15°

29°

Piazzale d'Acquisto

Parcheggi interrati, risarcimento ridotto per Trevi. Il Comune: "Sospiro di sollievo"

Lavori in piazzale d'Acquisto nel 2009

Il cantiere di Trevi in piazzale d'Acquisto

Ricevi gratis le news
3

In piazzale Salvo d'Acquisto e in altri punti della città dovevano nascere parcheggi interrati. In piazzale d'Acquisto fu allestito il cantiere ma l'opposizione dei comitati indusse il Comune a tornare sui suoi passi. La società Trevi Spa, che aveva vinto l'appalto, ha fatto ricorso al Tar. Ora il tribunale amministrativo regionale ha riconosciuto alla società un risarcimento di poco più di 192mila euro. Molto meno rispetto gli oltre 12 milioni chiesti all'inizio del procedimento giudiziario.
Il Comune ha diffuso la notizia, sottolineando che, visto l'importo ridotto rispetto alle prime richieste, "tira un bel sospiro di sollievo per la sentenza che il Tribunale Amministrativo Regionale ha depositato in questi giorni, riguardo alla tribolata vicenda dei parcheggi interrati meccanizzati che la società Trevi spa avrebbe dovuto realizzare a Parma grazie all’aggiudicazione di procedura pubblica fin dall’estate 2009".

Continua la nota del Comune:
Il TAR si è espresso riconoscendo a Trevi € 192.052,31, veramente molto poco rispetto agli oltre 12 milioni di euro richiesti inizialmente dalla società.
Come si ricorderà, infatti, quella dei parcheggi Trevi fu una delle vicende peggiori e più rilevanti in termini di potenziali danni economici che la Giunta Pizzarotti si trovò come eredità dalla Giunta Vignali, dato che la richiesta risarcitoria per non essere riusciti a realizzare nessuno degli originari 14 parcheggi interrati in centro storico, da parte della società privata, era appunto di oltre 12 milioni di euro, ridotta, solo successivamente a due prime pronunce del TAR, a ben 5,7 milioni di euro.
La gestione Commissariale aveva stanziato sul “fondo rischi” una somma di oltre 1 milione di euro, lasciando la “patata bollente” alla futura amministrazione, una vicenda che avrebbe potuto procurare un grave potenziale danno per le casse comunali e di conseguenza per i cittadini.
Il Comune, rappresentato dall'Avvocatura municipale, ha partecipato anche ai diversi tavoli di approfondimento richiesti ed imposti dal TAR, in esito dei quali era stata elaborata una perizia tecnica con una forbice economica fra i 219 e i 373 mila euro.
Ora la sentenza ha ulteriormente ridotto la cifra da corrispondere a Trevi Park.
I 14 parcheggi avrebbero dovuto essere realizzati in centro storico, destinati soltanto per residenti ed in concessione per novant’anni, con il riconoscimento di diritto di superficie alla società costruttrice, dietro corresponsione di un importo fisso iniziale al Comune.
I parcheggi si ridussero in seguito a 8, ma soltanto su 3 di essi vennero iniziate le operazioni di indagine e progettazione e solo in piazzale Salvo d’Acquisto, venne allestito il cantiere, mai attivato per un repentino dietrofront dell’amministrazione Vignali nel 2010, in seguito alle vibranti proteste dei cittadini e la nascita di comitati contro i parcheggi interrati, definiti “interventi distruttori del centro storico”. 
Con la sentenza del TAR si chiude ora un nuovo capitolo dell'intricata vicenda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • jan solo

    21 Settembre @ 20.47

    tali parcheggi esistono in tantissime città all'estero al fine di impedire lo stazionamento di auto nei centri storici; ma da noi ogniqualvolta si vorrebbe fare qualcosa di moderno e soprattutto quando si vuole liberare i centri storici dalla circolazione e dallo stazionamento delle auto nei centri storici,subito levate di scudi! non siamo maturi o forse dietro ci sono oscuri intertessi e sicuramente la pigrizia dei cittadini residenti non disposti a farsi 100 metri a piedi dal parcheggio a casa! se a qualcuno capita di andare a Graz in Austria guardi come da 30 anni hanno risolto il problema con beneficio della vista e soprattutto della slaute!

    Rispondi

    • Maurizio

      22 Settembre @ 07.59

      Di questi parcheggi ne abbiamo alcuni a Parma e nessuno di questi è esaurito, evidentemente la domanda di posti fissi coperti per residenti è di molto inferiore all'offerta e ora come all'epoca non se ne sente l'utilità, per me il problema è un altro, perchè dovete pagare voi cittadini di Parma per palesi errori degli amministratori?

      Rispondi

  • Maurizio

    21 Settembre @ 19.48

    C'è anche un'altra vicenda dolorosa per il comune ovvero la metro, se la si voleva fare sarebbe bastato chiedere i soldi mancanti mai chiesti come si è scoperto in seguito, se non la si voleva fare sarebbe bastato recedere alcuni mesi prima evitando di pagare le giuste penali.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti