-0°

12°

Parma

La tintarella? Gli accorgimenti per evitare problemi

La tintarella? Gli accorgimenti per evitare problemi
Ricevi gratis le news
0

di Andrea Violi

Estate è sinonimo di tintarella. Sdraiandosi al sole ci si può regalare una gratificante pelle ambrata. Il sole però può essere un'arma a doppio taglio. Esponendosi nelle ore più calde si aumenta il rischio di scottature. E nei casi più gravi si può arrivare al melanoma, un tumore della pelle.
I consigli per ridurre i rischi sono semplici. Il primo è quello di proteggersi. Ma prima ancora che usare prodotti cosmetici, bisogna abituarsi a indossare cappellino e maglietta. Un consiglio a volte «duro» da applicare, lo ammettono gli esperti stessi, che per diffondere una migliore cultura sulla «fruizione» del sole organizzano iniziative educative fra i bimbi delle elementari.

«SOTTO IL SOLE CON IL CAPPELLO». Quando prendere il sole e quando evitarlo, quali prodotti utilizzare e quali comportamenti tenere? Lo abbiamo chiesto a Giuseppe De Panfilis, primario della Clinica dermatologica dell'azienda ospedaliero-universitaria.
Il professore fa una premessa: nel nostro rapporto con il sole, tutto dipende dal «fototipo». Le persone con un fototipo basso hanno ad esempio la pelle bianca, i capelli rossi o gli occhi verdi: si difendono molto meno dal sole. Al contrario, sopportano il sole con più facilità le persone con pelle olivastra o più scura. Bisogna quindi tenere conto della propria capacità di sopportare il sole, prima di esporsi.

I CONSIGLI.
1) Meglio evitare di esporsi al sole, fra le 11/12 e le 16. Prima e dopo le ore centrali della giornata, ci sono meno problemi.

2) «In generale il più possibile ma soprattutto in questi orari è indispensabile indossare un cappellino e una camicetta o una maglietta, se si va al sole - spiega De Panfilis -. Questi accorgimenti sono ancora più importanti dell'uso degli schermi solari (le creme solari, ndr). Capisco che per la nostra cultura è una cosa quasi incredibile, spesso non viene fatto. Ecco perché ci rivolgiamo ai bambini di 7-9 anni, con iniziative nelle scuole. I piccoli si abituano a indossare cappellini e maglietta». E da grandi non si faranno problemi, più difficilmente si sentiranno «fuori dal coro».

3) Con le creme solari è bene fare molta attenzione. Molti dei prodotti in commercio proteggono dai raggi U.v.b. (quelli che provocano la scottatura e sono più intensi fra le 11 e le 16), ma ci sono anche i raggi U.v.a., che provocano un invecchiamento della pelle e, nei casi peggiori, malattie della cute. «Bisogna utilizzare un filtro (cioè un prodotto, ndr) che sia anti-U.v.b. ma anche anti-U.v.a. - continua il professore -. Sono pochi ma questa è la domanda da fare (al negoziante, ndr). Dal punto di vista di noi dermatologi è attendibile il 50+. Numeri superiori non sono controllati perché escono dalle regole». In sostanza, prendere la tintarella usando un prodotto che sia solo contro i raggi U.v.b. protegge dalle scottature ma non argina l'invecchiamento della pelle.

MELANOMA, TANTI CASI NEL PARMENSE. Nei casi peggiori, prendere il sole in modo «sregolato» può favorire la nascita del melanoma, un tumore della pelle che, se diagnosticato precocemente, può essere asportato. Se invece lo si scopre quando è in uno stadio avanzato, il melanoma è letale. Anche per evitare l'insorgere di melanomi è importante proteggersi dai raggi U.v.a.

In provincia di Parma sono stati diagnosticati 26 nuovi casi di melanoma sottile ogni 100mila abitanti l'anno scorso: più della media dell'Emilia-Romagna (17-19 casi ogni 100mila abitanti all'anno). La media nazionale è di 15 nuovi casi all'anno, ogni 100mila abitanti. Il dato superiore alla media significa che a Parma ci si ammala più che nelle province vicine? No, al contrario - spiega il professor De Panfilis - vuol dire che ne sono stati diagnosticati più che altrove. E una diffusa diagnosi in fase precoce permette di intervenire e salvare più persone dai rischi maggiori.

Per diffondere la cultura della prevenzione, De Panfilis ricorda che i medici della Dermatologia organizzano incontri assieme alla Lega italiana per la lotta ai tumori. L'ultimo si è tenuto venerdì scorso a Ramiola, mentre il venerdì prima l'équipe era nel quartiere Pablo. Per imparare a riconoscere il melanoma nel suo stadio precoce ci sono alcuni accorgimenti: in primo luogo, se si nota che un neo cresce in fretta e in modo irregolare, è bene consultare uno specialista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema. Dopo 35 anni...

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS