12°

23°

Parma

Il doping e altri «misteri» nella Sla dei calciatori

Il doping e altri «misteri» nella Sla dei calciatori
Ricevi gratis le news
0

 Enrico Gotti

C'è lo sport che cerca di superare i limiti barando e c'è lo sport che sposta i limiti del possibile tramite una volontà coraggiosa. 
Francesco Canali è un esempio del secondo tipo. Prima cestista, poi podista, ha scoperto di essere malato di Sla nel 2001. 
Una malattia rara e terribile, che toglie le forze ogni giorno, fino alla completa immobilità. Francesco ha saputo reagire con una forza ancora più rara, fino a voler correre la maratona più famosa al mondo in carrozzina, sospinto da quattro amici. Il progetto, attorno al quale si è unita una città, si chiama «Vinci la SLA... di corsa a New York» (www.vincilasla.it). 
Ieri al centro Santa Elisabetta del Campus c'è stato un momento di presentazione di questa impresa, con protagonista il giornalista Massimiliano Castellani, autore di libri-inchiesta sullo sport «drogato» da farmaci e doping. Castellani ha parlato del suo nuovo libro, «Il morbo del pallone», che parla del legame tra Sla e mondo del calcio.
 «Da dieci anni mi occupo di questi temi, ho scoperto un mondo in completa balia dei farmaci - dice l’autore - Zeman diceva che il calcio doveva uscire dalle farmacie: aveva ragione. Alcuni giocatori sono stati vittime di sperimentazioni mediche».
 Anche se la ricerca non ha ancora stabilito quali siano le cause della sclerosi laterale amiotrofica, le cifre parlano chiaro e dicono che l’incidenza della malattia sui calciatori è di sei volte e mezzo superiore alle altre persone. Ma come fa notare Francesco Canali: «Ci sono tantissimi ammalati di Sla che con lo sport non hanno nulla a che fare, e c'è una varietà talmente grande di fattori che i medici non sanno come orientarsi». 
La ricerca non procede in modo veloce, perché la malattia è rara, anche se colpisce in Italia almeno 50.000 uomini e donne, dai 20 agli 80 anni, e quasi 50 persone nella provincia di Parma. Il progetto «Vinci la Sla» servirà anche a questo, a finanziare la ricerca. I corridori che spingeranno Francesco sono amici di lunga data: Gianluca Manghi, Andrea Fanfoni, Gianfranco Beltrami e Claudio Rinaldi.
 
 Paolo Gandolfi è il coordinatore di tutto il progetto: «Ho dedicato tutta la mia vita allo sport e con l’iniziativa lanciata da Francesco ho capito quanto è importante lo sport. Sono un duro - dice Gandolfi, e così lo ricordano i suoi allievi di educazione fisica - ma mi ha fatto venire le lacrime agli occhi vedere la prima adesione al progetto, quella della squadra di calcio di Busseto. Per noi che abbiamo conosciuto Francesco è facile volergli bene, ma questi che non l’hanno conosciuto si sono attivati subito». E Matteo De Sensi, presidente del Cus Parma e ieri padrone di casa: «Quello che fa Francesco con lo sport vale più di qualsiasi medaglia». L’altro motivo della maratona è di sensibilizzare sulla malattia. Le istituzioni, infatti, garantiscono assistenza solo a livelli minimi. «Nella sfortuna io sono fortunato, perché ho una famiglia che mi segue - dice Francesco, davanti a lui la moglie - ma i malati che hanno bisogno di assistenza 24 ore su 24 purtroppo non la trovano. Questo non deve succedere. Le famiglie hanno bisogno di tutti».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel