10°

20°

polemica

Rifiuti da Reggio, il Pd: "Il tradimento è dei 5 Stelle"

Rifiuti da Reggio, il Pd: "Il tradimento è dei 5 Stelle"
Ricevi gratis le news
14

Prima l'affondo dell'assessore Gabriele Folli ("Il Pd ha tradito Parma per 30 denari") e del consigliere M5s Lucio De Lorenzi, poi la replica di casa Pd: il segretario provinciale Giampaolo Serpagli e il capogruppo in Consiglio Nicola Dall'Olio. E' un rimpallo di responsabilità quello che sta catalizzando la questione rifiuti di Reggio Emilia in arrivo all'inceneritore di Parma. 

E stavolta Serpagli e Dall'Olio parlano di "tradimento a 5 Stelle": "La verità è che quelli che hanno tradito programma ed elettori per un pugno di dollari e qualche poltrona in più sono proprio Folli e Pizzarotti, che infatti si guarda bene dal fare dichiarazioni anche alla luce dell’incontrovertibile fatto che le trattative con le province limitrofe e con la Regione sono state portate avanti dal Pd unito, non dai 5 Stelle. Dopo le vane ed irresponsabili promesse di chiudere il termovalorizzatore, nulla è stato fatto da parte loro. Inoltre quel che Folli e Pizzarotti non dicono è che il termovalorizzatore, che secondo le loro dichiarazioni avrebbe dovuto essere prima chiuso e poi affamato, da due anni funziona a pieno regime bruciando, insieme ai rifiuti solidi urbani di Parma, oltre 60.000 tonnellate di rifiuti speciali, rifiuti che sono a libero mercato e possono provenire da tutto il territorio nazionale".

 

"Il piano regionale - continuano -, che supera il piano provinciale e la vigente autorizzazione, prevede che la quota di rifiuti speciali attualmente conferita all'impianto di Ugozzolo venga sostituita da rifiuti urbani provenienti dal bacino di Reggio Emilia, senza quindi alcun aggravio sul piano delle emissioni, ma con benefici sulla tariffa e sulla tracciabilità degli stessi rifiuti. Resta inoltre immutato il tetto massimo di utilizzo di 130.000 tonnellate in linea con l'attuale autorizzazione e con i quantitativi di rifiuti conferiti in questi due anni di esercizio. La prevista riduzione del 10% della tariffa di smaltimento è calcolata sull'attuale costo di 154 euro che, a sua volta, è del 10% inferiore a quanto si pagava prima dell'entrata in funzione dell'impianto (169 euro). Nel 2016 si dovrebbero pagare poco meno di 140 euro con una prospettiva a scendere negli anni successivi fino a 125 euro e quindi con una riduzione complessiva di quasi il 30%. A questo risparmio si aggiungono le entrate per il Comune connesse con il pagamento da parte di Reggio di una compensazione ambientale di 11 euro per ogni tonnellata conferita all'impianto. Risparmi e risorse che possono contribuire a ridurre significativamente il costo complessivo del servizio che anche nel 2015, per colpa delle scelte di Folli di avviare la raccolta notturna e domenicale, è invece aumentato di altri 600.000 euro. Evidentemente l'ossessione personale per i rifiuti di Folli non ha prezzo e all'assessore poco importa quanto debbano pagare i parmigiani". 

 

"Al Pd di Parma - concludono - invece importa, così come è importato che il territorio provinciale non si venisse a trovare in emergenza rifiuti, come sta avvenendo per Reggio e come sarebbe accaduto a Parma se si fossero seguite le sirene dei 5 Stelle. Il tradimento di Folli e Pizzarotti, che quando gli fa comodo fingono di non essere alla guida della città, lo misureranno i loro elettori. A noi interessa dare risposte concrete e responsabili ai cittadini e al territorio."

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Mirco

    11 Gennaio @ 17.42

    Dall'Olio è contento di scambiare 11 euro per la salute dei Parmigiani : questo pezzo l'ho appena tratto da Il Fatto quotidiano : "Per il Pd invece la legge rifiuti segna un risultato importante e porterà proprio a quella diminuzione delle tariffe auspicata dai cittadini parmigiani, che ora pagano 154 euro a tonnellata contro le 118 dei reggiani. “Il conferimento di rifiuti urbani da Reggio Emilia non comporterà variazioni delle emissioni e dei quantitativi trattati, ma porterà significativi benefici sul fronte tariffario – è il commento del capogruppo in consiglio comunale Nicola Dall’Olio – Si prevede infatti, già dal 2016, una tariffa unica di smaltimento con una riduzione dell’ordine del 10 per cento dovuta alla compartecipazione della parte reggiana alla spese di ammortamento dell’impianto. Per ogni tonnellata di rifiuto conferito è inoltre previsto il pagamento di un’indennità di disagio ambientale di 11 euro che andrà a beneficio del Comune di Parma e di quelli limitrofi”. Dall'Olio svegliatiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii Da quando annusare 1kg di letame ha la stessa puzza di 1 tonnelata di letame

    Rispondi

    • Vercingetorige

      11 Gennaio @ 19.10

      Guarda che , a farti sentire tutta quella puzza , probabilmente sono i sacchettini infami di Folli !

      Rispondi

  • Mirco

    11 Gennaio @ 15.46

    Tutti quelli del PD dovebbero vergognarsi : andate leggere quel volta gabbana di Dall'Olio insieme al compagno di partito Bernazzoli: http://nicoladallolio.it/?p=470 Poi almeno saprete a chi dare la colpa di tante cose

    Rispondi

    • Vercingetorige

      11 Gennaio @ 18.42

      A Folli !

      Rispondi

  • Enzo

    11 Gennaio @ 14.16

    Se al governo ci fossero stati altri, ora i 5 stelle all'opposizione starebbero dicendo "noi lo avremmo fermato" o riconoscerebbero che anche chi fosse al governo non avrebbe avuto strumenti per fermarlo?

    Rispondi

  • giorgio mezzatesta

    10 Gennaio @ 18.54

    propongo la sede del pd a Ugozzolo.

    Rispondi

    • SILENZIOSO

      10 Gennaio @ 19.18

      Forse meglio Ugozzolo di Quarto

      Rispondi

      • jumbler

        11 Gennaio @ 13.44

        Ma anche di Pozzuoli, Afragola, Melito, Casoria,Crispano, Volla, Casavatore, Arzano, Somma Vesuviana, Caivano, Frattamaggiore, Frattaminore, Ercolalno, Castellamare di Stabia, Casola di Napoli, Torre Annunziata, Pompei, Calvizzano, Grumo Nevano, Villaricca, Santa Maria La Carità, Sant'Antonio Abate, Serrafontana, Scisciano, Mugnano, Carbonara di Nola, Comiziano, Massa di Somma, Agerola, Boscotrecase, Camposano, Cercola, Cardito, Forio, Giugliano, Mariglianella, Striano, Portici, Saviano, San Giorgio a Cremano, Sant'Anastasia, Poggiomarino, Pimonte, San Vitaliano, Palma Campania, Monte di Procida e Ottaviano, tutti comuni amministrati dal PD, sciolti o attenzionati dalla magistratura per infiltrazioni camorristiche.

        Rispondi

        • Vercingetorige

          12 Gennaio @ 11.33

          FAI UNA PROPORZIONE , CHE E' PIU' SIGNIFICATIVA ! Calcola quanti Comuni sono "amministrati dal PD" e quanti dai "grillini" , poi fai la proporzione .

          Rispondi

  • la camola

    10 Gennaio @ 18.44

    ma dov'è finito quel residente di provincia che anni fa, prometteva che l'inceneritore avrebbe bruciato solo i rifiuti della provincia ? non era del PD ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro