-2°

Parma

Vignali: "Colpa della crisi se non avremo la metropolitana"

Vignali: "Colpa della crisi se non avremo la metropolitana"
Ricevi gratis le news
31


Giuliano Molossi

Il presidente Napolitano ha firmato il «decreto incenti­vi » del governo. Era già si­curo, ma adesso è ufficia­le: Parma non avrà una metropolitana. Sindaco, perché il Comune ha rinunciato a un'o­pera così importante? 
     Un amministratore deve tenere più al bene della città che ai suoi progetti. Un’opera grande o pic­cola è uno strumento, non un fine. Il fine è la qualità della vita dei cittadini. Nessun progetto deve diventare una palla al piede per la città, anche un progetto impor­tante come la metropolitana, può e deve lasciare il passo ad altre priorità se necessario. In Francia la crisi si è portata via i treni su­perveloci, in America Obama, per investire sull’educazione, ha scel­to di rimandare il programma della Nasa. Solo Parma non do­veva rivedere le sue priorità? 
 (...)


 «La metropolitana rappresenta l’asse portante del futuro svilup­po della città. Se non riusciremo a realizzarla, sarà una grande oc­casione mancata, come tante volte è accaduto in passato per colpa del centrosinistra». Sinda­co Vignali, queste sono parole sue. Le pronunciò il 24 maggio di tre anni fa, durante la campagna elettorale per le Comunali. Lei al­lora riteneva che la metropolita­na fosse un’opera strategica, fondamentale per lo sviluppo della città. Sempre tre anni fa l’opposizione sosteneva che la metropolitana fosse un’opera troppo onerosa per le casse del Comune, sproporzionata per una città come Parma, con un rap­porto costi-benefici insostenibi­le. Avevano visto giusto loro? 
        Tutte le domande, le affermazioni, i ragionamenti, di tutti, anche i miei, svolti in passato non hanno più senso. E’ profondamente sba­gliato considerare attuali delle considerazioni fatte in un mondo che non esiste più. In due anni è come se ne fossero passati 100. E’ come se nel 1493, un anno dopo la scoperta dell’America, qualcuno si fosse ostinato a cercare la via delle Indie verso Ovest. Anche di me­tropolitana dobbiamo parlare al presente. Dei rischi e delle oppor­tunità di oggi. Se il livello di rischio di quest’opera, fino al 2007 era 1, oggi è 100. Non accorgersene sa­rebbe stupido. Quando il rischio era 1, dire no al metrò era un segno di mancanza di coraggio e di pro­spettiva. Ma, allo stesso modo, dire sì oggi che il rischio è 100, sarebbe irresponsabile. Fare la storia con i se e con i ma, non ha senso. Bi­sogna piuttosto prendere decisioni giuste al momento giusto. 

L'intervista completa e le opinioni dei lettori sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola

E il dibattito prosegue sul nostro sito: dite la vostra nello spazio commenti
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LILLYB51

    29 Marzo @ 14.45

    - SAPETE QUAL'E' LA DIFFERENZA TRA GLI ULTIMI 2 SINDACI DI PARMA , UBALDI E VIGNALI ???? "NESSUNA", IN QUANTO ENTRAMBI RIMARRANNO NEGLI ANNALI DELLA STORIA DELLA CITTA' PER VIA DELLA METROPOLITANA, - IL 1° (UBALDI), PER AVERCELA CONQUISTATA, IL 2° (VIGNALI) , PER AVERCELA "FUMATA " IRRIMEDIABILMENTE, CON PARMA CHE RESTERA' LA SOLITA CITTA' PROVINCIALE. !!!! - CHE OCCASIONE PERDUTA!!! MA NON ERA POSSIBILE VEDERE UN PO' OLTRE IL PROPRIO NASO?? PECCATO CHE L'HO VOTATO, MA LA PROSSIMA VOLTA COL C...O!! CHE MI FREGHI!!

    Rispondi

  • marco

    29 Marzo @ 14.21

    La rispedisco perché non ho capito se ho sbagliato l'invio o me mi hai bocciato alla moderazione... Standing ovation per logosland. Se hai un blog lo sottoscrivo.... ^_^ Sempre a riguardo del signor Vignali, sindaco di Parma.... I cittadini cassintegrati, alla fame o ad un passo della fame son trattati come parassiti, casi sociali, fastidio. I famosi contributi (RIDICOLI e non ripetibili, ossia non mensili) 70 euro in servizi e 80 in moneta o roba simile che fine han fatto? Occorrono ancora molti mesi per farci arrivare i vostri "aiuti" a noi lavativi rimasti senza reddito? L'importante è stato dire sulla stampa e TV che qualcosa si è fatto. Vedo intorno a me quanto mi accadrà a momenti: gente alla quale han staccato acqua luce e gas, o alla quale abbasseranno la potenza erogata per un tot di tempo, poi zac. Poi non ti fai la barba, non cuoci la pasta, non ti scaldi e non ti lavi.Non tiri manco l'acqua alla mattina. Zac! Vedo il frigo vuoto e i figli che vogliono mangiare. Vedo la scuola dei miei figli che piange miseria. Vedo 180mila euro per rivestire il cemento di rampicanti. Vedo project financing, che tanto gli italiani manco sanno di che si parla. Vedo nuovi centri commerciali, arroganza, disinteresse alla voce dei residenti, menefreghismo. Quando questa frana economica si allargherà, come pensate di arginare la protesta? Lo dico perché una volta alla fame mica si ha tanta voglia di ragionare o di aspettare, a fronte di una palese emergenza sociale, quando, solo per avere un contatto con un operatore dei servizi sociali, occorrono 3 o 4 settimane.Vi insulto con tutti gli insulti che la cassazione ha definito non perseguibili.Questi me li passi G.B.?

    Rispondi

  • Marco

    29 Marzo @ 14.02

    Secondo me abbiamo perso tutti (una grossa opportunità)! Ma se pensate di avere vinto voi, congratulazioni... p.s. E' la prima volta in assoluto che sento parlare di stopmetro.

    Rispondi

  • Michele

    29 Marzo @ 13.54

    Sig.Sindaco, se davvero vuol dire una dimostrazione di senso civico e di responsabilità FACCIA SALTARE ANCHE IL PROGETTO PER LA COSTRUZIONE DELL'INCENERITORE e salvi i suoi cittadini da questo martirio. Sig.Sindaco, dirigiamoci in altre direzioni, più moderne e vitrtuose per il recupero e smaltimento dei rifiuti, facciamo ancora una volta vedere che la nostra è una città veramente "avanti".

    Rispondi

  • Luca

    29 Marzo @ 13.51

    Come se la crisi ci fosse da ieri...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio a Sergio Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni

lutto

Addio a  Sergio Della Monica, fondò i Planet Funk: aveva 58 anni Video, la celebre "Who Said"

1commento

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo: Andrea Delogu

L'INDISCRETO

Cinque bellezze che bucano il piccolo e grande schermo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani speciale su cani, gatti & Co.

INSERTO

Domani speciale su cani, gatti & Co.

Lealtrenotizie

Rubano alcune lanterne dai tavolini di un ristorante di via Mameli

Via MAMELI

Rubano alcolici per rivenderli ai ragazzi: arrestato 27enne marocchino, fuggito il complice Video

Il malvivente è stato fermato da un carabiniere libero dal servizio

4commenti

PARMA

In stazione con un motorino rubato: denunciati un 20enne e un 17enne

I ragazzi abitano a Solignano

CULTURA

Parma capitale 2020: «Evviva! E ora tutti al lavoro senza perdere tempo»

I giudizi del comitato scientifico

1commento

PARMA

Il centro muore? Lettori uniti: "Servono incentivi e sicurezza"

Continua il dibattito fra i parmigiani

Indagine

Caro cimiteri: stessi servizi, prezzi (molto) diversi

1commento

Cambio vita

Andrea, da Bogolese al giro del mondo

Calcio

Quanti problemi dietro la disfatta

FIDENZA

Addio a Graziella, per 40 anni impiegata all'Aci

PARMA

Eramo, Lavagetto e Pezzuto: "Niente sala civica per Forza Nuova, bastava modificare il Regolamento"

PARMA

L’anteprima di “Benvenuti a casa mia”: al cinema gratis con la Gazzetta

Il nostro giornale mette a disposizione 25 inviti per due persone

Tuttaparma

La tradizione del brodo fatto in casa

Scuola

Diritto alla disconnessione per i docenti: opinioni a confronto

2commenti

Addio

Leo Landolfi, il medico napoletano che amava Parma

politica

Agenda elettorale: oggi Renzi a Parma, domani Salvini a Busseto e Traversetolo

INTERVISTA

Da Parma alla Norvegia: "Alle isole Lofoten, alci a passeggio fra le case..." Video Foto

Giovanni Garani spiega le emozioni del suo viaggio in Norvegia assieme a Fabio Fornasari

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

7commenti

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

scienza

Creato negli Stati Uniti un embrione ibrido pecora-uomo

PALERMO

Facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

1commento

SPORT

calcio

Galliani: "Li insolvente? No, ha presentato le credenziali"

olimpiadi

L'atleta russo di curling Krushelnitckii è positivo al doping: aperta una procedura

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa