12°

Parma

Sul banco, il mondo

Ricevi gratis le news
0

“Non veniamo a farvi una lezione, ma a imparare insieme a voi come crescere”. E’ la conoscenza la base del progetto “La solidarietà fra le pagine dell’atlante”, che farà incontrare le classi di 36 istituti scolastici di Parma e del territorio con i volontari di 26 associazioni impegnate nei progetti di cooperazione, adozione e sostegno a distanza. 
Argomento degli incontri sarà il mondo, la vita nei paesi in cui queste associazioni operano e la vita nella terra natale, da cui provengono i cittadini stranieri arrivati nella provincia di Parma. Testimonianze sui popoli,  sulla condizione dei bambini, sulle iniziative a loro dedicate. Incontri a tutti i livelli e tutte le latitudini, come è stato spiegato questa mattina alla Don Milani, la scuola primaria di Parma in cui è stata presentata l’iniziativa. Davanti ad una platea di bambini i rappresentanti della Provincia, che ha promosso il progetto, sono stati accolti dalla dirigente scolastica Elisabetta Botti e dalle note dei flauti suonati da una classe, il linguaggio universale della musica a significare amicizia e dialogo. 
“ La conoscenza è la base dell’integrazione ed è  importante partire dai  bambini, dai ragazzi, perché è lì che si costruiscono le condizioni per il futuro – ha detto il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli - In un mondo interdipendente  è importante conoscere la reale condizione dei paesi poveri. Lì anche il meccanismo  dell’adozione e sostegno a distanza permette di garantire un diritto: all’educazione, alla formazione, al cibo. Quel sostegno è un investimento per il futuro perché quei territori possano dotarsi di classi dirigente, svilupparsi e in questo modo creare un equilibrio mondiale diverso”.
“Noi abbiamo una ricchezza che sono le tante associazioni che fanno volontariato e  che hanno costruito una sorta di ponte verso paesi dove vivono bambini.– ha spiegato l’assessore provinciale Marcella Saccani - Un ponte ideale fatto di cose concrete, di matite, computer, di una buona alimentazione, partendo dall’idea di conoscere davvero il mondo, andando oltre la lettura fisica della geografia, per approfondire le condizioni e i modi di vita”.
Perno del progetto è il coordinamento provinciale per l’adozione e sostegno a distanza, che si è avvalso della collaborazione delle associazioni attive nei settori immigrazione e cooperazione internazionale. Alla Don Milani sono intervenute le rappresentanti dei due coordinamenti. “Siamo un piccolo che è molto grande nel cuore della solidarietà – ha sottolineato Erika Cerdelli dell’associazione Sorridi bimbo per il coordinamento adozioni e sostegno a distanza – Puntiamo sulla comunicazione con i giovani perché sarete voi a sostituirci. Vi parleremo della nostra esperienza e ci aspettiamo da voi  tante domande che aiutino a capire come crescere con il proprio fratello. Vogliamo con voi imparare a prenderci la responsabilità di chi ha più bisogno”.
“Vi racconteremo dei nostri paesi d’origine, di come si vive e cresce, in quali condizioni, delle ragioni per cui siamo venuti qui – ha detto Svetlana Erochina dell’associazione Milleunmondo - rappresento le associazioni di immigrati che si sono costituite a Parma con l’obiettivo di approfondire le tematiche legate alla relazione con voi e con questo Paese che ci ospita e siamo felici di partecipare a questo progetto.” 
L’incontro, al quale è intervenuto anche il dirigente del servizio Politiche scolastiche Nicola Fusco, è proseguito con  la comunicazione di Marta Corradi, insegnante della Don Milani
“Il progetto ci consente di conoscere culture diverse, di rapportarci con associazioni che lavorano in realtà lontane ma così vicine perché  il problema dell’inserimento dei bambini è un dato di fatto della società moderna – ha commentato Corradi -  Pone a tutti e soprattutto a una scuola attenta come penso sia la scuola pubblica, il dovere di ripensare la nostra didattica e i nostri contenuti  e accettare, all’insegna della fraternità, questi bambini e i nuovi temi”.

IL PROGETTO
- Promosso dalla Provincia, il progetto propone percorsi di approfondimento rivolti agli studenti delle scuole primarie, secondarie di primo e di secondo grado del Parmense. 36 gli istituti che hanno aderito al progetto: 12 scuole primarie, 20 secondarie di primo grado e 4 secondarie di secondo grado. Le “lezioni” saranno tenute da rappresentanti delle organizzazioni impegnate nei settori dell’adozione e sostegno a distanza, cooperazione internazionale, affiancati in alcuni casi da rappresentanti di associazioni di immigrati che porteranno testimonianze concrete e dirette dei Paesi al centro degli incontri. Si partirà dalla realtà di un Paese specifico, dando ampio spazio agli interessi specifici dei ragazzi e fornendo testimonianze concrete relative agli stili di vita e all’attualità. Gli alunni csaranno chiamati a interagire attivamente, anche attraverso attività laboratoriali. Durante l’anno scolastico in corso sono previsti almeno due interventi delle associazioni per ogni classe coinvolta.
Una relazione raccoglierà i frutti del lavoro svolto dalle classi con le associazioni. Gli elaborati verranno presentati alla platea delle classi coinvolte nel progetto durante una giornata seminariale alla fine dell’anno scolastico.
“La solidarietà tra le pagine dell’Atlante” si inserisce nell’ambito di una serie di iniziative realizzate dal Coordinamento provinciale per l’adozione/sostegno a distanza, che si è avvalso della collaborazione delle associazioni attive nei settori immigrazione e cooperazione internazionale, sempre coordinate dalla Provincia in appositi Tavoli di lavoro.
Per il progetto è stato anche ideato un logo ad hoc, che rappresenta due mani che si incontrano e si stringono sullo sfondo di una cartina del Mondo

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260