-2°

Parma

«Io e il mio bambino in pericolo sull'autobus»

«Io e il mio bambino in pericolo sull'autobus»
Ricevi gratis le news
13

 Ilaria Graziosi

Brutta avventura ieri mattina per una giovane mamma parmigiana. Come tutti giorni,  la signora aspetta l’autobus 23 - delle 9.53 - in via Garibaldi per recarsi a San Pancrazio, dove abita la suocera. 
«E' il percorso che faccio ogni mattina - racconta ancora spaventata la donna -. Parto da casa mia, in via Paradigna, e prendo due autobus per portare il mio bambino di 15 mesi dalla nonna per poi andare al lavoro». Ieri mattina, però, qualcosa non è andato come al solito. «Credo di aver preso l’autobus precedente a quello delle 9.53, perché, quando è arrivato, mi sono accorta che non aveva la pedana bassa per facilitare la salita dei passeggini. Ma non mi sono persa d’animo: alcuni signori mi hanno aiutato a sollevare la carrozzina con dentro il bambino. Quando il conducente se n'è accorto, si è alzato come una furia dal suo posto guida e mi è venuto incontro intimandomi di scendere, perché l’autobus non era abilitato al trasporto del passeggino. Io ho risposto che lo avrei prontamente chiuso per non causare intralcio, ma non gli è bastato»  Già, proprio non è bastato al conducente che, tornato al suo posto,  stando al racconto della donna, accelera d’improvviso. «Avevo mio figlio in braccio - continua con voce tremante la signora - non sono riuscita a tenermi al palo e ho perso l’equilibrio: non posso pensare a quello che sarebbe potuto accadere se, prontamente, una signora non avesse afferrato mio figlio, salvandolo dalla caduta». Ma la folle corsa dell’autobus, sempre secondo il racconto della donna,  non termina qui. «Ogni volta che ripartiva dopo essersi fermato, accelerava di proposito in maniera del tutto ingiustificata. Ho perso nuovamente l’equilibrio ed è stato allora che i passeggeri hanno cominciato ad "insorgere" per aiutarmi». Dopo la seconda, brusca accelerata, i passeggeri cominciano ad intimare all’autista di rallentare. Volano parole poco piacevoli su come il conducente svolga il suo lavoro. Ma finalmente si arriva al capolinea dell’autobus, il parcheggio scambiatore. Tutto sembra finito. I passeggeri scendono. Anche la giovane mamma si accinge a farlo, ma prima torna a rivolgere parole dure- ma non offensive- all’autista per il modo in cui ha guidato. A quel punto - racconta la donna - arriva l’offesa. «Ti avevo avvisato di non salire - urla il conducente - Testa di.....». Il piccolo comincia a piangere, spaventato. «Mi sono girata e me ne sono andata. Non volevo continuare a litigare con quell'uomo che non sembrava essere in sé. Ma a pochi metri ho cominciato a piangere anch’io. Ho avuto paura, per me e per mio figlio. Di tanta arroganza, di tanta maleducazione, ma soprattutto, della poca sensibilità nei confronti di un bambino di 15 mesi». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luigi

    04 Marzo @ 16.12

    2 COSE : La prima, non era, per caso in crisi di "astinenza" ? La seconda, se fosse tutto vero, questo signore dovrebbe andare a fare dell'altro......e non dico cosa, intanto si vergogni !

    Rispondi

  • CEDRIC

    04 Marzo @ 16.04

    SE FOSSE VERO DOVREBBE ANDARSENE A CASA,MA A VOLTE I PASSEGGINI INTRALCIANO IL PASSAGGIO E BISOGNA FARE ATTENZIONE!VEDI SOPRATUTTO LE DONNE DI COLORE LE QUALI SI SENTONO LE PADRONE DEL MEZZO!SOLO A PARMA SUCCEDE QUESTO....

    Rispondi

  • FRANCESCA

    04 Marzo @ 15.11

    SI, AUTISTI CHE GUIDANO IN MODO INADEGUATO SE NE VEDONO TANTI...!!! IO PRENDO IL 6 PER RECARMI A LAVORO, AD OZZANO TARO, E NON VI NASCONDO CHE QUALCHE VOLTA ABBIAMO SERIAMENTE RISCHIATO...!!! LA STRADA HA UNA CURVA MOLTO PERICOLOSA PRIMA DI GAINO SE NON ERRO...E QUASI SEMPRE VIENE FATTA AD ALTA VELOCITA'...!!! NON è GIUSTO METTERE E REPENTAGLIO LA VITA DEI PASSEGGERI...!!!

    Rispondi

  • mauro

    04 Marzo @ 12.22

    Segnalare la linea e l'ora alla TEP ? sapranno bene chi guida i loro mezzi. è probabile che il soggetto, definirlo autista è quantomeno inappropriato, abbia qualche precedente. Gli andrebbe di lusso un richiamo, visto che, come ha scritto il Sig. Luca, è altamente probabile che prima o poi vada sbattere contro le mani di qualcuno.

    Rispondi

  • fabrizio ferrari

    04 Marzo @ 12.07

    vergogna

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Oggi speciale su cani, gatti & Co. con la Gazzetta di Parma

Lealtrenotizie

Noceto, tentata truffa ai danni di un’ anziana: arrestati in flagranza due truffatori

Foto d'archivio

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

Viabilità

Colorno, verifiche ai ponti dopo la piena

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

PARMA

Renzi: "Da noi proposte concrete, dagli altri invenzioni"

6commenti

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

6commenti

anteprima gazzetta

60 anni della legge Merlin, cosa è cambiato nella prostituzione (a Parma)

tg parma

Edicola in stazione ultimo giorno: da oggi saracinesca chiusa Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

modena

Colpì una 15enne col manganello, chiesto processo per poliziotto

2commenti

SPORT

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

roma

Via vai di calvi in negozio: droga nascosta nei bigodini, arrestato parrucchiere

MOTORI

MOTORI

Mazda CX-5 subito amici: il Suv dal feeling immediato

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto