12°

Tangenziale sud

Il Comune: sentenza del tribunale, autovelox legittimo

Autovelox tangenziale Sud

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
10

Continua la querelle sul tema autovelox. Oggi il Comune di Parma dice che "le multe per eccesso di velocità rilevate dall'autovelox in tangenziale sud sono assolutamente legittime. Lo stabilisce una sentenza del Tribunale di Parma che cancella l'annullamento di una multa decretato dal giudice di pace, accogliendo in pieno il ricorso in appello del Comune di Parma".

Prosegue il comunicato del municipio: 
Il pronunciamento si riferisce al ricorso proposto da una cittadina di Parma, che aveva visto accolto il suo ricorso dal giudice di pace su un verbale di infrazione stradale del 15 marzo 2013, rilevata sulla corsia sud della tangenziale. La sentenza del giudice di pace si fondava sul presunto “mancato rispetto della distanza minima prescritta tra i segnali di limitazione della velocità e la postazione autovelox”.
Il Tribunale ha invece rilevato, che “dalla documentazione prodotta risulta che sul tratto di strada interessata sono collocati, sul lato sinistro e destro della corsia, due cartelli indicanti il limite di velocità di 70 Km/h, i quali si trovano a circa 1.104 metri dalla postazione di controllo, dunque alla distanza prescritta...”. Inoltre il giudice rileva che vi sono altri cartelli “meramente ripetitivi del limite già segnalato”.
“Pertanto – si legge nella sentenza – la valutazione del giudice di pace risulta erronea anche nel merito, laddove afferma il mancato rispetto della distanza di almeno un chilometro...”.
Il Tribunale ritiene poi che il Comune abbia rispettato “anche le altre prescrizioni dettate dalla normativa”, con particolare riferimento alla segnaletica, anche luminosa, e alla distanza fra le diverse indicazioni.
Inoltre cancella di fatto anche le obiezioni relative alla presunta intersezione che avrebbe richiesto un ulteriore segnale alla distanza prevista dalla legge: in quel tratto di tangenziale sud, infatti, c'è solo uno svincolo in uscita prima del dispositivo di rilevazione della velocità, mentre quello in entrata da strada Farnese si trova a valle dello stesso. Di conseguenza nessuno può ritenere di essere stato tratto in inganno o invocare il mancato avviso.
Infine l'autovelox viene ritenuto assolutamente regolare come strumento di rilevazione non presidiato.
“Alla luce di quanto sopra – conclude il giudice – l'operato dell'ente appellante deve essere considerato pienamente legittimo, con conseguente riforma integrale della sentenza impugnata”.
Oltre ad accogliere l'appello proposto dal Comune, la sentenza condanna l'automobilista ricorrente al pagamento delle spese processuali di entrambi i gradi di giudizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    02 Dicembre @ 07.16

    Il ricorso riguarda la corsia SUD, non la corsia NORD, dove tutti i ricorsi degli automobilisti sono stati vinti e il Comune da oltre un anno (nel massimo silenzio, per non ammettere che era irregolare) ha rimosso l'apparecchiatura all'interno del casotto.

    Rispondi

  • Francesco

    02 Dicembre @ 04.15

    brundofrancesco@libero.it

    Bisognerebbe smettere di andare in auto, uno sforzo comune da parte di tutti ( se funzionassero i mezzi pubblici, latitanti e con orari fatti chissà per chi ) e chi ne trae vantaggio, come accise e multe, fallirebbe dopo un mese.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    02 Dicembre @ 02.54

    la rivolta di atlante

    NON FINISCE QUI.... ASPETTATE E VEDRETE. 4 IN ITALIA..... È UNA VERGOGNA COMUNALE.

    Rispondi

    • gigiprimo

      02 Dicembre @ 09.25

      vignolipierluigi@alice.it

      Se poi iniziassero a multare i ciclisti saremmo primi!

      Rispondi

  • paolo

    01 Dicembre @ 20.45

    È ora di finirla. Gli autovelox sono segnalati. Andate a 70 km/h e non succede nulla . Anche a 75 80 del vostro tachimetro non succede nulla.

    Rispondi

  • Asterix

    01 Dicembre @ 18.25

    Quindi chi si è appellato paga il giochino? Non male ...

    Rispondi

    • salamandra

      01 Dicembre @ 19.42

      Alla faccia del giochino, le spese di due gradi di giudizio non credo siano bruscolini!

      Rispondi

      • Asterix

        01 Dicembre @ 20.35

        Ma i Nuovi consumatori saranno garanti si spera

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS