11°

lutto

Luciana Cassi, la "mamma" del liceo del Conservatorio

Era l'anima del Cine Club D'Azeglio e gestiva le rassegne per le scuole e per gli over 55. Aveva 69 anni: un'insegnante di Lettere molto amata dagli studenti

Luciana Cassi, la
Ricevi gratis le news
0

 

Ricordare Luciana Cassi in poche righe non è semplice. Una donna dinamica e soprattutto veloce. Una donna «giovane», che pur nata nel 1946 sapeva sempre rinnovarsi ed essere al passo coi tempi.

Insegnava italiano nel Liceo musicale sperimentale annesso al Conservatorio di musica «Arrigo Boito». Quel liceo che lei stessa aveva aiutato a costituire negli anni Settanta insieme al marito Giovanni Cossio, allora vicepreside, per volere del conosciuto preside Guarino. Un'insegnante che amava molto gli studenti, aiutandoli passo dopo passo. Tant'è che alla notizia della sua scomparsa, a 69 anni, sono tanti gli ex allievi che da tutto il mondo non l'hanno dimenticata. Perché l'umanità di Luciana Cassi era quotidiana, anche per la sua instancabile volontà di fare del bene, in tutte quelle cose che ha portato avanti con serietà e lungimiranza.

Roberto Cappello, direttore del Conservatorio sottolinea: «Ricordo Luciana come una donna piena di energia, sempre molto disponibile. Quando ho iniziato a insegnare qui, negli anni Ottanta, lei era già docente di italiano nel liceo musicale. Oltre a essere molto attiva sul piano didattico, aveva un atteggiamento materno con i ragazzi e aveva un grande senso di responsabilità per la crescita degli alunni». Ilaria Pavarani, vicedirettrice del Conservatorio, aggiunge: «Luciana Cassi è stata un grande punto di riferimento per il liceo musicale di Parma. Io ho studiato nel liceo musicale proprio in quegli anni e la ricordo bene, anche se non era mia insegnante, perché è stata anche vicedirettrice. Era un po’ la mamma di tutti: in un istituto in cui non sempre era facile conciliare lo studio delle materie scolastiche con quello dello strumento, lei sapeva incoraggiare nei momenti di difficoltà, e qualche volta sapeva stimolare con un rimprovero, se era necessario». Protagonista della vita culturale della città e della provincia, ha collaborato con scuole di altre regioni. L'insegnante della Val di Magra Marta Monti ricorda: «Ho ricevuto la email dalla guida turistica Elena Bonilauri di Busseto con la triste notizia della scomparsa di Luciana. Per noi docenti e non, alunni e genitori, Luciana è stata la preziosa compagna di viaggio che ci ha aperto alla conoscenza dei luoghi verdiani. Dal 1999 al 2013, bicentenario verdiano, dalla Val di Magra sono partiti ogni anno tra i 18 e i 22 pullman per partecipare ad Imparolopera e Luciana, quale docente del Conservatorio Boito dapprima e in seno all'associazione Guide Turistiche di Parma dava il suo contributo fondamentale, senza il quale non avremmo potuto ammirare le bellezze dei musei parmensi ed ascoltare concerti nella sala Verdi e nell'auditorium del Conservatorio. Per l'organizzazione erano aperte le porte di casa sua, della sua famiglia; dapprima sono cresciute le mie figlie, poi abbiamo visto crescere le sue nipoti. Donna straordinaria che viaggiava sulla sua bicicletta a pedalata assistita e aveva sempre un sorriso accomodante in ogni situazione, come quella in cui piovve così tanto da sbriciolare i cartelli delle guide che sarebbero serviti per individuare i gruppi: 22 gruppi da 50 persone non sono uno scherzo. Ogni anno teneva nota dei giri fatti dalle scolaresche così da offrire sempre nuovi panorami. Circa 12mila alunni sono passati tra le nostre, tra le sue mani. Oggi alcuni di loro sono laureati, altri sono ancora alle medie. L'istituto comprensivo di Sarzana a nome di tutta la Val di Magra e di tutti coloro che hanno partecipato alle uscite didattiche legate ad Imparolopera non la dimenticheranno mai. Grazie, Luciana, grazie a te e alla tua famiglia».

E non solo. Era anche l'anima femminile del Cine club D'Azeglio: «Un'amica grandissima - dice il presidente del D'Azeglio Luigi Lagrasta -. E' entrata nell'organizzazione del Cine club nel 1976 e in tutti questi decenni ha avuto un ruolo fondamentale per le mattinate per le scuole. Fondamentale anche in questi ultimi anni, ha gestito la rassegna Ex ragazzi al cinema, sostenuta da Barilla, che riguarda gli oltre 55enni e che possono accedere al D'Azeglio gratuitamente alle proiezioni pomeridiane. Con suo marito ha sempre curato le presentazioni dei film e le schede critiche. Ha sempre dato un aiuto fortissimo nei pomeriggi per i cine club per bambini. Era un punto di forza notevole: una persona intelligente, sensibile e una grave perdita per tanti parmigiani». Luciana Cassi lascia il marito Giovanni Cossio, i figli Giacomo e Francesca e gli adorati nipoti per i quali è stata una super nonna: Miriam, Chiara, Anna e Bernardo. Ora riposa nel cimitero di Fidenza, nella tomba di famiglia del senatore e già sindaco Adolfo Porcellini. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS