editoriale

Emergenza sicurezza: fare qualcosa, subito

Volanti: foto d'archivio

Volanti: foto d'archivio

Ricevi gratis le news
35

Via Farini, via Anna Maria Adorni, via Monte Bardone. Altri tre furti in appartamenti, l’altra notte (tre, almeno, quelli denunciati): come dire, nulla di nuovo sotto il sole. Le statistiche parlano chiaro: sul fronte dell’ordine pubblico Parma sta precipitando, l’emergenza non accenna a placarsi. Secondo la ricerca del «Sole-24 Ore» la nostra provincia è tra le peggiori in Italia (96ª), per furti in casa, rapine, estorsioni, truffe e numero di reati pro capite.
Nessuno vuole drammatizzare: ed è chiaro a tutti come Parma non sia Palermo, né Scampia. Ma non è nemmeno la Parma di qualche anno fa, è meno sicura e più in balia dei delinquenti. Di sera, ci sono zone dove non è consigliabile passare. San Leonardo o certi borghi dell’Oltretorrente, per esempio: quando c’è buio ci va solo chi deve comprare droga. Piazza della Pace, soprattutto d’estate, è ostaggio di immigrati il cui approccio più simpatico verso i parmigiani che transitano è uno sguardo di sfida, quasi a dire «cosa sei venuto a fare, qui a casa mia?». E’ la triste verità: è casa loro, ormai.
In molte strade si viene taglieggiati da parcheggiatori abusivi, ai quali spesso si fa fatica a rifiutare l’obolo richiesto. Chiedere alle tante signore sole che si sono trovate accerchiate e minacciate, o a quel poveretto che ha allungato 50 centesimi e si è visto tirare la monetina in faccia, e che se l’è data a gambe, spaventatissimo.
Uno stillicidio di episodi di piccola e grande criminalità, come la Gazzetta racconta ogni giorno che passa. Tra tutti i brutti (e bruttissimi) reati, i furti in casa sono quelli che colpiscono di più. Perché vanno dritti al cuore, perché violano quello che è sempre stato – e che avremmo tutto il diritto di continuare a ritenere – il luogo della protezione, del calore, dell’intimità. Di intimo è rimasta la paura di entrare in camera da letto e trovare un ladro armato. Accade in continuazione. La gente ha il terrore: perché, al di là del furto di oggetti più o meno preziosi, è l’esperienza traumatizzante che non si può superare.
I ladri si sono fatti sempre più abili: basta una grondaia per scalare un piano o due, un grimaldello bulgaro (si trovano su internet a pochi euro) per aprire serrature non di ultima generazione.
E’ ora di fare qualcosa, di darsi una mossa. Tanto per cominciare, smettendola di minimizzare il problema, come troppo spesso le forze dell’ordine hanno fatto. Parma non è il Bronx. Parma non è una città pericolosa in assoluto. A Parma non c’è l’allarme Isis che c’è a Milano, o a Roma per il Giubileo. Ma ciò non toglie che l’emergenza sicurezza resti un’emergenza. Occorre che si faccia qualcosa.
Non si può pretendere di avere una macchina della polizia o dei carabinieri sotto ogni condominio, ma qualcosa bisogna fare. Non si può derogare la difesa della sicurezza alle ronde: è pericoloso (e illegale, ha fatto presente la prefettura). Ma qualcosa bisogna fare. Perché la gente abbia meno paura e per evitare che la stessa gente cominci a pensare che sia indispensabile difendersi da sé, armandosi e preparandosi a sparare. Bisogna fare qualcosa, subito.

crinaldi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Roberto19

    30 Dicembre @ 21.59

    Certo che se continua così dovremmo abdicare alla delinquenza e lasciare lo spazio a chi è più violento a chi crede che la città sia un pisciatoio e un luogo dove tutto è ammesso . Ma le autorità dove sono ? Sono capaci solo di ripetere la solita solfa non abbiamo mezzi siamo con le mani legate ecc. ecc. è ora di dire BASTA non se ne può più .............e poi non mi parlate di autodifesa. Ma un cittadino cosa può fare se è lasciato da solo?

    Rispondi

  • Astolfo

    30 Dicembre @ 15.57

    Sento il dovere di ringraziare il direttore e i giornalisti che grazie a loro ogni tanto pensano a noi cittadini. I dirigenti delle forze dell'ordine devono darsi una mossa,mi dispiace ma e' ora di finirla di rispondere con un semplice "non sappiamo cosa farci"non abbiamo le forze disponibili.Io l'altra sera mentre tornavo a casa dal lavoro ho assistito in diretta ad uno scambio di roba all'angolo con via De Ambris,non era tardi... lasciamo correre ancora?Infinitamente grazie!

    Rispondi

  • marco

    29 Dicembre @ 17.52

    Cestinato senza motivo anche questo mio commento.L'unica soddisfazione è che almeno lei Signor Balestrazzi sa di mentire quando scrive che vengono censurati solo i commenti volgari. l'ultimo mio commento,da residente dell'oltretorrente, ne è un esempio lampante. niente offese,niente volgarità,niente rischio querele o nomi eppure censurato.saluti

    Rispondi

    • 29 Dicembre @ 18.38

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Il suo commento è stato pubblicato, con lo stesso ritardo di tutti gli altri a causa dell'improvvisa assenza di un collega che ci ha costretti a rivedere l'organizzazione iniziando proprio da quella del sito web. Quindi, 1) il vittimismo della prima riga è fuori luogo; 2) la qualifica di bugiardo dellòa seconda riga veda di riservarla a suoi amici o sodali 3)ricambio i saluti, unica cosa non fuori luogo del suo ennesimo commento che faceva meglio a risparmiarsi

      Rispondi

  • Anna

    29 Dicembre @ 16.10

    Mi piace questo nuovo direttore, dice le cose come stanno. Speriamo che il potere della stampa serva a smuovere qualcosa. Perché quando sento dire che l'allarme è solo percepito mi viene un nervoso che non vi dico che gli farei ai geni della sicurezza..

    Rispondi

  • marco

    29 Dicembre @ 14.09

    avete stufato voi della gdp a dipingere l'oltretorrente in modo così distorto..ma come vi permettete di dire che in certi posti ci si viene solo a comprare droga! che viviamo con il terrore di uscire..che siamo chiusi in casa ad aspettare il nostro turno.. che comandano loro..io ci abito qua,sono residente e non è assolutamente cosi! sempre articoli con termini esagerati e apocalittici .e la vostra espressione più ricorrente quando parlate del quartiere in cui abito con la mia compagna...TERRORE...ma sapete cosa vuol dire "veramente"uno che vive nel terrore?? non vi sembra di esagerare almeno nel lessico? firmato Charles Dickens (scrittore molto caro ai vostri giornalisti)

    Rispondi

    • 29 Dicembre @ 18.27

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - E' vero: ci siamo inventati tutto, e in Oltretorrente in realtà dicono tutti che è un Eden. Ma tu ci hai scoperti, accidenti

      Rispondi

      • marirhugo

        30 Dicembre @ 00.29

        Siere stati sputtanati gia'tempo fa per aver farloccato una intervista, e oggi marco vi sputtana per l'ennesima volta; vergognatev,, V i fate raccontare l'oltretorente da un consigliere di quartiere fascista .Andate a leggervi le locandine "fake" qualche volta, almeno non sarete qui a scrivere stronzate e balle.

        Rispondi

        • Bastet

          30 Dicembre @ 18.27

          ma perchè io,su 10 amici in oltretorrente.....ne ho visti traslocare 10 ??? ma 10,eh????? .....posto che ci son passata 3 volte,con mio figlio di sera.................e mai più!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! definire alcuni soggetti,persone,è offensivo verso l'essere umano! cose aberranti,che manco in un porno di bassa lega puoi sentire............davanti ad un bimbo .......facce che,...avrei preferito trovarmi di fronte Jack lo squrtatore! ....e i soliti hanno anche il coraggio di negare???? hanno detto cose aberranti si.........e hanno offerto anche dell'altro! ad una mamma con bimbo! ci fosse stato mio marito ,sarebbero stati muti!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

          Rispondi

        • 30 Dicembre @ 07.12

          REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - 1) Vista l'arroganza, i toni volgari e gli insulti, questo bel commento ti vale un bel periodo di squalifica che finirà quando avrai imparato l'educazione. 2) Quanto ai contenuti, l'oltretorrente lo conosco direttamente da 35 anni: quindi le "balle" sono solo nella tua testa. Che forse a mezzanotte sarebbe meglio far riposare, anzichè impiegarla a scrivere commenti idioti. Ci risentiamo il 30 gennaio, se avrai imparato come ci si comporta fra persone civili. Buonanotte

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Parma-Cesena 0-0: Di Gaudio cerca subito di sbloccare il risultato

STADIO TARDINI

Parma-Cesena 0-0: Di Gaudio cerca subito di sbloccare il risultato

Nel primo tempo, crociati a un passo dal gol con Di Gaudio e Scavone. Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow

1commento

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

PISA

Capotreno aggredito e due agenti di polizia feriti: fermati 4 minorenni

2commenti

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande