Parma

Scuole senza soldi. E i genitori vanno dal prefetto Scarpis

Scuole senza soldi. E i genitori vanno dal prefetto Scarpis
Ricevi gratis le news
0

di Enrico Gotti

Le scuole sono in bolletta e i genitori vanno dal prefetto.

I presidenti dei consigli di istituto hanno incontrato ieri mattina il prefetto Paolo Scarpis per illustrare la difficile situazione economica delle scuole. Le materne, elementari e medie di Parma hanno un credito nei confronti del ministero di 1.750.000 euro. Soldi che gli istituti hanno anticipato, fin dal 2006, fiduciosi di poterli rivedere, come era stato promesso loro da Roma. «Questo è il primo problema, i cosiddetti residui attivi - ha detto Giordano Mancastroppa, della scuola Corazza, rivolto al prefetto - su cui non c'è nessuna risposta dal ministero. A maggio faremo un bilancio con fondi presunti. Sono quattro anni che le scuole continuano a scrivere bilanci mettendo tra le voci in attivo le cifre che aspettiamo dal ministero. Quest’anno siamo arrivati a cifre improponibili». Il secondo problema riguarda i finanziamenti alle scuole per le spese ordinarie. «Nel 2009 il 60% delle scuole non ha ricevuto il fondo per il funzionamento. Hanno coperto le spese i genitori, con il contributo volontario. è uno spostamento preciso del significato di scuola pubblica. è inaccettabile».

Nella delegazione di presidenti e consiglieri di istituto era presente anche la preside della Fra' Salimbene, Donata Donati, che ha detto al prefetto: «Abbiamo un problema vecchio e un problema nuovo. è stato chiesto il monitoraggio delle scuole in difficoltà. Ci chiederanno quanti soldi abbiamo in cassa: è chiaro che ogni scuola ha una piccola quantità di fondi, altrimenti dovrebbe chiudere. Ma questo monitoraggio farà sì che si andrà a dire: "Avete un fondo in cassa? Allora pagate voi". Ma è quello che abbiamo fatto per quattro anni e non lo faremo più».

«I soldi dei genitori - ha proseguito Simona Pizzarotti, presidente del consiglio dell’istituto comprensivo di via Fratelli Bandiera - devono servire per i progetti scolastici, non per sostituire i soldi che non arrivano dal ministero. In questo momento vediamo il buio nero per le scuole». «Faremo presente questa vostra perplessità, che io condivido - ha detto il prefetto Paolo Scarpis - trasmetterò le vostre istanze al ministro dell’Istruzione, avete fatto bene a venire». L'incontro in prefettura è il primo di una serie di appelli alle autorità. «Abbiamo iniziato da qui per concertare tutte le voci che si alzano in difesa della scuola pubblica», ha spiegato la preside Donata Donati. Il prossimo appuntamento è lunedì 22 marzo con il presidente della Provincia di Parma Vincenzo Bernazzoli. Il 24 marzo i genitori incontreranno il vicesindaco e assessore alla scuola del Comune di Parma Paolo Buzzi, infine, il 26 marzo, il provveditore Armando Acri. La preoccupazione dei genitori è alta. Ci sono scuole che vogliono attivare forme di «gestione diretta da parte dei genitori» dei contributi volontari e di tutte le attività extra-scolastiche, per impedire che il ministero continui ad utilizzare questi fondi come cassa. Inoltre, le scuole non saranno in condizione di approvare i bilanci consuntivi (quindi c'è il rischio di commissariamenti), se non vi saranno accertamenti sicuri da parte del ministero sui debiti maturati fin dal 2006. «Stanno facendo di tutto per mandarci alla scuola privata» commenta Cecilia Pastori, vice presidente del consiglio dell’istituto Bocchi.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande