19°

Parma

Estorsione e usura: sgominata a Varese una banda che operava anche nel Parmense

Ricevi gratis le news
11

Una complessa organizzazione criminale dedita ad estorsioni e a praticare l’usura nei confronti di decine di imprenditori è stata sgominata dai carabinieri di Varese. Sono state arrestate 11 persone con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata all’usura. Fra gli arrestati ci sono i due presunti capi dell’organizzazione, ritenuti fiancheggiatori del clan D’Alessandro di Castellamare di Stabia (Napoli), di cui sono originari, pur abitando nel Varesotto. Si tratta di Pasquale Di Martino, 56 anni, e Albano Bruno Bellinato, 44 anni.
Il giro d’affari dell’organizzazione era di oltre 500mila euro e coinvolgeva una settantina di commercianti e imprenditori del Nord Italia. A quanto emerge dalle prime comunicazioni dei carabinieri lombardi, la rete di questa organizzazione criminale era estesa a Parma. Le estorsioni avvenivano anche nelle province di Varese, Milano, Cremona e Bolzano.
I capi dell’organizzazione, secondo quanto riferito dai carabinieri, sono soggetti legati alla criminalità organizzata e nei loro confronti viene contestata l’associazione per delinquere.

L'attività di indagine, coordinata dal sostituto procuratore Tiziano Masini, trae origine da una rapina a mano armata consumata  l'8 settembre 2006 ai danni di una tabaccheria di Azzate, a  seguito della quale sono emersi elementi di responsabilità nei  confronti del basista, originario di Castellamare di Stabia e di altri soggetti pregiudicati facenti parte di un gruppo organizzato  dedito alla commissione di numerosi reati. Dal novembre 2006 sono  stati già eseguiti 21 arresti, operati sia in flagranza di reato che su disposizione dell’autorità giudiziaria, a seguito dei quali sono emersi collegamenti diretti tra il gruppo criminale e  alcuni esponenti del clan dei "D’Alessandro" di Castellamare di  Stabia (cui a Varese veniva fornita assistenza e supporto  logistico per le rapine perpetrate nel Nord Italia). 

Le vittime degli estorsori sono circa 70. Si tratta di piccoli e medi imprenditori attivi in vari campi e in difficoltà economiche, se non addirittura sull'orlo del fallimento. L'inchiesta, cui ha collaborato in una seconda fase anche la Guardia di Finanza, ha accertato i che prestiti usurari andavano dai 5 ai 60mila euro, a tassi di oltre il 10% al mese e oltre il 120% annuo. Fra gli arrestati c'è anche un cittadino libanese accusato di essere stato responsabile della riscossione del denaro anche attraverso minacce e percosse. La natura violenta delle richieste è documentata da materiale video raccolto dai carabinieri, che hanno stimato un giro d’affari di almeno 500mila euro all’anno. Al momento la Finanza ha sequestrato beni in possesso della banda per circa 270mila euro, fra cui una villa.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    26 Marzo @ 12.42

    Thiago sei come il noto politico che da dati assurdi, controlla meglio i dati che spari sule percentuali degli arrestati stranieri perchè ogni volta che scrivi cambi la percentuale. Come fai ad avere dati così aggiornati in tempo reale?

    Rispondi

  • Soma

    25 Marzo @ 21.30

    noto la GIOIA dei soliti sinistrorsi al sapere che anche gli italiani commettono reati ( che scoperta) certo a parm ail 70% degli arrestati sono stranieri ( i residenti sono il 10%) eppure per loro NON DELINQUONO più di noi...complimenti CHIAMIAMO TUTTI I DELINQUENTI A PARMA

    Rispondi

    • mauro

      26 Marzo @ 18.10

      si magari oltre alle quantita' bisognerebbe considerare la qualita' praticare l'usura e l'estorsione non e' la stessa cosa che rubare una gallina.

      Rispondi

  • Cristofer

    25 Marzo @ 16.57

    Ebbene sì anche noi abbiamo i nostri problemi, non sono solo gli immigrati a delinquere, questo è eviente.

    Rispondi

  • Errico

    25 Marzo @ 16.02

    scusate l'intervento ma un corso approfondito di geografia non farebbe certo male al giornalista dell'articolo.....Castellamare di Stabia si trova in provincia di Napoli e non di Caserta...saluti.....

    Rispondi

  • Luca

    25 Marzo @ 15.15

    Ogni successo delle forze dell'ordine contribuisce a far sentire i cittadini più sicuri, grazie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro