12°

23°

Parma

Sul banco, il mondo

Ricevi gratis le news
0

“Non veniamo a farvi una lezione, ma a imparare insieme a voi come crescere”. E’ la conoscenza la base del progetto “La solidarietà fra le pagine dell’atlante”, che farà incontrare le classi di 36 istituti scolastici di Parma e del territorio con i volontari di 26 associazioni impegnate nei progetti di cooperazione, adozione e sostegno a distanza. 
Argomento degli incontri sarà il mondo, la vita nei paesi in cui queste associazioni operano e la vita nella terra natale, da cui provengono i cittadini stranieri arrivati nella provincia di Parma. Testimonianze sui popoli,  sulla condizione dei bambini, sulle iniziative a loro dedicate. Incontri a tutti i livelli e tutte le latitudini, come è stato spiegato questa mattina alla Don Milani, la scuola primaria di Parma in cui è stata presentata l’iniziativa. Davanti ad una platea di bambini i rappresentanti della Provincia, che ha promosso il progetto, sono stati accolti dalla dirigente scolastica Elisabetta Botti e dalle note dei flauti suonati da una classe, il linguaggio universale della musica a significare amicizia e dialogo. 
“ La conoscenza è la base dell’integrazione ed è  importante partire dai  bambini, dai ragazzi, perché è lì che si costruiscono le condizioni per il futuro – ha detto il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli - In un mondo interdipendente  è importante conoscere la reale condizione dei paesi poveri. Lì anche il meccanismo  dell’adozione e sostegno a distanza permette di garantire un diritto: all’educazione, alla formazione, al cibo. Quel sostegno è un investimento per il futuro perché quei territori possano dotarsi di classi dirigente, svilupparsi e in questo modo creare un equilibrio mondiale diverso”.
“Noi abbiamo una ricchezza che sono le tante associazioni che fanno volontariato e  che hanno costruito una sorta di ponte verso paesi dove vivono bambini.– ha spiegato l’assessore provinciale Marcella Saccani - Un ponte ideale fatto di cose concrete, di matite, computer, di una buona alimentazione, partendo dall’idea di conoscere davvero il mondo, andando oltre la lettura fisica della geografia, per approfondire le condizioni e i modi di vita”.
Perno del progetto è il coordinamento provinciale per l’adozione e sostegno a distanza, che si è avvalso della collaborazione delle associazioni attive nei settori immigrazione e cooperazione internazionale. Alla Don Milani sono intervenute le rappresentanti dei due coordinamenti. “Siamo un piccolo che è molto grande nel cuore della solidarietà – ha sottolineato Erika Cerdelli dell’associazione Sorridi bimbo per il coordinamento adozioni e sostegno a distanza – Puntiamo sulla comunicazione con i giovani perché sarete voi a sostituirci. Vi parleremo della nostra esperienza e ci aspettiamo da voi  tante domande che aiutino a capire come crescere con il proprio fratello. Vogliamo con voi imparare a prenderci la responsabilità di chi ha più bisogno”.
“Vi racconteremo dei nostri paesi d’origine, di come si vive e cresce, in quali condizioni, delle ragioni per cui siamo venuti qui – ha detto Svetlana Erochina dell’associazione Milleunmondo - rappresento le associazioni di immigrati che si sono costituite a Parma con l’obiettivo di approfondire le tematiche legate alla relazione con voi e con questo Paese che ci ospita e siamo felici di partecipare a questo progetto.” 
L’incontro, al quale è intervenuto anche il dirigente del servizio Politiche scolastiche Nicola Fusco, è proseguito con  la comunicazione di Marta Corradi, insegnante della Don Milani
“Il progetto ci consente di conoscere culture diverse, di rapportarci con associazioni che lavorano in realtà lontane ma così vicine perché  il problema dell’inserimento dei bambini è un dato di fatto della società moderna – ha commentato Corradi -  Pone a tutti e soprattutto a una scuola attenta come penso sia la scuola pubblica, il dovere di ripensare la nostra didattica e i nostri contenuti  e accettare, all’insegna della fraternità, questi bambini e i nuovi temi”.

IL PROGETTO
- Promosso dalla Provincia, il progetto propone percorsi di approfondimento rivolti agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado del Parmense. 36 gli istituti che hanno aderito al progetto: 12 scuole primarie, 20 secondarie di primo grado e 4 secondarie di secondo grado. Le “lezioni” saranno tenute da rappresentanti delle organizzazioni impegnate nei settori dell’adozione e sostegno a distanza, cooperazione internazionale, affiancati in alcuni casi da rappresentanti di associazioni di immigrati che porteranno testimonianze concrete e dirette dei Paesi al centro degli incontri. Si partirà dalla realtà di un Paese specifico, dando ampio spazio agli interessi specifici dei ragazzi e fornendo testimonianze concrete relative agli stili di vita e all’attualità. Gli alunni csaranno chiamati a interagire attivamente, anche attraverso attività laboratoriali. Durante l’anno scolastico in corso sono previsti almeno due interventi delle associazioni per ogni classe coinvolta.
Una relazione raccoglierà i frutti del lavoro svolto dalle classi con le associazioni. Gli elaborati verranno presentati alla platea delle classi coinvolte nel progetto durante una giornata seminariale alla fine dell’anno scolastico.
“La solidarietà tra le pagine dell’Atlante” si inserisce nell’ambito di una serie di iniziative realizzate dal Coordinamento provinciale per l’adozione/sostegno a distanza, che si è avvalso della collaborazione delle associazioni attive nei settori immigrazione e cooperazione internazionale, sempre coordinate dalla Provincia in appositi Tavoli di lavoro.
Per il progetto è stato anche ideato un logo ad hoc, che rappresenta due mani che si incontrano e si stringono sullo sfondo di una cartina del Mondo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Profondo cordoglio per la morte del podista 49enne alla Parma Marathon

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

carabinieri

Non resiste al richiamo della droga ed evade dai domiciliari: arrestato un 35enne

1commento

tg parma

E-Distrubuzione: Enel investe oltre 1,5 milioni di euro per la Bassa Est

Inaugurata a Colorno la stazione di media tensione

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: Chicco e Felice i finalisti di oggi

anagrafe

Dal 2 novembre si farà solo la carta d'identità elettronica

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

SOLIDARIETA'

Mamme alla ricerca di una nuova vita

PERICOLO

Il Palacasalini di notte diventa inaccessibile

3commenti

Piazzale Matteotti

Le telecamere smascherano il pusher

1commento

Dramma a Enzano

Trattore si ribalta, muore Giampaolo Cugini

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel