22°

Parma

Liste nere, addio

Liste nere, addio
Ricevi gratis le news
0

di Rose Ricaldi


Ha fatto discutere il disegno di legge presentato nei giorni scorsi dal senatore Andrea Fluttero in merito alla lista nera delle razze canine ritenute pericolose: una proposta, quella dell'esponente di Alleanza Nazionale, che prevede divieto di allevamento, di importazione, di vendita e di acquisto di cani appartenenti alle 17 razze considerate a rischio aggressività dall'ordinanza firmata in una prima istanza nel 2003 dall'allora ministro della Salute Girolamo Sirchia e successivamente modificata per ben due volte dall'ex ministro Livia Turco. Immediata è arrivata la risposta del sottosegretario alla Salute Francesca Martini che ha precisato come il Ddl in questione non rappresenti assolutamente la linea intrapresa dall'attuale Governo. A riprova di ciò, proprio oggi l'Ordinanza Turco in materia di «Tutela dell’incolumità pubblica dall’aggressione di cani» in scadenza a gennaio 2009 sarà all'attenzione del «Tavolo permanente relativo al benessere degli animali da affezione», istituito subito dopo l'insediamento della Martini: «Rispetto a questo tema voglio sottolineare che seguiremo il modello francese: nessuna lista di cani pericolosi sarà più attiva nel nostro Paese. Punteremo, invece, sull’educazione e sulla formazione dei proprietari per l’ottimale detenzione degli animali e lavoreremo a stretto contatto con tutti i centri di addestramento affinchè sia abolita qualsiasi metodica che stimoli l’aggressività». «Educare i padroni? Impossibile, spesso si tratta di gente cafona», risponde Fluttero. «Quante volte capita che, dopo che un animale ha azzannato o ucciso qualcuno, i padroni dicano: «... ma era un cucciolone». Vallo a raccontare ai parenti che era innocuo. La verità è che le razze della black-list sono state selezionate dall'uomo per essere aggressive, si smetta di riprodurle e il rischio si ridurrà».
A questa serie di botta e risposta si aggiungono, in appoggio alla posizione del sottosegretario alla Salute Martini, le voci delle associazioni animaliste, che non hanno mai nascosto il proprio disappunto nei confronti delle tanto discusse liste nere: Ciro Troiano, responsabile dell’Osservatorio Nazionale Zoomafia della Lav, afferma che «non servono a nulla perché obbligano, è vero, i padroni a sottoscrivere un'assicurazione, ma non prevedono sanzioni. E sono ingiustamente discriminatorie». Di contro, all'ipotesi dell'abolizione delle liste nere dei cani aggressivi l'ex ministro della Salute Livia Turco si è detta «stupefatta»: «La nostra ordinanza era ben motivata, è provato che esistono razze con indole più mordace. Mi stupisce questo zig - zag schizofrenico del governo di centro - destra che prende le impronte ai bambini rom in nome di non si sa quale sicurezza e poi cancella le black - list per i cani aggressivi».
Ma è proprio sull'idea aggressività come caratteristica di alcune, specifiche razze canine che si sofferma la riflessione della Martini, che sottolinea invece come siano soprattutto i fattori ambientali ad essere determinanti nello sviluppo di un eventuale carattere aggressivo: «Anche un barboncino può mordere se viene spinto a farlo. Non esistono cani potenzialmente pericolosi alla nascita ma proprietari di cani incapaci di allevarli come dovrebbero e che vogliono trasformarli in animali aggressivi». E conclude dicendo: «Il nostro è un Paese che pone il benessere animale e la promozione della presenza di animali da affezione nelle nostre famiglie come pilastro di civiltà».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

16commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastifici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»