12°

23°

Parma

Influenza A: 56mila dosi di vaccino rimaste inutilizzate

Influenza A: 56mila dosi di vaccino rimaste inutilizzate
Ricevi gratis le news
10

Monica Tiezzi 
 

Alla fine si sono ammalate me­no persone del previsto, se ne sono vaccinate davvero poche, e l'Ausl di Parma come tutte quel­le italiane si ritrova nei ma­gazzini farmaceutici valanghe di dosi inutilizzate e in scadenza: oltre 56 mila.
  Tempo di bilanci per la pan­demia da virus A H1N1, che sem­bra scomparso non solo nei dia­grammi di contagio, ma anche dall'agenda dei media. E i bilanci dicono che le previsioni sulla dif­fusione del virus erano state più pessimistiche della realtà e che la campagna preventiva è in par­te fallita (anche se Bianca Bor­rini, responsabile profilassi ma­lattie infettive del Dipartimento di Sanità pubblica dell'Ausl, si rifiuta di definirla un «flop»).

I numeri: si sono ammalate, a Parma e provincia (dati presunti sulla base dei tamponi eseguiti dai medicisentinella) 47 mila persone, l'11% della popolazione. Le stime non solo a Parma, a livello mondiale andavano dal 20 al 30%. Se ne sono vaccinate, sempre a Parma e provincia (il dato non è definitivo perchè la vaccinazione è ancora possibile, anche se non ci sono quasi più richieste) 16.587. Ossia, è stato utilizzato il 23% delle dosi (72.635) consegnate all'Ausl di Parma dal Ministero della Salute. Tanto per fare un paragone, basti dire che per la «normale» in­fluenza stagionale 20082009 si vaccinarono 91.117 parmigiani.

Ampio servizio sulla Gazzetta di Parma in edicola, insieme alla cronaca del debutto del Pronto soccorso con un paziente in arresto cardiaco e subito rianimato
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Francesco

    21 Febbraio @ 19.08

    Si , una sopravvalutazione del pericolo pare esserci stata , però, vi siete già dimenticati del putiferio su questo "blog" , quando, a settembre, un ragazzo, senza storia di precedenti malattie di rilievo, si è presentato al Pronto Soccorso del "Maggiore" perché aveva tosse e febbre ed è stato rimandato a casa con una terapia sintomatica domiciliare , ma, dopo alcuni giorni , si sono manifestate complicazioni impreviste e gravi che hanno reso necessaria l' ossigenazione extracorporea all' Ospedale San Gerardo di Monza ? Vi ricordare i tuoni, fulmini e saette perché si sarebbe dovuto ricoverarlo immediatamente e perché subito , in Pronto Soccorso, di notte, si sarebbe dovuto fare lapperlà il "test" per l' "A/H1N1" ? Adesso l' "A/H1N1" è diventato un "raffreddorino" insignificante ! SIGNORI , SCUSATE LA FRANCHEZZA, MA SAREBBE MEGLIO CHE DECIDESSIMO COSA VOGLIAMO FARE DA GRANDI !

    Rispondi

  • roberto

    20 Febbraio @ 14.07

    Come sempre ora ci troviamo i vaccini inutilizzati: le case famaceutiche (una o diverse) che hanno incassato, una sanità pubblica che pagherà, un rischio catastrofico che si è rivelato inesistente (come affiorava nelle assemble di infornazione con specialisti in materia) ma alla fine anche in questo caso non ci sarà nessun responsabile per aver comandato i vaccini in un numero superiore alle necessità. E Pantalone paga!!! e Testa fine si arricchisce!!! Che volessero cercare di smaltire i vaccini lo dimostrano che hanno invitato tutti a farlo ...perfino i cani e i congili da compagnia.

    Rispondi

  • Francesco

    20 Febbraio @ 13.53

    "Rischi" di problemi "in futuro" per essersi sottoposti alla vaccinazione contro il virus A/H1N1 non ce ne sono, e, ovviamente e tantomeno, "certezze" . Gli eccezionali e rarissimi casi di effetti avversi , quando , in pochissimi casi, si verificano, si manifestano in tempi relativamente brevi dopo l' assunzione del farmaco, non "in futuro" . In Italia e, naturalmente, a Parma, non risulta ce ne sia stato neanche uno. Venturi e Fabi c' entrano come l' ultima ruota del carro. L' ASPETTO DUBBIO DI QUESTA FACCENDA E' SOPRATTUTTO QUELLO COMMERCIALE. LO STATO HA ORDINATO AL FABBRICANTE UN' ENORME FORNITURA DI MILIONI DI DOSI, CHE SONO RIMASTE IN GRAN PARTE INUTILIZZATE, MA, PER OBBLIGO CONTRATTUALE, DEVONO ESSERE PAGATE LO STESSO. SE QUESTA VACCINAZIONE ANTI A/H1N1 HA FATTO UN DANNO, NON E' UN DANNO CLINICO, E' UN DANNO...."ERARIALE" .........

    Rispondi

  • Giorgio Ossimprandi

    20 Febbraio @ 13.53

    Il rischio di morire è sempre in agguato............e prima o poi...

    Rispondi

  • Francesco

    20 Febbraio @ 13.02

    Ma, insomma, pare , in effetti, che il pericolo della pandemia da A/H1N1 sia stato sopravvalutato , sebbene l' Organizzazione Mondiale della Sanità dica che il rischio non è ancora del tutto scongiurato. Però è stato anche fatto terrorismo ingiustificato contro il vaccino . Conteneva , come adiuvante , "squalene", che è una specie di olio di fegato di merluzzo della nostra infanzia . E' vero che lo "squalene" può avere effetti avversi , come , del resto, tutti i farmaci , ma si tratta di casi rarissimi, ed il quantitativo contenuto nel vaccino, era piccolissimo , per cui , rischi , in concreto, non ce n' erano, com' è stato detto sia dall' EMEA , l' Ente Europeo di Vigilanza sui Farmaci , che dall' AIFA , l' Ente italiano , sia dall' FDA americano. Ma la Gente , di fronte alla diffusione in toni sinistri del terrificante nome dello "squalene", s' è immaginata, se si fosse vaccinata , di vedersi piombare in casa un feroce squalo, a fauci spalancate, che avrebbe sbranato tutta la famiglia. In una parte delle confezioni del farmaco c' è anche un piccolissimo quantitativo di un derivato del mercurio, come conservante, ed anche il mercurio può avere effetti avversi , ma questa sostanza c' è solo nei flaconi multidose, non nelle siringhe monodose, e, anche laddove c' era, era in quantitativi piccolissimi, e non tali da giustificare allarme, come hanno detto anche EMEA, AIFA, FDA e OMS. IN EFFETTI, PERO' , SULL' ASPETTO COMMERCIALE DELLA FACCENDA , QUALCHE PERPLESSITA' C' E' , PERCHE' LO STATO HA ORDINATO AL PRODUTTORE UNA GROSSA FORNITURA DI MILIONI DI DOSI, CHE SONO RIMASTE IN GRAN PARTE INUTILIZZATE , MA CHE, PER OBBLIGO CONTRATTUALE, DEVONO ESSERE PAGATE LO STESSO....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel