-3°

Parma

Scuola in bolletta E il preside fa le supplenze

Scuola in bolletta E il preside fa le supplenze
Ricevi gratis le news
0

 Enrico Gotti

Con i finanziamenti ridotti all’osso, le scuole non possono permettersi le sostituzioni. Così il preside si improvvisa maestro. 
«In situazione di emergenza, nella prima elementare, vado io oggi. Faccio le sostituzioni» - spiega Giuliano Pisi, da preside esperto a supplente alle prime armi. Il dirigente scolastico dell’istituto Bocchi, che comprende la scuola elementare «Paolo Racagni» nel quartiere Pablo, la scuola primaria di Fognano e l’istituto scolastico di Baganzola, ha avuto la conferma che fare lezione a bambini di sei anni è una vera impresa.
«Per entrare in prima elementare bisogna essere allenati - è il verdetto di Pisi -. Io ho insegnato per 25 anni alle superiori, con studenti di 16-18 anni. La difficoltà più grande è trasferire il sapere in un linguaggio adeguato. Faccio lezione anche due o tre volte al mese, ma non imparerò mai. Non è automatico che un docente universitario sappia insegnare in prima elementare. Anzi, è proprio questa la classe più difficile». Giuliano Pisi non è l’unico a limitare in questo modo i danni dei tagli. 
«Ho dato la mia disponibilità a fare lezione quando manca un insegnante a Corniglio - assicura il dirigente scolastico, Marco Pioli, che segue anche gli istituti di Monchio, Lagrimone e Tizzano -. Nelle scuole di montagna la questione delle supplenze è ancora più problematica. Abbiamo un budget inferiore a quello dell’anno scorso. Ma sono fortunato perché ci sono insegnanti e bidelli che si rimboccano le maniche». «Anche a me è capitato, in terza elementare, di coprire l’assenza di un insegnante - ricorda il dirigente scolastico dell’istituto Albertelli-Newton, Massimo Parmigiani -. Per ora abbiamo pagato sempre i supplenti, ma è chiaro che in futuro ci saranno problemi. Questa volta, come scuola, non anticipiamo più quello che deve pagare lo Stato». «Negli anni scorsi - continua Parmigiani - abbiamo sempre avuto l’obiettivo di non dividere mai le classi, quando rimanevano "scoperte" per l’assenza di un insegnante. Ora non possiamo evitarlo».
Se manca il docente, gli alunni sono traslocati temporaneamente perché seguano le lezioni di altri professori. «Questa volta, per il primo anno, distribuiamo gli studenti nelle classi - dichiara Giuliano Pisi -. Ma non è un metodo didattico e provoca disagi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto di Nicola Riccò

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

2commenti

LUDOPATIA

Ogni parmigiano spende 1.525 euro in azzardo

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

milano

Donna uccisa a coltellate in casa nel Milanese. Il convivente confessa l'omicidio

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5