11°

50.000 euro

Statua di Verdi "per selfie" di fianco al Regio. Foto: sarà così?

L'opera in bronzo è di Maurizio Zaccardi: costo 50mila euro

Progetto scultura di Verdi a fianco Teatro Regio

Teatro Regio

Ricevi gratis le news
25

Una statua di Giuseppe Verdi da collocare a fianco del Teatro Regio di Parma. Il progetto, presentato oggi alla Casa della Musica, sarà sviluppato dall’artista Maurizio Zaccardi, che ha realizzato l’opera dedicata a Enzo Sicuri in piazzale della Macina, la scultura di Guareschi, posta a Fontanelle di Roccabianca, la scultura di Toscanini, inserita nel contesto del Barilla Center e la cui collocazione definitiva è prevista all’Auditorium Paganini di Parma.
La scultura, a grandezza naturale, verrà coniata in bronzo patinato e vedrà il "Maestro" parmigiano seduto su una panchina, con il suo cappello appoggiato sulla destra. Un uomo, si legge in una nota dell’Amministrazione comunale, «di fianco al quale chiunque vorrebbe sedersi, aspettandosi perfino di sentirlo parlare o, meglio, parlando con lui come se ci potesse ascoltare».  

Il foto-montaggio: sarà così? Vi piace?


L’iniziativa si colloca nelle "Opere scultoree di strada", come avvenuto già a Parma per la scultura di Enzo Sicuri. Il costo per la realizzazione dell’opera è stimato in 50.000 euro, che sarà coperto in parte da un contributo del Comune di Parma e in parte tramite iniziative artistiche-musicali il cui ricavato andrà a sommarsi alle sponsorizzazioni e ai contributi di tutti quegli enti e aziende e associazioni che vorranno sostenere l'iniziativa. I tempi di realizzazione sono previsti in 30-45 giorni.

“Pensare ad una nuova statua per la città – ha esordito l'assessore alla Cultura Laura Maria Ferraris – è una decisione coraggiosa, che vuole arricchire Parma di un'opera, che ora manca, dedicata al Maestro. Come Amministrazione Comunale sosteniamo il progetto che può portare alla realizzazione di un simbolo per la città, in grado di valorizzarla e attrattivo per i turisti”.

Il comitato promotore, la cui costituzione è in divenire, è composto ad oggi dall'assessore alla cultura del Comune di Parma Laura Maria Ferraris, Davide Battistini, Luciana Dallari, Marzio Dall’Acqua, Zaira Dalla Rosa Prati, Carlo Ferrari, Eddy Lovaglio, Anna Meo, Claudia Pezzoni e si propone di cercare i fondi necessari alla realizzazione del progetto: “il primo evento finalizzato al sostegno di questo progetto – ha spiegato Eddy Lovaglio, presidente di Parma OperArt – si terrà il 28 novembre al Teatro Regio, un concerto omaggio al Maestro Bruson”. “L'ipotesi di collocazione della statua – ha sottolineato Anna Meo, direttore del Teatro Regio – ci trova concordi, pensando che essa potrà diventare un punto di riferimento da legare anche alle iniziative di celebrazione del Maestro Verdi, primo fra tutti il Festival Verdi”. La scultura non vuole essere un monumento puramente commemorativo, anzi il contrario. La particolarità dell'opera è di riuscire a renderla parte della vita della città e volano turistico: il “grande vecchio” seduto su una panchina, con il suo cappello appoggiato sulla destra e quell’aria un po’ perplessa, che rispecchia l’interiorità dell’uomo della Bassa e forse anche il suo atteggiamento verso alcuni ambienti del suo vissuto. Un vecchio di fianco al quale chiunque vorrebbe sedersi, aspettandosi perfino di sentirlo parlare o, meglio, parlando con lui come se ci potesse ascoltare. Facile immaginare turisti intenti a fotografarsi al fianco del Maestro e diffondere le loro foto sui social e con esse l’immagine e il nome di Parma. Non, dunque, una scultura da guardare ed ammirare, ma una scultura da vivere che contribuisca a rilanciare Parma nel mondo incrementando la sua attrattività in ambito turistico.

Nel quartiere Chiado nella capitale del Portogallo, Lisbona, si trova una delle statue più famose del paese, quella dello scrittore portoghese Fernando Pessoa. La statua è in bronzo, ad opera di Lagoa Henriques, e Pessoa è seduto al tavolino di un caffè. Così in altre città europee dove le sculture di strada devono avere il presupposto di sembrare talmente reali da venire scambiate per persone. Questo è ciò che deve accadere per la scultura di Verdi. Non un monumento (come per il “Toscanini”) ma una vera e propria scultura di strada.

Il costo per la sua realizzazione, coperto in parte da un contributo del Comune di Parma, sarà raccolto tramite iniziative artistiche-musicali il cui ricavato andrà a sommarsi alle sponsorizzazioni e ai contributi di tutti quegli enti e aziende e associazioni che vorranno sostenere l’iniziativa.
Il nome dei sostenitori verrà indicato sulla scultura stessa in apposita targa e verrà indicato in ogni azione che verrà intrapresa per la divulgazione dell’iniziativa, sia in corso d’opera e sia nel momento conclusivo di presentazione della scultura durante il quale verrà organizzato apposito evento.

Caratteristiche tecniche
La scultura, a grandezza naturale, verrà
coniata in bronzo, patinato e tecnica mista.
La panchina non sarà come da foto-bozzetto
ma si tratterà di una tipica panchina stile
Ottocento.
Tempi di realizzazione 30 / 45 giorni
Costo previsto: 50mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    21 Ottobre @ 22.42

    Magari spendere sti soldi per dare casa a chi non ce l'ha???

    Rispondi

  • Patrizia

    21 Ottobre @ 20.44

    Non è da Verdi sedersi su una panchina a disposizione dei selfie dei turisti. Non era nel suo carattere. Leggete qualcosa, informatevi. Ci sono biografie ed epistolari che ci rivelano che uomo era. Gli stiamo facendo un ennesimo dispetto.

    Rispondi

  • Roberto

    21 Ottobre @ 19.47

    non va mai bene niente...state sereni, è una piccola statua che non può essere paragonata all'opera dello Ximenes che si sarebbe potuta ripristinare in piazzale della Pace se... non avessero speso milioni di euro per fare le vele in ghiaia o il ponte a nord!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      21 Ottobre @ 20.01

      RIPRISTINARE L' OPERA DELLO XIMENES IN PIAZZALE DELLA PACE ? GUARDI CHE ERA ENORME ! Occupava tutto lo spazio in cui fu poi costruito il palazzone ex ENEL , davanti alla stazione . Adesso ci sono un albergo , una banca , e non so cos' altro . Andò distrutto nei bombardamenti durante la guerra. Quel pezzo che rimane in piazzale della Pace era solo la "pala" nel cortile centrale.

      Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Ottobre @ 18.07

    SECONDO ME , IL MAESTRO , al pensiero di andare , in bronzea copia , al Teatro Regio di Parma , si rivolta nella sua tomba , alla Casa di Riposo per Musicisti , in piazza Buonarroti , a Milano . Noi Parmigiani abbiamo fatto di Verdi "cosa nostra" , ma , in realtà , era un Piacentino , nato , più o meno per caso , a Roncole di Busseto . Ha vissuto tutta la sua vita , e fatto tutta la sua carriera , a Milano , ed a Milano è morto ed è sepolto . Quando , diventato ricco , comperò una villa circondata da terreni , la prese a Monticelli d' Ongina ( Piacenza ) , mica a Parma . Finchè fu vivo , solo una volta una sua opera fu rappresentata al Regio , e con modesto successo . Certo anch' io , quando sento il Coro intonare "Va pensiero" , sento i brividi lungo la schiena , e torno , col cuore , ai tempi in cui a Parma nevicava , e , la sera di Santo Stefano , il Regio traboccava di armonie , e di profumo di anolini .

    Rispondi

  • Malin

    21 Ottobre @ 17.20

    Orrendo. Con quelle gambette incrociate è ridicolo. Si vuole a tutti i costi "volgarizzare" un Grande con la G maiuscola. Renderlo alla stregua di un popolano su di una panchinetta. Le belle statue fiere ed austere di una volta, che magnificano la statura morale e culturale dei personaggi storici cui sono dedicate, non sono più politicamente corrette? Ma in che mondo/città viviamo...

    Rispondi

    • salamandra

      21 Ottobre @ 18.04

      Epperò in molte foto il buon Verdi si siede con le gambe incrociate esattamente così. Ne ho vite almeno tre differenti.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

BASSA

Fracasso (Fai): "La grande bellezza di Colorno va tutelata"

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS