16°

31°

Parma

Via Toscana chiusa per l'uscita da scuola dal 12 ottobre

Viale Toscana chiuso per l'uscita da scuola
Ricevi gratis le news
14

Scuole e strada chiusa al traffico: dopo viale Maria Luigia, il Comune chiude al traffico anche il comparto di via Toscana, ma questa volta in orario di uscita degli studenti, dalle 12,50 alle 13,30. 
Il provvedimento, che era stato preannunciato dal Comune e condiviso con i presidi, scatterà da lunedì 12 ottobre e riguarderà via Toscana (fino alla rotatoria con via Lazio) e viale Abruzzi.
Lo dice una nota del Comune, che aggiunge: 
Prosegue così il percorso voluto dall’amministrazione dopo gli interventi fatti in via Saffi (Scuola per l’Europa) e appunto viale Maria Luigia (Melloni, Rondani, Romagnosi, Marconi, Ulivi, Parmigianino), che coinvolge circa 6000 studenti, volto a rendere più sicuri ed ambientalmente sostenibili gli accessi alle scuole. Per il plesso di via Toscana, dopo vari sopralluoghi, si è ritenuta l’ora di uscita come quella più critica, sulla quale si è pertanto ritenuto di intervenire. Il percorso era stato condiviso con i presidi già alla fine dello scorso anno scolastico ed è stato nuovamente definito nei particolari lunedì scorso in un incontro insieme a Polizia Municipale e tecnici della mobilità. 
Questo il commento dell'assessore Gabriele Folli: “Abbiamo attivato questa serie di interventi, che proseguirà anche su altre zone critiche dove l’accesso agli istituti scolastici spesso è messo in crisi dal forte utilizzo dell’auto privata, per incentivare gli studenti a far uso dei mezzi pubblici e rendere sicuro l’accesso per chi viene abitualmente in bicicletta, visto che spesso le corsie ciclabili esistenti erano utilizzate impropriamente come parcheggio dalle auto”.
Durante l'orario a traffico limitato, sarà consentita la circolazione soltanto a mezzi di emergenza, bus, invalidi, auto con 4 persone, , moto, biciclette, residenti, personale scolastico autorizzato, veicoli diretti al parcheggio dell'Auditorium Paganini e veicoli in uscita dalla zona a traffico limitato.

Disposto dell’ordinanza:
DAL 12/10/2015 FINO A DIVERSE DISPOSIZIONI, NEI GIORNI SCOLASTICI:
ISTITUZIONE DEL DIVIETO DI ACCESSO DALLE ORE 12:50 ALLE ORE 13:30 AI SEGUENTI TRATTI STRADALI:
* VIA TOSCANA DALLA ROTATORIA CON VIA LAZIO A VIALE BARILLA (ESCLUSO);
* VIALE ABRUZZI.

Deroghe:
* i mezzi di soccorso in caso di emergenza;
* i mezzi “Happybus” in servizio;
* i bus in servizio di linea;
* i veicoli a servizio delle persone invalide anche temporaneamente muniti di apposito permesso rilasciato dal Dirigente Scolastico;
* i veicoli con almeno 4 persone a bordo compreso il conducente (car pooling);
* i ciclomotori, motocicli e velocipedi;
* residenti e non residenti che sono proprietari o che dispongono di un posto auto privato nel tratto di chiusura;
* i veicoli del personale scolastico docente e non docente diretti in aree di parcheggio interne ai plessi scolastici, muniti di apposito permesso rilasciato dal Dirigente Scolastico;
* veicoli diretti al parcheggio “Auditorium Paganini”;

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Davide

    09 Ottobre @ 17.39

    Di ironia non c'è niente tutti divieti nient'altro che divieti però intanto gli spacciatori vanno tranquilli sulle loro biciclette....dove siamo finiti....

    Rispondi

    • Maurizio

      09 Ottobre @ 21.10

      Davide io andavo a scuola all'itis negli anni 80 sul finire e negli anni 90 quella zona non era proprio raccomandabile eppure tutti si indava in autobus, ora no lasciate a casa vostro figlio se ha 36,5 di temperatura, se va male a scuola è colpa dei professori, non sa nemmeno camminare perchè passa il tempo sui videogiochi e sul cellulare, le svelo un segreto, se piove hanno inventato gli ombrelli e pure gli impermeabili. Io lavoro con il mezzo di trasporto però di inverno son costretto ad usare l'auto, passo spesso da via toscana, lo sa che probabilmente per colpa di quelli come lei non potrò più passarci? auto parcheggiate sulla ciclabile, in mezzo alla strada, contromano, ovunque ma mai nel vicino parcheggio.... scusi ha ragione, i figli devono 20 metri, già ne fanno 10 uscendo dalla scuola

      Rispondi

  • sindaco

    09 Ottobre @ 17.19

    i figli alle superiori non si portano a scuola in macchina!!! ma è possibile? con tutti i mezzi che ci sono a disposizione! non sono mai stato accompagnato dai miei genitori a scuola, dalle elementari alla maturità!! ci andavo DA SOLO a piedi, poi in bici, poi in autobus, poi in scooter...è così difficile? e se proprio arrivano in macchina, faranno 100 metri a piedi (sai che problema). almeno quelli che devono entrare e uscire da scuola DA SOLI non si trovano davanti il marasma di auto (che già tra autobus corriere pulmini vari ecc di casino ce ne sarà già abbastanza)...

    Rispondi

  • sindaco

    09 Ottobre @ 13.22

    decisione corretta (una delle poche ma onore al merito).

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      09 Ottobre @ 18.22

      Decisione corretta?! Davvero?! Allora vediamo in deroga ci sono CAr pooling, veicoli del personale scolastico e auto di studenti che parcheggiano all interno....quindi a cosa serve la chiusura di preciso se passano tutti? Ricordo che il sig Folli dichiarava che il transito era interdetto per motivi di sicurezza e inquinamento. Bene allora, la sicurezza se passano tutte queste auto é disattesa subito l inquinamento invece raddoppia nei viali dove inevitabilmente si fermeranno e concentreranno le auto per far scendere i ragazzi. Complimentoni per l idea! E il bello è che c é pure chi é contento! Ma mandare i vigili a fare le multe sulla ciclabile di via Toscana prima invece di partorire queste c....te no?

      Rispondi

      • salamandra

        09 Ottobre @ 20.46

        Le auto degli studenti non credo proprio possano passare salvo che non siano in 4.

        Rispondi

        • Labandieraitaliana

          09 Ottobre @ 22.53

          sbagliato se vanno nel parcheggio della scuola passano anche da soli vedi bene le deroghe.

          Rispondi

        • salamandra

          10 Ottobre @ 09.27

          nelle deroghe riportate qui io leggo solo "personale" o "invalidi"

          Rispondi

      • sindaco

        09 Ottobre @ 19.08

        bè quelli che a scuola CI LAVORANO E CI STUDIANO cosa fanno, volano per raggiungerla? è ovvio che gli insegnanti, bidelli, e quei pochissimi studenti che hanno già un' auto, devono poter passare, così come quelli che vanno in moto-scooter. Quelli che invece semplicemente ATTRAVERSANO la zona SOLO PER PORTARE E PRENDERE I FIGLI davanti al cancello della scuola, ecco questi devono perdere l'abitudine. perchè se ogni studente avesse bisogno di un'auto per essere accompagnato, cosa ne uscirebbe? perchè io studente (o insegnante) che mi arrangio e vado in bici o in moto devo restare imbottigliato in mezzo ad auto PARASSITE di genitori di sfaticati?

        Rispondi

        • Labandieraitaliana

          09 Ottobre @ 23.02

          Ha presente quani secondi impiega un auto a fermare la sua andatura far scendere una persona e ripartire? Forse non vuol capire che il problema non era riferito e non è mai stato quello dell arrivo alla mattina ma caso mai all'uscita perchè i genitori che arrivavano per aspettare i figli parcheggiavano sulla pista ciclabile e intralciavano il transito pure ai bus. Invece di creare altro casino bastava disciplinare gli utenti facendo arrivare in orario di uscita una pattuglia della municipale a dare le multe ai soliti furbetti altro che chiudere vie a caso per niente. le sembra giusto che chi deve passare per andare a casa o lavoro ora debba aspettare o fare il giro dell'oca per questa genialata? Stesso discorso vale per viale maria luigia!

          Rispondi

    • Davide

      09 Ottobre @ 16.21

      si proprio corretta ma per favore e le macchine dove le mettiamo? si va verso la cattiva stagione e se piove non possiamo portare i nostri figli davanti a scuola? neanche una buona ne fanno...

      Rispondi

      • sindaco

        09 Ottobre @ 17.15

        confido nell'ironia di questo commento...

        Rispondi

      • salamandra

        09 Ottobre @ 17.07

        Attento che potrebbero anche risponderti sul dove metterla... ;) Scherzi a parte, semplicemente usi un altro mezzo anche perché il pargolo se va alle superiori non è mica piú un bambinetto! L'uso dell'auto avvelena l'aria, meno si usano e meglio è.

        Rispondi

    • Maurizio

      09 Ottobre @ 15.14

      speriamo però che i vigili che interverrano in zona multino le auto inevitabilmente parcheggeranno in viale tanara

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro

sicurezza

Terrorismo, posizionate le fioriere antintrusione in centro Video

COLORNO

"E' morto assiderato", il pranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

6commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

1commento

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

2commenti

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

7commenti

ITALIA/MONDO

danimarca

Trovato decapitato il corpo di Kim, la giornalista scomparsa sul sottomarino

taranto

Gioca 2 euro al 10eLotto e vince 1 milione

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti