Parma

Tardini: nuove polemiche

Tardini: nuove polemiche
Ricevi gratis le news
194

Il Tardini continua a far discutere, e scatenai nostri lettori:nello spazio-commenti ci sono decine e decine di mail.

Ieri, intanto, c'è stato un botta e risposta fra il PD e il vicesindaco Buzzi:

L'attacco del Pd 
  «Dichiararsi sorpresi è il mi­nimo », scrive il gruppo del Pd in consiglio comunale. «Il vice sin­daco, nel silenzio del sindaco e in assenza di una qualsiasi decisione anche solo preliminare della Giunta o del Consiglio, proclama che lo stadio di calcio si sposta a Moletolo! Fermarsi sulla super­ficialità di questa dichiarazione e sul triste e ricorrente vizio della politica degli annunci retorici, che caratterizza quotidianamen­te questa Giunta, potrebbe essere sufficiente». Secondo il Pd «la buona amministrazione richiede ben altro».
La replica di Buzzi 
  «Come si fa ad aprire un con­fronto serio con chi ogni giorno insinua, distorce, travisa ogni co­sa che viene detta o fatta? Anche sullo stadio il Pd tenta di inne­scare, sul nulla, una polemica tutta politica all’insegna della di­sinformazione », commenta il vi­cesindaco Paolo Buzzi. «La mia posizione sull’argomento emer­sa in un dibattito televisivo, non è un annuncio, ma un ragiona­mento fatto insieme ad altri in­terlocutori. Nonostante questo è stata netta e chiara: di nuovo sta­dio si può parlare solo e unica­mente dopo: 1) Che il Parma Cal­cio abbia manifestato il bisogno di una struttura nuova. 2) Che la stessa società, lo Stato o altri, ma non il Comune si assuma l’onere di coprire le spese. Aspetto ne­cessario perchè l’area resti uno spazio pubblico verde per i par­migiani. 3) Si sia avviato un con­fronto vero con la città che non sono solo i tifosi, ma anche per esempio i residenti della zona e tanti altri soggetti in città dal mo­mento che il Tardini, come è già stato ricordato, non è solo un im­pianto sportivo che crea anche disagi ai residenti, ma un luogo dell’identità della città. Da parte dell’amministrazione, pertanto, non c’è alcuna volontà di spo­stare il Tardini». L’ipotesi di altre localizzazioni, come potrebbe es­sere Moletolo, ricorda Buzzi, «è appunto un’ipotesi tra le diverse che un amministratore serio ha il dovere civico di valutare».

LA POLEMICA (4-2-2010)

Si riaccende il dibattito intorno allo stadio Tardini.

LE PAROLE DI BUZZI - Un «polmone verde» connesso al parco Ferrari e alla Cittadella Un grande parco al posto dello stadio. Un polmone verde proprio dove c'è il Tardini, per costituire un'unica area connessa con il parco Ferrari e la Cittadella. L'ha proposto il vicesindaco Buzzi, l'altra sera durante la trasmissione Parma Europa, in onda a Teleducato. Buzzi ha poi spiegato che non è esclusa la possibilità di dislocare lo stadio altrove ed ha indicato la zona di Moletolo come una possibile futura destinazione dell’impianto.

Ma il dibattito si è poi spostato su un altro tema: ristrutturare il Tardini o costruire un nuovo impianto? L’assessore Roberto Ghiretti ha spiegato che la partita è aperta. «Esiste - ha detto - un progetto presentato dal Parma calcio che prevede la risistemazione del Tardini, specie in vista dell’assegnazione degli Europei del 2016. Parma rientra tra le città che ambiscono a diventare sede della manifestazione». Per questo il Parma vorrebbe un Tardini ampiamente rinnovato, con il rifacimento completo della tribuna Est e la totale copertura degli spalti. Un progetto da 40 milioni di euro del quale si potrebbero fare carico vari soggetti tra cui lo stesso Parma calcio ma anche l’Uefa e lo Stato, oltre all’impegno del Credito Sportivo. Nel nuovo Tardini troverebbero spazio anche nuovi volumi edilizie per ospitare negozi, ristoranti, attività commercial e un museo del Parma calcio.

IL COMUNICATO DEI BOYS - "Tardini a Parma. Buzzi a Moletolo "

Dopo aver letto di un tragico addio al celibato, dove un tipo è morto soffocato durante uno spettacolo di lap dance, pensi di averle sentite tutte. Poi arriva Buzzi. Se non lo sai te lo diciamo noi: è il vicesindaco di Parma. Senti senti: lui farebbe un nuovo stadio per il Parma Calcio a Moletolo. No no, non è uno scherzo, è vero. Cioè: l'ha detto davvero. A Moletolo, magari come lo stadio del rugby, sfrattato dalla città con la scusa dell'Efsa. Un impianto definito "indegno, vergognoso, umiliante" dal presidente del Federazione Italiana Rugby.
Traslocare il più grande luogo d'aggregazione parmigiana in periferia, per risolvere drasticamente il problema dei parcheggi, dell'ordine pubblico, e dei disagi ai residenti, racconta il Buzzi. Ma allora bisognerebbe trasferire tutto in periferia, fino a cementificare tutta la campagna (cosa che per altro si sta già facendo...). Magari si potrebbe portare anche il Duomo e il Battistero a Moletolo, o a Baganzola (...), così i turisti potrebbero parcheggiarvi comodamente a fianco. Stessa cosa per tutte le manifestazioni: fuori, in periferia. E per fortuna che siamo in una città piccola, dove la periferia non dista troppo dal centro.
Invece di riconoscere il Tardini come simbolo della comunità, patrimonio storico, sportivo e culturale della città; e potenziare il trasporto pubblico per muoversi in città in modo moderno ed ecologico, il Buzzi propone una qualche bella tonnellata di cemento a Moletolo. Un'opera, ovviamente, a carico della collettività che, guarda caso, farebbe guadagnare la classica carretta di soldi a qualche privato. E l'area Tardini? Diventerebbe parco pubblico, dice il Buzzi. Lo dice però adesso. Poi tra qualche anno... chissà. Visto che costruiscono ovunque è difficile pensare che tale area, così centrale e prestigiosa, non finirebbe per essere oggetto di speculazioni. Ma poi, se le cose stanno veramente così (e abbiamo molti dubbi), si lasci il verde dov'è, a Moletolo, e lo stadio dov'è, a Parma. Non c'è bisogno di toccare, spostare e cementificare nulla.
Se poi si vuole proprio spostare qualcosa, che crea tanti disagi e costi alla cittadinanza, proponiamo di delocalizzare i politici del Cemento.
Se è serio parlare di Tardini a Moletolo, sul nostro sito  troverete il nostro sondaggio, che propone la delocalizzazione di Buzzi, particolarmente scientifico.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ila

    12 Febbraio @ 11.37

    oh ye: finiamola di far morire lo SPORT in città! NON abbiamo salvato il Diamante EUROPEO nè il rugby ma il TARDINI lasciatecelo! NON vi appartiene alcun diritto!

    Rispondi

  • Ippotommaso

    06 Febbraio @ 16.04

    Esattamente "occhi aperti", 16 voti quando c'è da metterci nome e cognome: milioni di adepti quando c'è da starnazzare sul web. Ripropongo nuovamente la domanda: perché SOLO 16 a favore dello spostamento del Tardini? Eravate impegnati a lavorare alla domenica o dalla 21.00 alle 23.00 che non potevate votare o stavate riparando i danni inferti dalle orde barbariche?

    Rispondi

  • ciao

    06 Febbraio @ 13.30

    Caro LUCA, quelli che tu identifichi come ultras si chiamano, stando al De Mauro - Paravia, semplicemente "criminali", ovvero persone che compiono reati. E stanno allo Stadio, come in discoteca, come all'Esselunga, come in qualsiasi posto che comporta una forte aggregazione sociale. Resta il fatto che non hai risposto a nessuna delle mie domande. E probabilmente negli anni Ottanta-Novanta avevi le fette di prosciutto sugli occhi, se dici che allora le tifoserie erano tranquille... Forse dovevi stare un pochino più attento nelle tue "numerose trasferte con gli ultras in giro per l'Italia e il mondo"! Per la settecentesima volta (dai che forse la capiamo!) chi limita la libertà agli altri non siamo noi tifosi, è la Prefettura che decide di sua sponte di bloccare le strade per montare le gabbie! Come fossimo criminali, o bestie, come ti piace chiamarci - e poi pretendete pure d'insegnar il rispetto.

    Rispondi

  • nervoso

    06 Febbraio @ 12.55

    @marco\"scrivo a nome di parecchi abitanti del quartiere cittadella in particolare, zona via torelli diciamo...\" chi sono questi, il tuo cane e il tuo gatto? no perchè a scrivere a nome di altri ci vuole la delega e sinceramente millantare adepti sul web è quantomeno ridicolo. o magari io la faccio più grossa e scrivo a nome dell\'intera parma esclusi quei parecchi del cittadella e continuamo a vedere chi ce l\'ha più....? ognuno ha le manine per scrivere, inclusi gli abitanti del quartiere, lo facciano su questo spazio che è libero a tutti o in qualsiasi forma vogliano. io mi ricordo dei 16 votanti del quartiere, è sì sì, proprio parecchi...

    Rispondi

  • CondottieroCrociato

    06 Febbraio @ 12.27

    Velonoso, rispetto anch'io la tua idea ma non la condivido! Quando vai in altre città la squadra ospitante dà solamente il numero di biglietti del settore ospiti disponibili (a parte qualche eccezione), per cui se ci sono solamente 2.000 posti si danno solamente quelli e nulla + , gli altri devono stare a casa! A Parma, non si sa bene per quale strano motivo, i tifosi ospiti riescano ad entrare in qualsiasi settore del Tardini...solamente la santa pazienza dei tifosi Crociati "espropriati" forzatamente dalle altre solite tifoserie non ha aggravato ulterioriormente la situazione già di per se aberrante! Coprite le curve e + pubblico Parmigiano al Tardini! Cordialità :-)))

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

8commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

1commento

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

2commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

1commento

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

PROMO NATALE

Abbonarsi conviene: la Gazzetta digitale con lo sconto del 28%

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande