-0°

12°

Parma

Il cellulare anti-Islam? Era a Cortile San Martino

Ricevi gratis le news
0

La «centrale telefonica» del Fronte cristiano combattente? In un cestino dei rifiuti a Cortile San Martino. E' qui, lungo l'Autosole, che ha fatto tappa la Digos di Milano impegnata nelle indagini sul gruppo ritenuto responsabile di attentati anti-Islam. Nel cestino era infilato - probabilmente in un angolo nascosto della struttura che regge i sacchetti cambiati ogni giorno - il cellulare utilizzato come recapito dall'organizzazione. Al telefonino i poliziotti sono arrivati grazie alle indicazioni di Maurizio Peruzzi, il cosiddetto «secondo uomo» del Fronte, arrestato l'altra sera nel Piacentino. Un'inchiesta che corre lungo l'asse della via Emilia: a Parma il cellulare, nel Piacentino il secondo uomo.

E a Milano (città nella quale sono stati compiuti gli attentati anti-Islam) il primo arresto, quattro giorni fa: in manette, Roberto Sandalo, ex militante di Prima Linea. Sandalo avrebbe ammesso di essere l'autore degli attentati incendiari a due auto accanto alla moschea di via Quaranta a Milano. L'ipotesi degli investigatori è che tutti i raid anti-Islam - a partire da quello al Fondaco dei Mori, nell'agosto del 2006 - portino la sua firma e del suo presunto complice. Incastrato dalle intercettazioni ambientali, Sandalo avrebbe negato di nutrire «odio o pregiudizio verso alcuna religione o razza».

La sua battaglia sarebbe invece «contro il totalitarismo islamico e i fondamentalismi che inneggiano alla guerra santa». Peruzzi, 52 anni, perito chimico residente in un cascinale a Molino Rizzo di Nibbiano, in val Tidone, a una cinquantina di chilometri da Piacenza, secondo gli accertamenti avrebbe fornito le sostanze chimiche, il diserbante e le istruzioni a Sandalo per confezionare gli ordigni. Inoltre, è ritenuto l'uomo che avrebbe attivato il telefono utilizzato come recapito dell’organizzazione chiamata Lega Antislamica, di cui era il principale referente, e che si pubblicizzava in ambito nazionale attraverso le scritte «Stop Islam», con a fianco il numero a cui telefonare. A Peruzzi, durante l’esecuzione del fermo, nel suo cascinale sono state sequestrate taniche di diserbante identico a quello trovato sull'auto di Sandalo, altre sostanze chimiche, tra cui nitrato d’ammonio, due targhe rubate, appunti e manuali, per il confezionamento e la fabbricazione di esplosivi. Al perito chimico piacentino sono stati contestati i reati di concorso in incendio doloso, detenzione e porto di materiale esplodente nonché furto delle targhe con l’aggravante della discriminazione religiosa. «La mia intenzione era di organizzare una società segreta finalizzata alla difesa del cittadino contro l’Islam». Queste le parole che avrebbe riferito Peruzzi agli uomini della Digos di Milano, che hanno compiuto l'operazione in stretta collaborazione con i colleghi della Digos di Piacenza.

Il perito chimico, che pare avesse fondato una società per la produzione e la vendita di detergenti da lui stesso fabbricati e diffusi, vive in una casa di quindici stanze, ristrutturata e adattata a bed and breakfast, gestito da una coppia di romeni. Un posto discreto ed isolato. Oltre a diserbanti, prodotti chimici e detergenti, sono saltati fuori un manuale per la fabbricazione di esplosivi, due targhe rubate, una carta d’identità falsa e un telefono cellulare. Inoltre, sono stati trovati ampolle, alambicchi, strumenti vari e anche una scatola del Piccolo chimico. Discordanti i commenti dei vicini. «Mi dispiace per quello che è accaduto a Peruzzi – ha detto uno –. Io di tanto in tanto facevo qualche lavoretto per lui, come quello di badare ai suoi cani». «Non mi piaceva» ha detto un altro. Le indagini continuano: la Digos vuole fare luce su altri tre attentati rivendicati dal Fronte cristiano combattente, per i quali sembra ci siano altri quattro indagati. Cortile San Martino Poliziotti nell'area di servizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Superati i 10 metri d'acqua: il ponte sull'Enza a rischio chiusura

sorbolo

Enza verso i livelli storici: il ponte resterà chiuso fino a domani

Preoccupa il Baganza nel Bercetese

2commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

1commento

maltempo

Vetroghiaccio, disagi in Appennino. Berceto, tante case senza luce Le foto

ALLE PORTE DELLA CITTA'

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

20commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

1commento

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

legambiente

Ecco le 10 linee ferroviarie peggiori d'Italia. C'è anche la Brescia-Parma

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Rimpatriata

Caro, vecchio quartiere Marchi

Intervista

Paolo Fresu mercoledì al Regio

ecco la neve in città

Parma indossa un manto bianco Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

SPORT

Basket

Pugno all'avversaria: cestista squalificata per tre mesi

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema dal prossimo anno, dopo oltre 35 anni

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS