-3°

Parma

Lite in via Trento: ferita una donna. Fermati due uomini

Ricevi gratis le news
17

Un diverbio tra barboni finito a botte. E a farne le spese è stata una donna del '57 a sua volta senza fissa dimora, ricoverata al pronto soccorso con una frattura al naso e diverse costole rotte. Teatro di questo episodio è stato poco dopo le 15 l'ex bocciodromo del Dopolavoro ferroviario, in via Trento: un capannone abbandonato da tempo, divenuto rifugio di senzatetto e sbandati, che pur di avere un tetto sopra la testa vivono fra la sporcizia e i rifiuti. Sul posto, oltre a un'ambulanza del 118, sono intervenuti anche i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile, che hanno fermato e denunciato per lesioni aggravate in concorso un romano del '59 e un nuorese del '63 coinvolti nella lite e che stanno indagando per ricostruire esattamente quanto accaduto. Sembra che la lite sia scoppiata per futili motivi, pare per un disaccordo su alcuni oggetti da gettare via. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    04 Marzo @ 20.14

    Grazie Michele, il fatto è che se avesse voluto lui potrebe averteli presi i soldi in qualche modo, come è successo a me dove a fornte di una fattura di circa 400 euro sono stato obbligato a dargli 6000 euro. Vuol dire che su circa 5600 non ha pagato tasse. Come si fa a far valere i propri diritti? visto che in questo caso nessuno ti aiuta?

    Rispondi

  • Michele

    04 Marzo @ 13.33

    Perfettamente conscio che non è il forum adatto, voglio comunque spezzare una lancia a favore di Maurizio, con buona pace del moderatore che stavolta ha un po' toppato: al termine di una vicenda giudiziaria di tipo civile dove ho avuto ragione a tutti i livelli (primo grado e appello), il mio avvocato mi invita a girargli gli assegni che la controparte ha staccato a copertura delle spese legali da me sostenute (come stabilito dal giudice), poi mi presenta pure le fatture della causa esigendo la quietanza, adducendo a scusante che erano state sostenute delle imprecisate "spese". Allibito e nonostante le mie rimostranze (gli assegni erano intestati a me e mi spettano, poi decido io che farne) non ho assolutamente minacciato di fargli causa (giustamente sono tutti della stessa cricca), ho semplicemente detto che avrei chiamato la finanza. Guarda caso, visto che gli assegni coprivano proprio gli importi delle fatture, euro più euro meno, dopo qualche giorno mi ha chiamato dicendo che c'era stato un errore e che perciò le fatture erano da ritenersi quietanzate. Ma guarda te che caso. Un avvocato -parmigiano del sasso e di elevatissima caratura, visto che è pure piuttosto noto e bravo- che si sbaglia così grossolanamente. Mi chiedo cosa sarebbe successo se avesse trovato qualcuno non abbastanza sveglio per rendersi conto della situazione. Ma forse è così che ha creato uno studio così bello e lussuosamente arredato... Ovviamente tanti saluti all'avvocato e a mai più rivederci...

    Rispondi

  • Geronimo

    04 Marzo @ 09.59

    Signor moderatore lei ha perfettamente ragione ma se uno fa il nome oltre ad essere una buffonata (è da poveretti di intelletto denigrare una persona sul giornale o su internet, anche se la persona ha sbagliato) non ha prove. è la mia parola contro la parola dell'avvocato o notaio, cosa faccio registro? non è legale. Denuncio? è sempre la mia parola contro quella dell'avvocato e mi trovi lei un avvocato disposto a difendermi che si mette contro un collega. Sicuramente non ho le prove ma anche un bambino capirebbe che chi paga di più in italia sono i dipendenti perchè le tasse sono trattenute alla fonte, calcolando che la media generale dei redditi è più bassa di quella dei lavoratori dipendenti se ne deduce che qualcuno non presenta in modo corretto la dichiarazione. e chi sono se non gli appartenenti ai liberi professionisti o artigiani? E vari negozianti che denunciano circa 200 euro al mese? come possono campare con 200 euro al mese? non pagano neanche la rata del suv che hanno

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    04 Marzo @ 09.39

    Per Maurizio - La sua mail necessita di un commento, perchè altrimenti saremmo passibili di querele. Non si può parlare di una categoria in generale: come per tutti i mestieri, anche in quelli che cita lei ci sarà chi si comporta correttamente e chi non lo fa. E ovviamente ognuno può segnalare episodi di sua conoscenza.

    Rispondi

  • Geronimo

    04 Marzo @ 08.38

    Ario purtroppo per noi in quei dati sono compresi anche avvocati, commercialisti, notai (chi è che ha detto che pagano le tasse? ma se quando hai bisogno di loro devi pagarli una minima parte con fattura e la maggior parte in nero se non non se ne fa niente...), liberi professionisti, imprenditori che per il fisco vivono sotto la soglia di povertà. Il modo di sconfiggerli ci sarebbe, legare l'acqusito di beni lussuosi alla presentazione di garanzie economiche documentate

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

3commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno sei morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento