11°

tragedia

Trovato morto nel laghetto del Parco Ducale

52enne trovato morto nel laghetto del Parco Ducale
Ricevi gratis le news
22

A segnalare quel corpo che galleggiava nel laghetto è stato un uomo di passaggio, forse uno dei tanti podisti che frequentano il Parco ducale già a quell'ora, le 7.30. Il cadavere è quello di un 63enne parmigiano, la cui auto è stata ritrovata nei pressi del parco. Sul posto il 118, i carabinieri, la polizia, i vigili del fuoco che hanno provveduto al recupero del copro con un gommone, e la polizia municipale. 

Sull'auto dell'uomo sarebbe stato ritrovato un biglietto in cui il 63enne avrebbe palesato la sua intenzione di togliersi la vita. La polizia in queste ore sta ricostruendo gli ultimi movimenti dell’uomo ed eventuali implicazioni di altre persone. L’autopsia, ordinata dal magistrato, chiarirà la dinamica della morte.

Guarda il video

Guarda le prime immagini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gp

    21 Ottobre @ 21.26

    Credo che ogni commento sia superfluo e di fronte alla situazione non resti che provare umana pietà per la persona, se è vero che si tratta di suicidio, che ha deciso di chiudere con la vita. Questa persona si aggiunge alle tante altre che vivono un malessere dentro che sfocia in atti irreversibili. Dobbiamo solo stare in silenzio e provare rispetto per la scelta fatta. Lasciamo stare podisti, telecamere, Forze dell'Ordine Autorità ecc. ecc. Gp Cadei

    Rispondi

  • Vercingetorige

    21 Ottobre @ 18.48

    UNA VOLTA , QUANDO IL COMANDANTE DELLA LEGIONE TERRITORIALE DEI CARABINIERI NEL PARCO DUCALE ERA IL COLONNELLO BOVIO , all' ora in cui il Parco chiudeva , il colonnello metteva un carabiniere di piantone in ogni garitta all' ingresso del Giardino . Alle cinque del pomeriggio , al Palazzo Ducale , c' era il cambio della Guardia , e i passanti si fermavano a guardare. In occasione dell' anniversario della Fondazione dell' Arma , ammassava i quattro nuclei autocarrati e nuclei operativi radiomobili dipendenti dalla Legione di Parma ( Parma , Reggio Emilia , Modena e Piacenza ) nel campo sportivo che c' è dentro il palazzo , e li faceva sfilare in formazione. Ma erano i tempi in cui , a Parma , nevicava.............

    Rispondi

    • salamandra

      22 Ottobre @ 09.19

      anche a volerlo rifare, secondo me non ci sono piú carabinieri a sufficienza. Comunque questo ultimo inverno è nevicato bene. Non a lungo ma è bastato.

      Rispondi

    • Danyel

      21 Ottobre @ 23.19

      bei tempi...quando la Berta filava! ;-) ma possiamo farli ritornare? ---- https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&espv=2&ie=UTF-8#q=quando%20berta%20filava%20significato -----

      Rispondi

      • Vercingetorige

        22 Ottobre @ 10.42

        CHI NON IMPARA DAL SUO PASSATO NON HA FUTURO !

        Rispondi

  • fortunato

    21 Ottobre @ 16.59

    se uno la vuole fare finita, non c' è solo il parco Ducale. Purtroppo si vive male e in futuro di questi fatti se ne vedrà ancora.

    Rispondi

  • mariastella

    21 Ottobre @ 13.58

    giorgiacasadio@alice.it

    Sarebbero necessarie pattuglie di carabinieri che andassero in giro la notte per sorvegliare e telecamere dappertutto

    Rispondi

    • Vercingetorige

      21 Ottobre @ 18.35

      SI , "MARIASTELLA" ! Ci vorrebbe tutta la NATO !

      Rispondi

  • Danyel

    21 Ottobre @ 11.00

    e metterci delle telecamere di videosorveglianza un po' dappertutto, collegate alle centrali operative 24h. di vigili urbani, carabinieri e polizia?Ah no, non si puo' , violerebbe la "privacy" di (certi) cittadini...

    Rispondi

    • la rivolta di atlante

      21 Ottobre @ 12.20

      la rivolta di atlante

      METTIAMO UNA TELECAMERA SULLA TESTA DI OGNUNO E COSI' AVREMO UNA SOCIETA' DI GUARDONI MIOPI .......... MA PER PIACERE L'UNICA COSA VIOLATA E' IL BUONSENSO ........ CERTE COSE VIVONO NELL'OMBRA E CONTINUERANNO A VIVERCI FINO ALLA FINE DEL MONDO.

      Rispondi

    • Medioman

      21 Ottobre @ 11.25

      Quando ero ragazzo, c'era chi con la carabina faceva il "tiro al bersaglio" sui lampioni; oggi, magari, lo farebbe alle telecamere. La videosorveglianza può essere un deterrente in certe situazioni, ma è impensabile applicarla ad un parco di quelle dimensioni. E, comunque, non riuscirebbe ad impedire certi fatti.

      Rispondi

      • Danyel

        21 Ottobre @ 12.14

        beh, pero' se ogni telecamera viene sorvegliata dalla telecamera dopo, chiudendo il cerchio, si "beccano" i vandali...e comunque meglio poco che niente fatti!!!L'importante è che ci sia l'intervento immediato delle forze dell'ordine in caso di fatto grave!!!( ed i soldi spesi per la sicurezza dei cittadini, specialmente in questo periodo, sono soldi spesi bene!)

        Rispondi

        • Medioman

          21 Ottobre @ 14.54

          Sei molto ingenuo; qualcuno, sparava dalle torrette delle case circostanti (attualmente occupate?), e comunque imparano fin "da ragazzi" ad utilizzare passamontagna, caschi e tecniche da "guerriglia urbana". Non riusciamo a "sgomberare" certi edifici, e secondo te le forze dell'ordine riuscirebbero ad accorrere?

          Rispondi

        • Vercingetorige

          21 Ottobre @ 16.02

          Veramente , negli anni cinquanta , cecchini fascisti sparavano dalle finestre e dai tetti delle case contro i manifestanti nelle dimostrazioni di piazza , ferendo ed uccidendo diverse persone , e le "Forze dell' Ordine" non li vedevano . Chiedete a Modena , chiedete a San Severo di Foggia , chiedete dei morti per i quali non è mai stato punito nessuno !

          Rispondi

        • Medioman

          21 Ottobre @ 17.28

          In effetti, adesso che mi ci fa pensare, potrebbe esserci un collegamento. In Giardino, sparavano ad aria compressa (meno rumoroso), ma una volta sentii parlare di un cannoncino, seppellito da qualche parte...

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS