Parma

Sicurezza, in arrivo rinforzi entro la fine della primavera - Arriva l'esercito?

Sicurezza, in arrivo rinforzi entro la fine della primavera - Arriva l'esercito?
Ricevi gratis le news
46

«Entro la prossima primavera Parma vedrà un aumento degli organici delle forze dell'ordine, anche se non è ancora stato stabilito con quali modalità». A dirlo è il sindaco Pietro Vignali, che, dopo un incontro avuto con il ministro dell'Interno Roberto Maroni e altri esponenti del Governo a fine 2009, proprio nei giorni scorsi ha ricevuto ulteriori rassicurazioni al riguardo.
(...)
Quanto al possibile arrivo di militari in città Vignali ci tiene a chiarire che «non c'è ancora nulla di deciso, ma noi non abbiamo richiesto la presenza dell'Esercito. Abbiamo invece sostenuto la necessità di un aumento delle forze dell'ordine non escludendo, se non fosse possibile l'invio di poliziotti o carabinieri, la possibilità che il Governo invii dei militari. Ma si tratta solo di un'eventualità e non di una richiesta tassativa del Comune. E in ogni caso ancora nulla è stato deciso e soltanto nelle prossime settimane sapremo quale sarà la composizione delle forze che arriveranno a Parma. Il fatto positivo è che c'è comunque la certezza che i rinforzi arriveranno». (L'articolo completo e l'approfondimento sono sulla Gazzetta di Parma in edicola)

ARRIVA L'ESERCITO? Se ne parla da mesi, ora può diventare a breve realtà: in primavera a Parma potrebbe essere presente l'esercito. Il vicesindaco Buzzi, ospite insieme all'assessore Lasagna di "Parma Europa" a Teleducato, ha parlato di una cinquantina di soldati che dovrebbero arrivare in primavera. Contemporaneamente, il sindaco Vignali ha incontrato il ministro Maroni a proposito di possibili ulteriori applicazioni della carta di Parma e di un rafforzamento degli organici delle forze dell'ordine.

Dicevamo che di una presenza dell'esercito a Parma si parla già da alcuni mesi, dopo che in aprile la richiesta di fare intervenire i militari era arrivata dalla Lega. A fine settembre, in margine alla festa della polizia, ne aveva accennato anche il prefetto Scarpis, che ne aveva accennato come ad una iniziativa "che potrebbe servire". In ottobre lo aveva invocato Moine dopo l'ennesima aggressione in via Trento, una delle zone "calde" della città. E pochio giorni dopo, nell'ufficialità del consiglio comunale, l'assessore alla sicurezza Fecci aveva ribadito che l'amministrazione ci stava pensando, e che la cosa si sarebbe potuta concretizzare nella prima parte del 2010.

Un annuncio accolto con toni opposti dalla Lega (che di esercito aveva già parlato da tempo) e dal Pd (che l'aveva definita una scelta demagogica). Rifondazione comunista, da parte sua,  di fronte alle prime richieste della Lega aveva parlato di una "uscita caricaturale". Sul fronte opposto, il Movimento sociale-Fiamma tricolore lo ha definito "un segnale inequivocabile dello sfascio generalizzato in cui è stata condotta l’Italia dopo decenni di governi centro-sinistra e centro-destra".

La prima reazione dell'opposizione è venuta da Maria Teresa Guarnieri, ospite della stessa trasmissione, che ha parlato di "comportamento schizofrenico, nella contraddizione fra  il chiedere maggior libertà di azione nel territorio e poi il dover ricorrere allo Stato invocando appunto l'esercito".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    18 Febbraio @ 13.31

    Mi fanno ridere quelli che parlano di città militarizzata ed altre amenità del genere. Non so se lo fanno per creare scompiglio o ci credono veramente, comunque sbagliano. A parte che 50 militari suddivisi in turni quasi non si noteranno neanche, i soldati ricevono comunque uno stipendio, quindi tanto vale fargli fare qualcosa di utile. Ovvero affiancare polizia e carabinieri nel presidiare la città, facendo da deterrente per i malintenzionati e rassicurando chi teme per la propria sicurezza. Non c'è da aspettarsi dei miracoli, ma male non faranno. E per quanto riguarda le vecchiette pestate dalla polizia, sia il Corriere che REPUBBLICA, parlano di un giovane anarchico (persone note per il seguire gli insegnamenti di Gandhi) e di una 40enne (vecchietta?) ferita leggermente. La polizia avrebbe caricato dopo essere stata fatta oggetto del lancio di pietr e bastoni (REPUBBLICA).

    Rispondi

  • Francesco

    18 Febbraio @ 10.57

    SONO CONTENTO ! FINALMENTE ARRIVA 'STO ESERCITO ! COSI' SI VEDRA' UNA VOLTA PER TUTTE CHE NON SERVE A NIENTE, E NON SE NE PARLI PIU' !

    Rispondi

  • CaraGazzetta

    18 Febbraio @ 09.31

    Volete un forum sul sito? Ottima idea! Ma metteteci pure un "moderatore" che lo gestisce. Possono dire utti in democrazia la loro opinione, salvo dire cose con cervello collegato! Se vedete post favorevoli al ritorno delle SS.....DELETE PLEASE AND BAN!

    Rispondi

  • Paolo

    18 Febbraio @ 08.37

    Ricordo a tutti che i reati commessi dai cittadini extracomunitari non superano il 35% del totale. Poi certamente abbiamo anche un buon numero di problemi anche creati dai comunitari (vedi rumeni), ma il problema, dati alla mano, è minimamente quello degli stranieri, che con una corretta integrazione ed educazione possono diventare invece una risorsa (parole di Fini che condivido pur non condividendo l'idea politica).

    Rispondi

  • Dario

    18 Febbraio @ 00.37

    Dico che se si rimandassero al loro paese tutti gli extracomunitari non ci sarebbe bisogno dell'esercito nelle strade, come del resto non ne sentivamo la necessità fino ad una decina d'anni fa. L'Italia si è fatta grande senza di loro e adesso sta regredendo socialmente grazie a loro.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS