Parma

Anziani in famiglia: convegno sulla domiciliarità

Ricevi gratis le news
0

“Il sostegno alla famiglia nell’impegno e nella relazione di cura”. Questo il titolo dell’incontro che si è tenuto questa mattina all’Auditorium Toscanini di via Cuneo: un appuntamento indirizzato principalmente agli operatori dei servizi sociali e sanitari e volto ad approfondire un tema sollecitato dal territorio stesso. Dal progetto provinciale “Domiciliarità”, approvato dalla Ctss (Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria) e sviluppato da Provincia e Azienda Usl con i Comuni dei diversi Distretti della provincia nel corso del 2008-2009, sono emerse esigenze di approfondimento e formazione su alcuni temi salienti, tra cui appunto il sostegno alla famiglia e ai “care giver”. Un sostegno decisivo per garantire pienamente le condizioni della domiciliarità, il benessere della persona assistita e della famiglia che se ne prende cura.
“La scelta della domiciliarità parte da una valutazione di tipo culturale, e di concezione della vita e del diritto alla vita delle persone: ecco dunque l’importanza della casa e del contesto familiare per l’anziano. La casa e il suo contesto come punto di partenza intorno a cui ruota la possibilità che l’anziano, anche malato, anche grave, possa rimanervi. È chiaro che questo mette in gioco equilibri, capacità, opportunità, temi come l’affettività e la relazione; la relazione con la famiglia, che dentro questo contesto spesso si appesantisce: spesso si rompono gli equilibri, perché quella degli anziani è una malattia che può essere fisicamente impegnativa ma anche psicologicamente problematica” ha detto in apertura l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani, che ha sottolineato: “Oggi nell’assumere l’anziano a casa sua assumiamo anche la famiglia come punto di riferimento: la famiglia come bene prezioso cui dare attenzione”.
L’iniziativa rientra nella serie di appuntamenti “Avere cura di chi cura”, organizzati da Provincia e Azienda Usl, che si svolgeranno con cadenza mensile. Nel corso della mattinata, moderata da Lucio Belloi, consulente della Provincia su organizzazione e gestione risorse umane per i servizi sociali e sanitari, sono intervenuti Daniela Mazzali, responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Unione comuni modenesi – Area nord (“Il progetto individuale di vita e di cure: l’alleanza con la persona e la famiglia”), Mila Artioli, responsabile delle Attività assistenziali dell’Unione Comuni modenesi -Area nord (“L’ascolto, la mediazione, il tutoring, la formazione, il supporto per le famiglie e le assistenti familiari. L’esperienza di Mirandola”), Mara Ferrari e Tamara Regini, infermiere territoriali del Distretto Sud – Est (“La relazione con la famiglia e l’assistente familiare nell’intervento sanitario a domicilio”).
A seguire, un momento di confronto e dibattito in cui rappresentanti di diverse zone e distretti del territorio hanno portato le loro testimonianze: Stefania Baratta, responsabile Saa del Distretto delle Valli Taro e Ceno, Lucia  Bonetti, responsabile Servizio anziani del Comune di Parma e Daniela Egoritti, responsabile Saa del Distretto di Fidenza. Le conclusioni sono state affidate a Rita Cavazzini, direttore delle Attività socio-sanitarie dell’Azienda Usl.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"La Buca dei diavoli"

CHICHIBIO

"La Buca dei diavoli": non solo pizza secondo tradizione

Lealtrenotizie

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

IL CASO

Colf estorce 3.000 euro all'ex datore di lavoro. E patteggia 3 anni

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

PALLAVOLO A/2

Gibertini: «Il mio tris in Coppa Italia»

Testimonianze

In prima linea contro i tumori

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

DI NOTTE

Maiatico, razzia dei ladri nelle case

Allarme

In dieci anni 166 medici in pensione

CULTURA

Restauri di monumenti: 3,8 milioni per interventi a Parma e nella Bassa

Ecco gli interventi nel Parmense: Parma, Colorno, Busseto, Soragna, Coltaro, Fontanelle e Zibello

tg parma

Presunta tratta di calciatori africani: concessi i domiciliari a Drago Video

elezioni

Salvini a Parma e Traversetolo: "Meno tasse, meno burocrazia e meno clandestini" Video

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Dalmazio Besagni: era la memoria storica di Busseto

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

LAVORO

64 nuove offerte

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Badante sposa l'invalido che accudisce e lo riduce sul lastrico: denunciata 

VIOLENZA

Legato mani e piedi e picchiato a sangue il responsabile di Forza Nuova a Palermo

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

IL CASO

Il pubblico ha scelto: si chiamerà Tarraco il terzo Suv di Seat