farsi uccidere !

          Rispondi

        • salamandra

          02 Luglio @ 20.33

          Statisticamente è meglio avere 2 pedoni investiti ai 30 che 1 solo investito ai 50. Inoltre, conme ho già avuto occasione di dimostrarle, sono quasi sempre la auro le colpevoli degli incidenti.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

VIA GORIZIA

Apre la portiera dell'auto e un uomo lo minaccia con un coltello: un arresto per rapina

Il giovane minacciato è fuggito e ha chiamato i carabinieri. In manette un tossicodipendente

capodanno

Ecco le locandine: Fedez si fa. Ma dove? Domani la risposta

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

solidarietà

"Parma facciamo squadra" in campo per i bimbi poveri

Campagna fondi al via: Barilla, Chiesi, Fondazione Cariparma e Forum Solidarietà in prima linea

GAZZAREPORTER

Problemi alle luminarie: vigili del fuoco in via D'Azeglio Foto

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

INFOMOBILITY

Sosta e transito nelle Ztl: ecco come rinnovare il permesso per il 2018 

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

PARLAMENTO

Approvata la legge sul biotestamento. Le novità punto per punto Video

SPORT

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

RUGBY

Carlo Orlandi (Zebre): "Cerchiamo di migliorare il possesso palla" Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS