19°

Parma

Smog: il Nord si ferma. Anche Parma aderisce al blocco del traffico di domenica 28

Smog: il Nord si ferma. Anche Parma aderisce al blocco del traffico di domenica 28
Ricevi gratis le news
15

Tutti gli 80 Comuni della pia­nura padana tra i quali c'era anche Parma che hanno preso parte ieri al vertice indetto a Mi­lano dall’Anci, hanno aderito al blocco totale del traffico contro lo smog per il 28 febbraio pros­simo.
  Con ogni probabilità il blocco domenicale del traffico riguar­derà le ore centrali della gior­nata, anche se spetterà ad ogni singolo sindaco decidere in pie­na autonomia gli orari di stop alle auto. Al momento Milano sembra orientata a fermare il traffico dalle 10 alle 18.
 

 «I blocchi del traffico nota l'assessore parmigiano all'Am­biente Cristina Sassi da soli non incidono più di tanto sui livelli d'inquinamento. Abbiamo ade­rito al comitato perché ritenia­mo che per vincere questa bat­taglia sia necessario unire le pro­prie forze a quelle di tante altre realtà che si trovano a dover fare i conti con problematiche molto simile alle nostre in campo am­bientale ».

Altre informazioni sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • freddy

    20 Febbraio @ 18.31

    io durante la settimana vado a lavorare in bici, quindi sono un bravo ecologista in teoria, la domenica vorrei potermi godere la mia macchina pagata tanti quattrini (sull\'unghia), euro 4 (con filtri e cavolate varie che tanto non servono a nulla nel vero utilizzo) e invece me la fanno tenere ferma. è evidente come le auto non siano la vera causa dello smog (o quantomeno la predominante). negli ultimi anni c\'è stato un velocissimo ricambio del parco circolante con vetture osannate come pulitissime ecc, ma tutti gli anni è la stessa storia se non peggio. come si fa a dire che la causa è ancora quella?

    Rispondi

  • freddy

    20 Febbraio @ 18.31

    io durante la settimana vado a lavorare in bici, quindi sono un bravo ecologista in teoria, la domenica vorrei potermi godere la mia macchina pagata tanti quattrini (sull\'unghia), euro 4 (con filtri e cavolate varie che tanto non servono a nulla nel vero utilizzo) e invece me la fanno tenere ferma. è evidente come le auto non siano la vera causa dello smog (o quantomeno la predominante). negli ultimi anni c\'è stato un velocissimo ricambio del parco circolante con vetture osannate come pulitissime ecc, ma tutti gli anni è la stessa storia se non peggio. come si fa a dire che la causa è ancora quella?

    Rispondi

  • andrea

    20 Febbraio @ 15.31

    Scusate, ma sembra che il solo problema legato al blocco sia la partita. Ma ricordiamo che la domenica (ma guarda un po' che sorpresa..) c'è anche gente che lavora: benzinai e farmacisti, commessi di centri commerciali e supermarket aperti, edicolanti, medici e forze dell'ordine, autisti del bus e baristi. E questi come faranno per andare e tornare dal lavoro? Tutti col taxi? Peccato che i taxi non bastino a parma nelle giornate normali. Figuriamoci col blocco. E se qualcuno di questi abitasse fuori città? Cosa fa? Dorme in ambulatorio/bottega/ufficio? Insomma, siamo seri. Questa mossa è la classica mano di bianco sulla coscienza. Non serve a nulla se non a farci sentire tutti impegnati e sensibili al tema. Se si volesse (ribadisco: SE) occorrerebbe fare altro, Molto impopolare e doloroso. Chiudiamo a traffico per un mese la pianura padana. Ma tutta e per tutti. Poi ricordiamoci che le aziende chiuderanno, l'economia andrà a escort, il Pil diventerà un ricordo. E tutto quello che ne consegue.. Oppure cominciamo a lavorare sul lungo periodo e domenica 28 mandiamo la gente libera a fare in auto, in moto o come gli pare la scampagnata...ma smettiamola di pensare che smog e partita si risolvano col blocco...

    Rispondi

  • luca

    20 Febbraio @ 15.14

    X Daniele... c'è anche l'incontro di basket Lavezzini-Comense al PalaCiti in via Toscana.... partita importantissima per il proseguio del campionato..... ma non ho capito bene se il perimetro oltre il quale non si puo' andare,è quello delle tangenziali o quello delle circonvallazioni... vedremo.... io non ho problemi... c'è anche l'autobus.... il 7 arriva fin là.....

    Rispondi

  • CLAUDIO

    20 Febbraio @ 14.28

    RIMANDIAMO AD ALTRA DATA LA PARTITA CON LA SAMPDORIA DEL 28 FEBBRAIO.Se c'e' il blocco del traffico in tutta Parma e visto che per quel giorno c'e una partita di cartello che richiamera' tanti genovesi,i quali di zone a divieto di Parma non sapranno assolutamente nulla,allora se si vuole mantenere quell'assurdo divieto SI RIMANDI LA PARTITA CON LA SAMPDORIA.

    Rispondi

    • fabio

      20 Febbraio @ 17.29

      ma il bollo e l'assicurazione li pago per tutto l'anno e anche cari!!!e il carburante che ho dentro al serbatoio è gia' stratassato e pagato ....chi mi risarcisce del mancato utilizzo di un bene per il quale uso io ho già lautamente pagato (con imposte dirette e indirette) e non posso usufruirne?!il problema non sono le vetture che tra parentesi nella c.d. padania sono per la stragrande maggioranza nuove e poco inquinanti ma i problemi sono altri, ma come al solito si va sempre a chiedere sacrifici alla comunità... se i mezzi pubblici fossero efficaci ed efficienti e a misura d'uomo l'usare meno la macchina diventerebbe un fatto sistematico e non indotto... ma , in italia, la macchina è ancora considerata da molti un buon salvadanaio...

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro