-2°

10°

Parma

Verde pubblico e privato, nuovo regolamento comunale

Ricevi gratis le news
1

Rispettare e proteggere il patrimonio verde come importante risorsa per il territorio e per la qualità della vita di ogni cittadino. Nasce da questa volontà il nuovo regolamento comunale del verde pubblico e privato, voluto dall’Assessorato Ambiente e Verde Pubblico che va a sostituire il precedente.
 
NUOVE NORME PER LA CURA DEGLI ALBERI - Protagonisti principali del regolamento sono gli alberi e le norme che ne riguardano la cura, anche da parte dei privati cittadini. I lettori troveranno istruzioni su come effettuare le potature e gli interventi su alberi pubblici e privati, la verifica delle condizioni di stabilità e sicurezza, ma anche le opportune valutazioni e scelte riguardanti la piantagione di nuovi alberi, la scelta delle specie, la distanza dagli edifici e tra le piante stesse. Molto significativo è inoltre l’inserimento della particolare categoria delle alberature di pregio pubbliche e private, per le quali è prevista una speciale tutela.
 
TUTELATE LE AREE VERDI DI PREGIO STORICO - Ampio spazio è dato alla tutela e valorizzazione delle aree verdi di pregio storico e artistico: il Giardino Ducale, il Parco della Cittadella, il giardino San Paolo e il Parco Eridania sono infatti oggetto di norme specifiche che mirano a tutelare il valore storico, architettonico e botanico degli stessi, ma anche a proteggere il benessere dei cittadini che scelgono di visitarli e frequentarli per apprezzarne la pace e la bellezza.
 
UN GLOSSARIO PER TUTTI - Per consentire la massima fruibilità del Regolamento e renderlo strumento utilizzabile anche dai semplici appassionati è stato introdotto all’inizio un vero e proprio glossario, in modo da rendere anche la terminologia tecnica il più comprensibile possibile. Il testo completo del Regolamento è disponibile gratuitamente presso lo sportello del Centro Servizi al Cittadino, Residenza Municipale, strada Repubblica 1 (orario: lunedì/venerdì 9.00-19.00, sabato 9.00-13.00) ed è scaricabile dal portale www.vivilverde.it o in fondo a questa pagina.
 
SASSI: "TUTELARE IL PATRIMONIO ARBOREO SIGNIFICA AVERE A CUORE IL BENESSERE DI TUTTI" - “Credo che tutelare il patrimonio arboreo di una città significhi anche avere a cuore il benessere psico-fisico di tutti i cittadini. Il verde urbano non può e non deve essere relegato al solo ruolo di elemento decorativo dei nostri viali e dei nostri giardini. Esso è fonte primaria di benessere e elemento imprescindibile dalla nostra vita: per questo sono certa che grazie anche al nuovo Regolamento del Verde questo patrimonio sarà maggiormente tutelato”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • franco

    25 Gennaio @ 20.10

    CERTO CERTO.....PRIMA SI ABBATTONO ALBERI SANISSIMI DI PIU' DI 40 ANNI PER COSTRUIRE IL PARCHEGGIO DI VIA KENNEDY POI.......SI PROMULGA il nuovo regolamento comunale del verde pubblico e privato, voluto dall’Assessorato Ambiente e Verde Pubblico che va a sostituire il precedente. OTTIMO LAVORO E OTTIMO TEMPISMO!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

MILANO

Il pm chiede la confisca della casa di Fabrizio Corona

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

gran bretagna

La principessa Eugenie si sposerà in autunno

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani lo speciale "Amico dentista"

NOSTRE INIZIATIVE

Domani lo speciale "Amico dentista"

Lealtrenotizie

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

VOLANTI

Si arrampicano lungo tubi e grondaie e svaligiano le case: 6 furti in un giorno a Parma

Palacassa

Concorso per un posto da infermiere: 3mila al Palacassa, candidati anche da Agrigento Foto

L'obiettivo di molti partecipanti è entrare in graduatoria, sperando in una chiamata entro i prossimi tre anni

3commenti

Allarme

Ore 7: attimi di paura in via Emilia Est

3commenti

chiozzola

Sorprendono il ladro in cortile. Il sindaco: "Cittadini, ingrassate le navette"

1commento

INCHIESTA

Nomine al Maggiore, chiesto il rinvio a giudizio per l'ex rettore Borghi

1commento

modena

'Ndrangheta: fermato il presunto nuovo reggente della cosca emiliana

Carmine Sarcone, provvedimento della Dda e dei Carabinieri

polemica

Eramo: "Sulla sicurezza la giunta non si auto-assolva: mancano scelte coraggiose"

"Perché non avete chiesto ai vigili di fermare i consumatori di droga?"

1commento

economia

Rapporto Ismea, Parma nettamente in vetta per l'agroalimentare

DILETTANTI

Clamoroso a Felino: si dimette Pioli

Lutto

Millo Caffagnini, una vita intensa con Bardi nel cuore

TECNOLOGIA

Telefoni e tablet in classe: a Parma non sono una novità

salso

Addio alla maestra Angela Bonassera, in cattedra per 35 anni

COLLECCHIO

In vent'anni, in Comune, 20 dipendenti in meno

1commento

ALLARME

Bocconi avvelenati al parco Martini: area transennata

SORBOLO

Parma-Brescello: bus sostitutivi fino a fine estate

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

22commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Politica

Grillo separa il suo blog dal M5S: "Parliamo di futuro"

gran bretagna

Rientra l'allarme per la fuga di gas a Londra: riaperte strade e metro

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

1commento

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video