10°

22°

Parma

Premio "mondiale" per Cristina Bottari

Premio "mondiale" per Cristina Bottari
Ricevi gratis le news
0

Mara Varoli
Ritornano quei profumi, che «condivano» le giornate di un'età lontana. Quei sapori, che tradotti in ricette, diventano l'ingrediente per raccontare un Paese intero. E' la storia che Cristina Bottari ha pubblicato con «Mamma Mia», per Food Editore. Un libro e un premio, ricevuto a Parigi, dalle mani di Cointreau, il signore del liquore.
Con «Mamma Mia» la Bottari e l'editore Paolo Dalcò hanno portato «a casa» un riconoscimento internazionale, conferito nell'ambito del Gourmand World Cookbook Award: il Best italian cuisine book in the world, Migliore libro di cucina italiana nel mondo: una targa, un'opera di Swarovski e l'applauso del mondo intero. Perchè Cristina Bottari stavolta ha fatto centro: prima di tutto firmando «Mamma Mia» e poi vincendo un premio storico e assai importante. Anche Parma ne può essere orgogliosa. «Mamma Mia» è infatti un dono per chi si può permettere il lusso di ricordare quei profumi, che riscaldavano la cucina ai tempi della scuola. Profumi che come scrive la Bottari sono dedicati «alla mia mamma e a tutte le mamme che ogni giorno fanno i salti mortali per cucinare per la famiglia, qualunque sia il risultato».
«Il libro è nato da una mia proposta - spiega Cristina Bottari - per raccontare l'Italia attraverso immagini e ricette. E grazie alla fiducia dell'editore l'idea si è trasformata in «Mamma Mia». L'intenzione è quella di trasmettere il senso della famiglia che si raccoglie intorno alla tavola. Quella stessa unità della famiglia che c'era negli anni Cinquanta e Sessanta e che ancora si ritrova in cucina. Per cui, antipasti, primi, secondi e dolci: un ricettario con approfondimenti sui prodotti tipici, foto e consigli per sapere fare meglio».
Come quello che si legge per i tortelli di zucca: «...i tortelli di zucca - scrive la Bottari in corsivo, ricordando le dritte di mamma Gina -, a casa mia, seguono un rituale in cui è nascosto il segreto della loro perfetta combinazione di sapidità e consistenza: la polpa della zucca, una volta cotta, è posta in un canovaccio pulito, stretta a palla e poi appesa a sgocciolare sul secchiaio. Così perde tutta l'acqua, conserva solo la polpa zuccherina e, a contatto con il ripieno, la pasta dei tortelli non si bagna».
Consigli di mamma per saper fare meglio, ma anche consigli di grandi esperti di cucina. «Infatti, non ci sono solo ricette - continua la Bottari -. Nel libro sono svelati anche quei segreti che si tramandano di madre in figlia e di cuoco in aiuto. Oltre al fatto che ho persino raccolto alcune ricette scritte a china dal pittore Madoi e illustrate con disegni ad acquerello. Insomma, la cucina è sempre stata nei miei ricordi. Tutti noi siamo cresciuti con certi profumi. Io stessa studiavo in cucina mentre la pentola era sul fuoco». E poi le foto in bianco e nero di famiglie e di bambini che si leccano le dita mentre mangiano un dolce. Foto che hanno tutte un nome e cognome, perchè ritraggono in quell'età lontana i famigliari di Cristina e di alcuni colleghi dello staff di Paolo Dalcò.
«Ed è stato forse grazie anche a queste immagini, mai casuali, che abbiamo ricevuto il premio a Parigi - confessa Cristina Bottari -. Tant'è che una giornalista ha chiesto al signor Cointreau come mai “Mamma Mia” aveva ricevuto questo riconoscimento e lui ha risposto che la giuria aveva riconosciuto in questo libro l'Italia cinematografica degli anni Cinquanta e Sessanta. Un'Italia che tutto il mondo adora». Ecco perchè «Mamma Mia» è davvero unico nel suo genere e il premio è più che meritato: «Un premio importante e inaspettato - conclude la Bottari - e la cerimonia si è svolta a Parigi durante la Fiera internazionale del libro di cucina. E noi eravamo increduli di aver ricevuto un riconoscimento così consolidato e riconosciuto in tutto il mondo. Tant'è che abbiamo già avuto le richieste per tradurre il libro in più lingue».    
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel