-2°

Parma

Vigili urbani: nel 2009 multe per sei milioni

Vigili urbani: nel 2009 multe per sei milioni
Ricevi gratis le news
10

Un bilancio tutto in aumento quello della polizia municipale di Parma tranne per quanto ri­guarda le infrazioni al codice della strada che hanno garantito un gettito di circa 6 milioni di euro, in diminuzione di circa 500 mila euro rispetto al 2008.
  In occasione della celebrazio­ne di San Sebastiano, l’assessore alla sicurezza, Fabio Fecci e il comandante, Giovanni Maria Jacobazzi, hanno reso noti tutti i dati sugli interventi effettuati nell’anno appena concluso, che si sono dimostrati nettamente superiori a quelli del 2008. Nelle strade della città, infatti, sono cresciuti gli interventi di presi­dio del territorio, di controllo sulla sicurezza stradale, le atti­vità di polizia giudiziaria, di po­lizia edilizia e anche di polizia annonaria.
 
  Entrando nel dettaglio dei da­ti, è cresciuta l’attività di presi­dio del territorio: nel 2009 si so­no realizzati 7.728 posti di con­trollo (contro i 7.475 dell’anno precedente), 6.176 presidi sul territorio (contro i 5.844 del 2008), sono stati controllati 510 mila veicoli (nel 2008 erano stati 504.200) e i vigili sono interve­nuti per 12.982 richieste dei cit­tadini (l'anno precedente gli in­terventi sono stati 11.355).

Tutte le informazioni nell'articolo di  Caterina Zanirato  sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Emanuele

    27 Gennaio @ 15.18

    Ieri sera davanti al mio studio in Borgo Valorio (Zona very Hot) avevo parcheggiato momentaneamente e (sbagliando lo so), l'auto in divieto di sosta proprio davanti alla mia vetrina. Nevicava abbondanetemente ed erano le otto di sera nell'arco di 15/20 minuti una pattuglia dei vigili con a bordo due gentili Sceriffi è passata ben 3 volte per guardare la mia auto. Al secondo giro gli ho detto che me ne stavo andando ed al terzo mi hanno fermato mentre mi accingevo ad adarmene. Dopo una romanzina "mi hanno chiesto i documenti" e dopo un controllo mi hanno ritirato il libretto per revisione scaduta dandomi la bellezza di 155 euro di multa. Peccato che proprio oggi, ovvero il giorno seguente, HO VERIFICATO CHE LA MIA REVISONE NON E' SCADUTA!!!! Ma la mia domanda è un'altra, perchè si sono ostinati a controllare proprio me che sono un umile professionista che lavora quando la zona è stracolma di prostitute che addescano i clienti per strada, motorini e bici rubate, gente a zonzo senza documenti etc.,??? Con tutto quello che c'è da controllare qui vengono proprio da me! In sei anni non ho mai visto chiedere i documenti a nessuno.. tranne a me ovviamente. Quindi signori stracciate i documenti togliete le targhe alle macchine e i vigili non vi fermeranno mai!

    Rispondi

  • GIOVANNI

    27 Gennaio @ 14.43

    io proporrei di togliergli la divisa e le armi in dotazione poichè ormai essendo diventati solamente delle macchine da soldi non gli servono più. E' sotto gli occhi di tutti che non intervengono mai a favore dell'ordine pubblico, del controllo della viabilità, inquinamento etc.. Operano solo ed esclusivamente per raggiungere i budget economici imposti dai superiori con le multe. Qualcuno si è mai chiesto perchè si appostano in piazza Garibaldi? Semplice perchè così non essendo in vista ti inducono in errore passando in centro con la vettura per poi fermarti e darti la multa. Se si appostassero alla fine di via Mazzini non permetterebbero alle auto nemmeno di entrare quindi meno inquinamento, meno traffico, ma.. meno denaro. Ne potrei aggiungere a centinaia, ma mi limito a dire una cosa, VERGOGNA!

    Rispondi

  • giancarlo

    21 Gennaio @ 18.17

    Ormai è assodato che le contravvenzioni fatte dai vigili urbani costituiscono un gettito importante per il comune.Da quando è stata abolita l'ICI sulla prima casa e probabilmente per una amministrazione poco oculata le casse comunali,come si può vedere dai bilanci,sono in profondo rosso,come un semaforo che non cambia mai il colore (per restare sul tema).E' quindi ovvio che il sindaco e la giunta cerchino di raccattare denaro dalle tasche dei cittadini e quale migliore bersaglio degli automobilisti?Basta strigere un pò la vite.Sanzionare anche quelle minime infrazioni che una volta venivano lasciate correre,intensificare i controlli stradali con la scusa della sicurezza ed il gioco è fatto.Quale è l'automobilista che nella propria vita non ha mai "sgarrato"?Nelle pieghe del codice qualcosina si troverà sempre. Aumentare gli introiti con le multe dimostra l'incapacità dell'amministrazione a gestire la complessa partita della viabilità e del traffico. I vigili sono dei meri esecutori.

    Rispondi

    • Giovanni

      05 Marzo @ 14.02

      Altri 80 euro per un residente in Via Carducci...avanti così, solo così possono campare questi pseudolavoratori

      Rispondi

  • Gavina

    21 Gennaio @ 12.15

    I vigili fanno un lavoro impopolare ma nessuno li ha obbligati a farlo, e vanno rispettati come vanno rispettati TUTTI i lavoratori, e loro per primi devono essere d'esempio per i cittadini, ma spesso non succede infatti davanti a casa mia fanno il più classico dei blocchi stradali nella corsia di uscita di un incrocio con la statale, chiudendo completamente la visuale a chi esce con le macchine, o chiaccherando al cell mentre vanno in bici, rigorosamente con una mano sola, l'altra tiene il cell vicino all'orecchio!!! Aspetto che mi mettano una multa perchè occupo tutto l'incrocio enrando in statale, è la volta che gli chiamo la polizia,i carabinieri no, anche loro si mettono nello steso punto!!! In ogni caso, non li ho mai visti multare il postino che viaggia con lo scooter sopra il marciapiede, sempre senza casco, o, ancora meglio, multare chi non pulisce dove il proprio cane sporca!!!

    Rispondi

  • Dani

    21 Gennaio @ 11.43

    non si tratta di "essere costretti dal comune ad azioni impopolari", si tratta di far rispettare il codice della strada.Ovvio che quando prendiamo una multa siamo tutti dispiaciuti, ma chi sbaglia paga. La mia speranza però è che non solo i 10 vigili in più ma altri già facenti parte delle forze di pulizia municipale si vedano più spesso in giro in tangenziale e strada normale a fermare la gente che guida parlando al telefonino senza auricolare, svolta improvvisamente senza segnalare (tanto siamo tutti telepatici, no?), fa sorpassi azzardati incurante delle macchine nella corsia opposta, ecc. ecc. Multare le macchine in divieto di sosta è molto più comodo ma non è l'unica infrazione da punire, mi sembra!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

1commento

TV PARMA

Parma calcio, stasera a Bar Sport parla la società: in studio Malmesi

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

2commenti

PARMENSE

L'Inail acquista la nuova sede dell'istituto Solari di Fidenza

parma

Lucarelli non molla: "Per la A ci proveremo fino alla fine"

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

1commento

Iren

Parma-Venezia al Tardini, esposizione contenitori rifiuti sabato entro le 9: le vie coinvolte

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

PARMA

Cinquanta ragazzi di Baganzola a scuola... di golf Foto

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

1commento

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

GAZZAFUN

Tutti 18enni: ecco un nuovo quiz della patente

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto