10°

20°

Parma

Romagnosi: assemblea al Palasport, chiesto il trasferimento della Forlani - La dirigente: "Io non me ne vado"

Romagnosi: assemblea al Palasport, chiesto il trasferimento della Forlani - La dirigente: "Io non me ne vado"
Ricevi gratis le news
62

IL PUNTO - Romagnosi: la parola passa agli ispettori. L'Ufficio scolastico regionale ha infatti disposto una visita ispettiva, per fare chiarezza dopo le clamorose polemiche di questi giorni. Ovviamente la decisione è stata concordata con il "Provveditorato" (tutti continuano a chiamarlo così) di Parma. E la visita degli ispettori inizierà oggi.

La preside Forlani tiene però a sottolineare che è stata lei stessa a chiedere l'ispezione, e aggiunge di non essere affatto intenzionata a dimettersi.

Dimissioni che sono state invece chieste nella insolita assemblea di ieri al palasport. Una assemblea di cui qui sotto vi proponiamo la cronaca, arricchita da alcune interviste video.

L'ASSEMBLEA AL PALASPORT - La predisposizione di un'agenda dettagliata con i "turni" per pulire i bagni della scuola da parte dei soli alunni di sesso maschile. Ma anche aggressioni verbali, interruzioni di lezioni a causa di visite di persone esterne all'istituto presentate come "amiche" o per comunicazioni giudicate "inutili" da tanti attraverso interfono. Non è solo l'intervista rilasciata dalla dirigente scolastica Maria Giovanna Forlani al quotidiano "La Stampa" nei giorni scorsi ad aver creato tensione fra gli studenti, i loro genitori e i professori del liceo classico Romagnosi.
Ad aver portato i ragazzi a protestare sabato mattina con uno "sciopero bianco" davanti ai cancelli dell'istituto scolastico ci sono ben altri comportamenti della preside.  Per questo, sottolineando l'urgenza della richiesta, è stata approvata oggi pomeriggio al PalaRaschi da parte di alunni, docenti e genitori una mozione in cui si chiede alla dirigente scolastica di rassegnare le dimissioni o di chiedere il trasferimento e al dirigente scolastico provinciale e alle autorità competenti "previ opportuni e necessari accertamenti dei fatti denunziati e previa eventuale sospensione cautelare del dirigente scolastico dalle funzioni, il trasferimento d'ufficio".

Il documento di 6 pagine elenca 22 "fatti" che hanno minato quel clima di "serenità" e di "dialogo" presente fino a qualche tempo fa e che molti delle centinaia di presenti al Palazzetto dello Sport questo pomeriggio  hanno richiamato nei loro interventi seguiti alla presentazione dello stesso. Tra i punti elencati, le pulizie dei bagni che secondo la preside avrebbero dovuto essere effettuate dai soli ragazzi al di fuori dell'orario scolastico, quindi, ma anche dichiarazioni  della stessa all'interfono durante le lezioni, la registrazione - che, si dice nella mozione,  avverrebbe regolarmente - delle conversazioni in presidenza,  il  "comportamento autoritario" e "non fondato sul dialogo" della preside, la partecipazione di alcune classi ad incontri "senza l'approvazione dei Consigli di classe", la partecipazione della dirigente a solo "due o tre" consigli di classe. E tanto altro. Si dà quindi mandato al Consiglio d'Istituto e ai suoi componenti di "inoltrare la presente deliberazione assembleare agli organi amministrativi competenti".

"Non avremmo mai voluto ad arrivare a questo -  dice un rappresentante dei genitori - Abbiamo sempre cercato di risolvere la situazione con il dialogo e con il confronto". Tanti si dispiacciono per l'esito delle polemiche, qualcuno prova "pur sottoscrivendo le preoccupazioni e la gravità della situazione" a evitare la strada della richiesta di dimissioni o di trasferimento con una "mozione sulla mozione". "Non trovo etico che sia preparata una sentenza -  dice un genitore - Ci penserà l'analisi della situazione a portare chi di competenza ad effettuare le opportune scelte". "Dobbiamo mandare a casa la preside per fare sì che la scuola funzioni bene, non è cattiveria", commenta un'ex allieva.

Tutti i presenti, però, condividono le premesse e il cuore del documento. Ed è proprio l'unità fra alunni, ex alunni, genitori, docenti, ad essere sottolineata in assemblea. "Si è creata una solidarietà tacita che ha a cuore solo la sorte del liceo - dice in apertura il vicepresidente del Consiglio d'Istituto Carlandrea Cremonini - . Questa è una chiara manifestazione di affetto verso un'istituzione scolastica ingiustamente maltrattata".  Ed è quasi all'unanimità che il documento è stato approvato: c'è stato solo un voto contrario, e un'astensione.

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alberto

    16 Marzo @ 06.45

    Signora Floris, come sempre quando gli argomenti vengono a mancare si comincia l'opera di demonizzazione dell'avversario e in questo modo si crede di migliorare una posizione sempre più perdente in tutte le evidenze del caso. Come posso notare Ella non legge nemmeno i miei commenti per intero, Le consiglio di farlo e troverà risposte per Lei (ndr mi riferisco ai "giudici"). Propongo per altro di trasferire i commenti all'articolo di oggi di GdP sullo stesso argomento, sia le affermazioni del DG Maurizio Limina, sia quelle del dr. Paolo Crepet sono illuminanti. L'URL è il seguente: http://www.gazzettadiparma.it/primapagina/commenti/1/37236/tutti/index.html. In cui un commento del signor Hal rivela infine che i 22 punti contenuti nel documento ufficiale intenzionalmente non sono mai stati divulgati alla stampa. Smettiamo allora di dire che sono disponibili a tutti! Signora Floris evidentemente qui la persona disinformata dei fatti è Lei per prima, non io nonostante sia a Milano. Alberto A. Villa

    Rispondi

  • Sigmund

    15 Marzo @ 07.52

    @Floris. Va bene, capisco la sua posizione. La sua critica, par di capire, riguarda però solo uno o pochi partecipanti. Per tutti gli altri, cortesemente, può ricordarci (mediante un link, o almeno un riassunto) le famose 22 accusa alla dirigente di cui tanto si parla? Giusto come contributo costruttivo alla discussione, altrimenti diventa difficile farsi un'opinione compiuta (che a me interesserebbe avere). Io ho provato a fare una piccola ricerca su internet ma non sono riuscito a trovare il documento completo. La ringrazio.

    Rispondi

  • floriana chiari

    14 Marzo @ 21.03

    No, non tutti stanno discutendo serenamente. Bando alle ipocrisie: qui c'è qualcuno - il signor Villa, per intenderci - che ha dato bellamente dei mafiosi a centinaia di persone. E quando una persona scrive roa del genere, senza nessun fondamento, in barba a ogni civile e rspettoso confronto, mi spiace ma, come direbbero a Napoli, "ca nisciuno è fesso", signori miei.

    Rispondi

  • Sigmund

    14 Marzo @ 19.54

    Signora Floris, si sta discutendo serenamente di un argomento importante che interessa molte persone. Non si tratta certo di esprimere sentenze, ma le opinioni, se motivate, credo siano tutte legittime. A questo proposito ritengo che gioverebbe molto alla discussione conoscere quei 22 punti oggetto del contendere. Lei dice che sono stati pubblicati dalla stampa. Può fornire un link? Oppure può, cortesemente, pubblicarli? O almeno enunciarli per sommi capi? Grazie!

    Rispondi

  • floriana chiari

    14 Marzo @ 08.11

    Villa, si metta il cuore in pace: non spetta a lei esprimere sentenze, ma agli organi preposti. Che le piaccia o no, queste sono le regole, e lei in questa vicenda è un signor nessuno (in quanto estraneo ai fatti e privo di conoscenza diretta, ma che si permette giudizi infondati, gravi e offensivi verso centinaia di persone). Cordialmente. Non ci ha spiegato cosac'entrino i giudici, poi. Ce l'ha con loro? Cordialità.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

IL VINO

Trento doc «Etyssa», spumante di montagna nel nome dell'amicizia

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

3commenti

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

INCIDENTE

Scontro auto-moto a Langhirano: un ferito grave

Lo scontro è avvenuto in via Roma

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

1commento

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

SERIE B

Parma, batti un colpo

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

PEDRIGNANO

Pitbull assale la padrona e un suo amico

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

6commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

Como

Anche la quarta figlia è morta nell'incendio

SPORT

Moto

Phillip Island: super Marquez, Dovizioso indietro

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

1commento

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: