20°

34°

Tangenziale sud

Il Comune: sentenza del tribunale, autovelox legittimo

Autovelox tangenziale Sud

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
10

Continua la querelle sul tema autovelox. Oggi il Comune di Parma dice che "le multe per eccesso di velocità rilevate dall'autovelox in tangenziale sud sono assolutamente legittime. Lo stabilisce una sentenza del Tribunale di Parma che cancella l'annullamento di una multa decretato dal giudice di pace, accogliendo in pieno il ricorso in appello del Comune di Parma".

Prosegue il comunicato del municipio: 
Il pronunciamento si riferisce al ricorso proposto da una cittadina di Parma, che aveva visto accolto il suo ricorso dal giudice di pace su un verbale di infrazione stradale del 15 marzo 2013, rilevata sulla corsia sud della tangenziale. La sentenza del giudice di pace si fondava sul presunto “mancato rispetto della distanza minima prescritta tra i segnali di limitazione della velocità e la postazione autovelox”.
Il Tribunale ha invece rilevato, che “dalla documentazione prodotta risulta che sul tratto di strada interessata sono collocati, sul lato sinistro e destro della corsia, due cartelli indicanti il limite di velocità di 70 Km/h, i quali si trovano a circa 1.104 metri dalla postazione di controllo, dunque alla distanza prescritta...”. Inoltre il giudice rileva che vi sono altri cartelli “meramente ripetitivi del limite già segnalato”.
“Pertanto – si legge nella sentenza – la valutazione del giudice di pace risulta erronea anche nel merito, laddove afferma il mancato rispetto della distanza di almeno un chilometro...”.
Il Tribunale ritiene poi che il Comune abbia rispettato “anche le altre prescrizioni dettate dalla normativa”, con particolare riferimento alla segnaletica, anche luminosa, e alla distanza fra le diverse indicazioni.
Inoltre cancella di fatto anche le obiezioni relative alla presunta intersezione che avrebbe richiesto un ulteriore segnale alla distanza prevista dalla legge: in quel tratto di tangenziale sud, infatti, c'è solo uno svincolo in uscita prima del dispositivo di rilevazione della velocità, mentre quello in entrata da strada Farnese si trova a valle dello stesso. Di conseguenza nessuno può ritenere di essere stato tratto in inganno o invocare il mancato avviso.
Infine l'autovelox viene ritenuto assolutamente regolare come strumento di rilevazione non presidiato.
“Alla luce di quanto sopra – conclude il giudice – l'operato dell'ente appellante deve essere considerato pienamente legittimo, con conseguente riforma integrale della sentenza impugnata”.
Oltre ad accogliere l'appello proposto dal Comune, la sentenza condanna l'automobilista ricorrente al pagamento delle spese processuali di entrambi i gradi di giudizio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LaoTzu

    02 Dicembre @ 07.16

    Il ricorso riguarda la corsia SUD, non la corsia NORD, dove tutti i ricorsi degli automobilisti sono stati vinti e il Comune da oltre un anno (nel massimo silenzio, per non ammettere che era irregolare) ha rimosso l'apparecchiatura all'interno del casotto.

    Rispondi

    • Maurizio

      02 Dicembre @ 19.49

      Non è proprio così, cos'è hai letto la presa di posizione dell'associazione niovi consumatori?

      Rispondi

  • Francesco

    02 Dicembre @ 04.15

    brundofrancesco@libero.it

    Bisognerebbe smettere di andare in auto, uno sforzo comune da parte di tutti ( se funzionassero i mezzi pubblici, latitanti e con orari fatti chissà per chi ) e chi ne trae vantaggio, come accise e multe, fallirebbe dopo un mese.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    02 Dicembre @ 02.54

    la rivolta di atlante

    NON FINISCE QUI.... ASPETTATE E VEDRETE. 4 IN ITALIA..... È UNA VERGOGNA COMUNALE.

    Rispondi

    • gigiprimo

      02 Dicembre @ 09.25

      vignolipierluigi@alice.it

      Se poi iniziassero a multare i ciclisti saremmo primi!

      Rispondi

  • paolo

    01 Dicembre @ 20.45

    È ora di finirla. Gli autovelox sono segnalati. Andate a 70 km/h e non succede nulla . Anche a 75 80 del vostro tachimetro non succede nulla.

    Rispondi

    • Maurizio

      01 Dicembre @ 23.15

      Beh, io per sicurezza passo ai 75.... anche se ci sono persone che su questo sito hanno dichiarato di aver preso la multa ai 71 orari... sarà vero? Gli è stato spiegato che babbo natale non esiste?

      Rispondi

  • Asterix

    01 Dicembre @ 18.25

    Quindi chi si è appellato paga il giochino? Non male ...

    Rispondi

    • salamandra

      01 Dicembre @ 19.42

      Alla faccia del giochino, le spese di due gradi di giudizio non credo siano bruscolini!

      Rispondi

      • Asterix

        01 Dicembre @ 20.35

        Ma i Nuovi consumatori saranno garanti si spera

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Conferenza stampa per l’uscita di “Gracias a la vida” il singolo di Gessica Notaro

MUSICA

Esce il 23 agosto "Gracias a la vida", il singolo di Gessica Notaro

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

calestano

Mai dire Baganzai, il video dei Trapiantati vince (anche) per acclamazione

Madonna festeggia il suo compleanno ballando la pizzica in Puglia

social network

Madonna balla la pizzica alla sua festa di compleanno in Puglia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Amici e centro d'accoglienza di Cianica sotto shock per la morte di Diawara

BORGOTARO

Annegato dopo un tuffo: amici e operatori sotto shock per Diawara Video

Si cerca di contattare i parenti in Costa D'Avorio

Lutto

Addio al medico Giovanni Mori

temperature

Torna l'allerta caldo: verso un giovedì e un venerdì a oltre 35°

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

1commento

Parlamento

OpenPolis, Pagliari guida la top ten della produttività

Il senatore il più presente, al voto il 97,41% delle volte

Tg Parma

Parma, Caputo vuole un club ambizioso. Evacuo e Giorgino ai saluti Video

Tg Parma

Ferragosto a Parma, qualche turista e città chiusa per ferie. San Paolo compreso Video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

Carabinieri

Parma malata di sballo, parla chi lotta contro la droga

3commenti

gazzareporter

Ferragosto: "picco" di materassi abbandonati vicino ai cassonetti Foto

Segnalazioni e foto su via Nello Brambilla (zona Montebello) ma anche viale Duca Alessandro e strada Sant'Eurosia

acqua

Guasti alle tubature: Fontevivo e Berceto senz'acqua

Lucchi: "Chi innaffia è un criminale. Farò piombare i contatori ai trasgressori"

2commenti

gazzareporter

"C'è chi ha dimenticato le valigie in città..." Foto

2commenti

incidente

Caduta in moto: paura per marito e moglie a Viazzano

2commenti

Stazione

Pusher in guerra per la gestione dello spaccio

8commenti

incendio

Sterpaglie a fuoco a Noceto vicino alle case

Incidente in montagna

Precipitata per 50 metri sul Cusna: resta in Rianimazione la 42enne ferita

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

1commento

GAZZETTA

Oggi il quotidiano non sarà in edicola. Tutte le notizie sul nostro sito

ITALIA/MONDO

roma

Donna fatta a pezzi: trovati busto e testa in cassonetto. Il fratello confessa

giallo

Modella rapita e all'asta: un arresto in Gran Bretagna

SPORT

Tg Parma

Parma, cercasi punta: Caputo in pole, idee Antenucci e Ceravolo Video

Gossip Sportivo

Diletta Leotta, anche il compleanno è social

SOCIETA'

ZURIGO

"Ebrei fatevi la doccia": proteste per l'avviso in una piscina svizzera

montanara

«D(io)», la web series dell'ottimismo: un inno alla passione

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti