22°

Parma

Iscrizioni "al buio" per le scuole superiori

Iscrizioni "al buio" per le scuole superiori
Ricevi gratis le news
2

 
Slittano ancora i tempi della scelta della scuola superiore per i quasi 10.400 studenti di terza media (10.129 nelle statali e 256 nelle non statali) di Parma e pro­vincia. Come per quelli di tutta Italia.
  Il ministero dell'Università e della ricerca scientifica ha infatti formalizzato una decisione che era nell'aria da settimane: le iscrizioni per le superiori slitta­no, e saranno possibili dal 26 feb­braio al 26 marzo (mentre per quelle per le medie il termine scade il 27 febbraio). Questo per consentire di informare le fami­glie sulla riforma dei licei e del­l'istruzione tecnica e professio­nale, che partirà il prossimo an­no scolastico. 

  L'incertezza pesa su famiglie, studenti e sulla scuola in gene­rale. Come conferma Massimo Parmigiani, preside dell'istituto comprensivo (elementare e me­dia) AlbertelliNewton: «E' dif­ficile dare un orientamento a ra­gazzi e genitori. Manca, ad esem­pio, un importante strumento di lavoro, il libretto stampato dalla Provincia che elencava le scuole del territorio e i piani di studio. E' uno slittamento che crea pro­blemi alle famiglie ma, imma­gino, ancora di più agli Uffici scolastici provinciali, che do­vranno formare le classi, redi­gere gli organici, stabilire trasfe­rimenti e assegnazioni provviso­rie con un mese di ritardo».

Intanto le scuole hanno già iniziato i tradizionali appunta­menti di «Scuola aperta» per presentare strutture ed offerta formativa. Con la clausola che alcuni indirizzi potrebbero su­bire cambiamenti, cancellazioni e accorpamenti.

Altre informazioni negli articoli di Monica Tiezzi sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • manuel

    20 Gennaio @ 16.00

    concordo con il tuo giudizio aggiungendo che si parla sempre male riguardo alle manifestazioni che vogliono difendere la scuola pubblica..mentre il più delle volte sono necessarie e non ascoltate dai più! che si rendano conto che la scuola pubblica è fondamentale e che la scuola privata così com'è strutturata ora aiuta solamente gli ignoranti a recuperare anni scolastici.

    Rispondi

  • francesco

    20 Gennaio @ 10.54

    Ormai credo che il declino della scuola pubblica sia irreversibile, con due figli che hanno 5 anni di differenza ho potuto apprezzare quanto il secondogenito iscritto ora alle medie non abbia le stesse opportunita formative della sorella maggiore, chissa quando sarà il suo momento per entrare alle superiori. E' sotto gli occhi di tutti che in questi anni l'offerta è peggiorata e non si può negare che siano state fatte scelte precise in questo senso. Spero soltanto che tutti quei genitori i cui figli si trovano ad iniziare un nuovo ciclo di studi abbiano ben presente cosa gli si offre adesso e cosa si offriva prima e spero che gli stessi genitori si ricordino di queste situazioni quando devono giudicare chi ci governa.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»