12°

Parma

Sicurezza in Rete: un parmigiano «sentinella» di Microsoft

Sicurezza in Rete: un parmigiano «sentinella» di Microsoft
Ricevi gratis le news
3
«Internet offre molte opportunità, ma occorre conoscerne i rischi per usarlo in totale sicurezza. Spetta in particolare agli adulti conoscere gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione per limitare, controllare e filtrare informazioni e accessi dei minori su Internet». Parola di Matteo Mille, direttore della divisione Server & Tools di Microsoft Italia, e cioè un esperto di sistemi di sicurezza per chi naviga. «Ho due bambini che presto inizieranno ad utilizzare questo strumento - racconta Mille - e per quanto sia contento di dare loro questa opportunità è bene ricordare che la prudenza in Internet non è mai troppa».
 
«In Italia  - dice Mille, citando una ricerca presentata in occasione del Safer Internet Day 2010, la giornata europea per la sicurezza in Rete in programma per oggi - il 26% dei ragazzi condivide l’indirizzo di casa, il 76% scambia foto e video anche di amici, il 59% l’indirizzo mail. Dati ancora più preoccupanti se si pensa che in Italia il 73% dei ragazzi è stato contattato da sconosciuti».
Genitori e insegnanti hanno un ruolo fondamentale nell’educazione all’utilizzo della Rete. O almeno dovrebbero. «Il 40% dei genitori italiani - continua Mille - non controlla i movimenti online di figli né i contenuti pubblicati».
 
L'articolo di Laura Ugolotti è sulla Gazzetta di Parma in edicola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • renzo

    09 Febbraio @ 12.29

    Parole sante quelle lette nell'articolo. Un genitore ha il dovere almeno di inserire o far inserire il "parental control" nel pc dei propri figli ancora piccoli e che non significa spiarli, opprimerli od assillarli ma evitare che navighino su siti inappropriati. Buona giornata. Lorenz

    Rispondi

  • ososita

    09 Febbraio @ 12.26

    Beh, c'è modo e modo di stare dietro ai figli! E' chiaro che essere assillati e avere il cerbero perennemente dietro le spalle è opprimente e sgradevole.... Però i figli si possono seguire con intelligenza. Ma è indubbio che autorità ed autorevolezza devono andare a braccetto. Urlare ai figli, imporsi perchè "io sono grande e ho ragione, tu sei piccolo e hai torto" è sbagliato. Ma lo è altrettanto parcheggiarli davanti a TV, PC e consolle pensando che la tecnologia sia la migliore babysitter. Sarebbe ora che i genitori imparassero di nuovo a ricoprire tale ruolo, invece che ignorare i figli o fare gli amiconi.

    Rispondi

  • Ale

    09 Febbraio @ 10.16

    I figli piu li si opprime, controlla e assilla piu cercheranno di ribellarsi e trasgredire e perderanno e si chiuderanno nei confronti della propria che dovrebbero essere vista come punto di ispirazione, esempio e sfogo e non come una autorita vigilante e severa.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS