10°

22°

Parma

Allarme ghiaccio, il prefetto: "Lasciate a casa l'auto" Oggi scuole chiuse Il Comune: "Tutte le arterie regolarmente pulite"

Allarme ghiaccio, il prefetto: "Lasciate a casa l'auto" Oggi scuole chiuse Il Comune: "Tutte le arterie regolarmente pulite"
Ricevi gratis le news
215

La protezione civile regionale ha lanciato l'allarme su tutto il territorio a causa delle condizioni atmosferiche. E' infatti prevista pioggia che, a causa delle temperature, scenderà gelata. Il prefetto Paolo Scarpis, invitando i cittadini a lasciare a casa l'auto e a prestare la massima attenzione anche a piedi, ha inoltre emanato una nota che ordina la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in città e in provincia (la chiusura non riguarda l'Università, che - come da programma - chiude dal 24 dicembre al 6 gennaio). Il sindaco Pietro Vignali ha firmato l'ordinanza per quanto riguarda il Comune di Parma. (Scarica il documento in fondo a questo articolo)

LEGGI:
Gli errori da evitare per chi guida su neve e ghiaccio).

 
IL COMUNE: "TUTTE LE ARTERIE SONO STATE REGOLARMENTE PULITE"- "A partire da venerdì notte e proseguendo ininterrottamente nelle giornate di sabato, domenica e lunedì notte - scrive il Comune in una nota - sono stati sparsi circa 7.000 quintali di cloruro di sodio; nei punti nevralgici del traffico cittadino, come le rampe degli svincoli della tangenziale, ponti e viadotti, sono stati sparsi con autobotte circa 1.000 quintali di cloruro di calcio, una sostanza più aggressiva del cloruro di sodio ma indispensabile quando la temperatura scende sotto i -6-7°. Le squadre di tecnici incaricati - coordinati dall’Assessorato alle Opere Pubbliche e alla Gestione e Manutenzione del patrimonio Stradale - hanno provveduto a dirigere le operazioni, anche a seconda delle segnalazioni che sopraggiungevano agli operatori. Sono stati attivati inoltre mezzi di soccorso e pattuglie della Polizia Municipale per dirigere il traffico nei punti nevralgici della città, in modo da garantire supporto a quegli automobilisti rimasti bloccati nel traffico, specie a causa dei tanti autoarticolati e mezzi pesanti bloccati poiché, in gran parte, non forniti di attrezzatura antineve. Anche in occasione della nevicata di ieri sera, lunedì 20 dicembre, tutti i 130 mezzi del Piano neve erano già in funzione dalle ore 2 dopo la mezzanotte, benché il manto nevoso avesse raggiunto uno spessore di soli 3 cm. I mezzi spargisale non hanno mai smesso di svolgere la loro funzione, in appoggio e subito dopo il passaggio dei mezzi spazzaneve. In complesso la situazione attuale, nonostante la nevicata di vetro-ghiaccio che è seguita nella mattinata, rimane decisamente accettabile. Tutte le principali arterie sono state regolarmente pulite, ora si sta procedendo allo sgombero dei cumuli di neve nel centro storico, all’apertura dei passaggi pedonali, alla pulizia delle piste ciclo pedonali e dei marciapiedi delle scuole e dei palazzi pubblici. La Polizia Municipale sta provvedendo a sopralluoghi per il rispetto del regolamento comunale che prevede l’obbligo dei frontisti alla pulizia dei marciapiedi"

Ma i problemi principali oggi sono stati legati all'A1, dove la pioggia ghiacciata di questa notte aveva reso impraticabile il tratto fra Parma e Bologna. Dopo la chiusura notturna, che riguardava soprattutto il tratto Reggio-Modena, poco dopo le 10 è stata decisa la chiusura anche del casello di Parma in direzione Bologna. L'autostrada è stata riaperta in tutte le direzioni poco dopo le 11,30.
Nelle Marche, chi viaggia in A14 verso Bologna ha trovato l'uscita consigliata a Pesaro.

Guarda le webcam e i siti - webcam allacciamento A1-A15   -   webcam casello Parma - www.autostrade.it -www.autocisa.com   La chiusura dell'A1 ha riversato in mattinata molte auto sulla via Emilia, con lunghissime code in tutta la carreggiata verso Parma e la tangenziale nord bloccata. Particolari disagi nella zona del ponte di Sant'Ilario e sull'Asolana a causa di un camion che si è rigirato.

SUPERLAVORO PER I VIGILI DEL FUOCO. Intenso lavoro per i vigili del fuoco: il centralino del 115  ha ricevuto numerose chiamate per problemi di infiltrazioni d'acqua, ghiaccio e neve sui tetti.

FERROVIE: MOLTI RITARDI, CANCELLATI 5 TRENI SU 100.  La circolazione ferroviaria nel Nord, compresa l'Emilia-Romagna, in tutte queste aree ha continuato a garantire i collegamenti fra le città pur con ritardi e alcune cancellazioni. Oggi su 430 treni programmati per la media-lunga percorrenza, i provvedimenti di cancellazione hanno interessato circa il 5% dei convogli, secondo le Ferrovie. Cancellazioni anche per il 6% dei 7.700 treni del trasporto regionale. Dalle 10 nella stazione di Genova Brignole, dove il ghiaccio aveva reso particolarmente difficoltosa la circolazione, la situazione è gradualmente tornata alla normalità.

DISAGI IN VIA PINTOR - La Direzione del Distretto di Parma dell’Azienda USL ha informato della rottura di tubazioni in via Pintor a causa delle condizioni meteorologiche che hanno provocato allagamenti e blocco degli ascensori.

FATE VOI I CRONISTI - Le segnalazioni di disagio stanno piovendo quasi da tutte le zone della provincia, ovviamente inclusa la città. E allora vogliamo lasciare uno spazio interamente per voi, oltre alle mail che già stanno accompagnando da sabato i nostri articoli di cronaca. Uno spazio per le segnalazioni dei problemi, ma ovviamnente anche per segnalare situazioni positive.

Inviateci le vostre segnalazioni, da città o provincia, nello spazio commenti di questo articolo. E aspettiamo mail anche dal Reggiano, dove alcuni dicono che c'è una situazione migliore e dove altri dicono invece che non ci sono sostanziali differenze rispetto alla nostra provincia. E se avete delle foto con cui documentare le situazioni di disagio, inviatele a sito@gazzettadiparma.net.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • bonati bruno

    25 Dicembre @ 17.31

    come dice l' assesssore Aiello, è ancora in vigore il decreto di Maria Luigia che obbliga a pulire dalla neve i marciapiedi di fronte all'abitazione; come mai il lungo marciapiede che costeggia il centro contabile di via langhirano non è mai pulito? Vorrei puntualizzare che nel periodo autunnale le numerose foglie delle loro piante rendono molto scivoloso il marciapiede stesso. Come mai non si fa rispettare il decreto? Buone feste

    Rispondi

  • antonella

    25 Dicembre @ 11.02

    Anni fa, molti anni fa (ero una bambina) in centro città esisteva un piano neve fantastico. Vivevo in Borgo Regale e i miei avevano anche un esercizio commerciale in via XXII luglio. Vigeva l'obbligo per ogni residente o proprietario di esercizio commerciale di dover pulire il marciapiede con relativa mezzeria della strada nel giro di poco tempo dal termine della nevicata. Esistevano tombini appositi dove far "sparire" la neve. Per chi non provvedeva...sarebbe passato un vigile urbano solerte...quindi era meglio provvedere. Chi non era in grado dava una mancia a chi svolgeva questo lavoretto per lui. Nel giro di due ore al massimo dalla nevicata tutte le strade del centro erano linde. Ah, Maria Luigia!!! Eravamo più civili?

    Rispondi

  • Spaggiari Claudio

    25 Dicembre @ 10.38

    Secondo me il piano neve del Comune di Parma era perfetto. E' stato il project financing che non ha funzionato. C.

    Rispondi

  • marcel

    24 Dicembre @ 11.01

    quoto Belli, le gomme da neve NON comportano un esborso doppio. aggiungo che, a mio parere, chi non le monta è perche NON vuole montarle. io le monto a novembre, è il 4° inverno che monto le stesse gomme, mi sono costate 90 euro l'una 4 anni fa. se le buttassi adesso mi sarebbero costate 90 euro l'anno, ma siccome dureranno ancora altri inverni la spesa si abbasserà ulteriormente, inoltre nello stesso periodo le estive in garage NON si consumano. aggiungo anche che due volte all'anno con il cambio gomme controllo lo stato di queste, le faccio bilanciare e gonfiare correttamente per 20 - 25 euro. Complessivamente a me non sembra che questa sia una spesa per la NOSTRA e ALTRUI SICUREZZA che non possiamo permetterci. e comunque 4 gomme costano meno di un paraurti. ciao e buon natale a tutti.

    Rispondi

  • Paolo

    24 Dicembre @ 10.40

    Gentile signor Pollo, Antonella Spaggiari non è più sindaco di Reggio Emilia dal giugno 2004. E' stata sostituita da Graziano Delrio

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

5commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Como, 49enne dà fuoco alla casa e si uccide con tre dei suoi figli Foto

novellara

Si fingeva "sexy girl" su Facebook per raggirare gli uomini: denunciato

SPORT

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Moto

Rossi: "Qui non sai mai come andrà domani"

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto