-4°

Parma

Estorsione e usura: sgominata a Varese una banda che operava anche nel Parmense

Ricevi gratis le news
11

Una complessa organizzazione criminale dedita ad estorsioni e a praticare l’usura nei confronti di decine di imprenditori è stata sgominata dai carabinieri di Varese. Sono state arrestate 11 persone con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all’usura. Fra gli arrestati ci sono i due presunti capi dell’organizzazione, ritenuti fiancheggiatori del clan D’Alessandro di Castellamare di Stabia (Napoli), di cui sono originari, pur abitando nel Varesotto. Si tratta di Pasquale Di Martino, 56 anni, e Albano Bruno Bellinato, 44 anni.
Il giro d’affari dell’organizzazione era di oltre 500mila euro e coinvolgeva una settantina di commercianti e imprenditori del Nord Italia. A quanto emerge dalle prime comunicazioni dei carabinieri lombardi, la rete di questa organizzazione criminale era estesa a Parma. Le estorsioni avvenivano anche nelle province di Varese, Milano, Cremona e Bolzano.
I capi dell’organizzazione, secondo quanto riferito dai carabinieri, sono soggetti legati alla criminalità organizzata e nei loro confronti viene contestata l’associazione per delinquere.

L'attività di indagine, coordinata dal sostituto procuratore Tiziano Masini, trae origine da una rapina a mano armata consumata  l'8 settembre 2006 ai danni di una tabaccheria di Azzate, a  seguito della quale sono emersi elementi di responsabilità nei  confronti del basista, originario di Castellamare di Stabia e di altri soggetti pregiudicati facenti parte di un gruppo organizzato  dedito alla commissione di numerosi reati. Dal novembre 2006 sono  stati già eseguiti 21 arresti, operati sia in flagranza di reato che su disposizione dell’autorità giudiziaria, a seguito dei quali sono emersi collegamenti diretti tra il gruppo criminale e  alcuni esponenti del clan dei "D’Alessandro" di Castellamare di  Stabia (cui a Varese veniva fornita assistenza e supporto  logistico per le rapine perpetrate nel Nord Italia). 

Le vittime degli estorsori sono circa 70. Si tratta di piccoli e medi imprenditori attivi in vari campi e in difficoltà economiche, se non addirittura sull'orlo del fallimento. L'inchiesta, cui ha collaborato in una seconda fase anche la Guardia di Finanza, ha accertato i che prestiti usurari andavano dai 5 ai 60mila euro, a tassi di oltre il 10% al mese e oltre il 120% annuo. Fra gli arrestati c'è anche un cittadino libanese accusato di essere stato responsabile della riscossione del denaro anche attraverso minacce e percosse. La natura violenta delle richieste è documentata da materiale video raccolto dai carabinieri, che hanno stimato un giro d’affari di almeno 500mila euro all’anno. Al momento la Finanza ha sequestrato beni in possesso della banda per circa 270mila euro, fra cui una villa.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    26 Marzo @ 12.42

    Thiago sei come il noto politico che da dati assurdi, controlla meglio i dati che spari sule percentuali degli arrestati stranieri perchè ogni volta che scrivi cambi la percentuale. Come fai ad avere dati così aggiornati in tempo reale?

    Rispondi

  • Soma

    25 Marzo @ 21.30

    noto la GIOIA dei soliti sinistrorsi al sapere che anche gli italiani commettono reati ( che scoperta) certo a parm ail 70% degli arrestati sono stranieri ( i residenti sono il 10%) eppure per loro NON DELINQUONO più di noi...complimenti CHIAMIAMO TUTTI I DELINQUENTI A PARMA

    Rispondi

    • mauro

      26 Marzo @ 18.10

      si magari oltre alle quantita' bisognerebbe considerare la qualita' praticare l'usura e l'estorsione non e' la stessa cosa che rubare una gallina.

      Rispondi

  • Cristofer

    25 Marzo @ 16.57

    Ebbene sì anche noi abbiamo i nostri problemi, non sono solo gli immigrati a delinquere, questo è eviente.

    Rispondi

  • Errico

    25 Marzo @ 16.02

    scusate l'intervento ma un corso approfondito di geografia non farebbe certo male al giornalista dell'articolo.....Castellamare di Stabia si trova in provincia di Napoli e non di Caserta...saluti.....

    Rispondi

  • Luca

    25 Marzo @ 15.15

    Ogni successo delle forze dell'ordine contribuisce a far sentire i cittadini più sicuri, grazie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tom Petty

Tom Petty

MUSICA

Tom Petty è morto per overdose accidentale

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

milano

Cracco si è sposato (Lapo Elkann testimone) Gallery

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel 'Corsaro Nero'

TELEVISIONE

Addio ad Anna Campori, Giovanna nel "Corsaro Nero" Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito secondo Dylan

IL DISCO

“Pat Garrett & Billy the Kid”, il mito western secondo Dylan

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

Testimonianza

«Un truffatore mi ha rubato l'identità: insultato e minacciato da mezza Italia»

CARIGNANO

Raccolte 500 firme per non chiudere l'asilo

incidente

Frontale nella notte al Botteghino: due feriti

WEEKEND

Teatro, escursioni e lo spettacolo dei fuoristrada: l'agenda 

mobilità

Maxi zone a velocità limitata nel Cittadella e nel Montanara Video

1commento

SQUADRA MOBILE

Nella borsa aveva un chilo di marijuana: 34enne arrestata

1commento

politica

Pizzarotti: "Nel M5s restano solo gli yes man. Con me usata la linea sovietica"

3commenti

Turandot a Torino

La danzatrice Cabassi: «Strage sfiorata, io c'ero»

TECNOLOGIA

Alla Stazione sperimentale gli alimenti si stampano in 3D

Dopo l'alluvione

Argini dell'Enza: lavori per 330mila euro tra Sorbolo e Coenzo

Chiesa

Enrico, il chimico che ha scelto la tonaca

Poste Italiane

Quella raccomandata in viaggio da oltre 40 giorni e mai recapitata

il caso

Episodio di omo-transfobia in via Cavour: insultato un 37enne Video

2commenti

sabato

Cremona, quasi 2.000 tifosi crociati per una trasferta (e rivalità) d'altri tempi

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

1commento

IL FATTO DEL GIORNO

Lupi e polemiche: dite la vostra, ma con garbo e correttezza Video

6commenti

PARMA CALCIO

I nuovi numeri di maglia. I convocati per Cremona (ci sono Calaiò e Ceravolo)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Smartphone al volante? L'auto progredisce. L'uomo regredisce

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Francia

La Vedova nera delle Costa azzurra condannata a 22 anni

AUTO

Da febbraio notifica delle multe con la mail certificata

1commento

SPORT

STORIE DI EX

Prandelli ancora un flop, via anche dall'Al Nasr

tennis

Griglia di partenza rovente: al via i regionali a squadre indoor

SOCIETA'

PARMA

Luigine, proseguono le trattative: ne parla anche "Striscia la notizia" Video

BASSA REGGIANA

Due "super siluri" pescati a Boretto

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

NOVITA'

Gamma Fiat 500 Mirror, infotainment "allo specchio"