22°

Parma

Stop alla metropolitana coda di polemiche sul decreto del governo

Ricevi gratis le news
0

 Dopo lo stop alla metro, fioccano  prese di posizione, con tanto di repliche e  polemiche sul decreto del governo.

I dubbi di Pagliari
«Il punto è centrale e pericoloso». Il capogruppo del Pd in consiglio comunale, Giorgio Pagliari, interviene sul caso metrò.  «Il fatto che nel decreto ci sia scritto che il finanziamento residuo, ovvero 60/70 milioni di euro, “può” - e non “deve” -  essere destinato a Parma - continua Pagliari -  significa che quei soldi non sono certi:  insomma, non è detto che arriveranno,  e in caso positivo non è detto che arriveranno integralmente. Tutto è lasciato alla discrezione del ministero dell'Economia».  Secondo Pagliari, a questo punto, il Comune dovrebbe  fare in modo che «in sede di conversione (nei prossimi due mesi il parlamento è  chiamato a trasformare il decreto in legge, ndr)  vengano apportate le   giuste modifiche per evitare che un cavillo giuridico possa ritorcersi contro Parma.  E quindi ritengo  che alla prima riunione utile il Consiglio comunale sia chiamato ad una presa di posizione ufficiale. Serve un ordine del giorno in cui si chieda di modificare il decreto scrivendo che la quota di finanziamento statale “è devoluta integralmente  su richiesta dell'ente pubblico territoriale di riferimento”, ovvero il Comune di Parma». Quanto  al finanziamento, Pagliari ritiene che debba essere utilizzato «per un progetto legato alla mobilità pubblica: mi auguro che non si facciano operazioni a pioggia che non servono a nessuno, e men che meno  interventi per  risanare il bilancio». Il giorno dopo le dichiarazioni rilasciate dal sindaco Pietro Vignali alla «Gazzetta», Pagliari prende atto che «il primo cittadino finalmente ammette le criticità  che abbiamo sempre messo in luce: mi riferisco al fatto che si trattava di un'infrastruttura sovradimensionata, che presentava problemi di natura tecnica e  senza un rapporto costi-benefici. Bene,  rispetto a tutto questo oggi il sindaco ci dà ragione».
La replica di Zannoni
 «Sarebbe sufficiente  leggere il decreto 40/2010 del Governo in maniera non strumentale, per capire che viene usata la parola “può” al posto di “deve” perché, come Pagliari ben sa,  per l’erogazione del finanziamento è necessaria una  richiesta del Comune. Cosa che il Comune farà appena i tempi tecnici lo consentiranno». Così risponde il capogruppo di Impegno per Parma Gianfranco Zannoni. «Ringraziamo per i consigli, ma se in questi anni avessimo seguito le indicazioni del Pd, nulla di quanto è stato fatto in città avrebbe visto la luce e anche questi 70 milioni avrebbero preso altre vie. Bisogna invece riconoscere che in anche in questa occasione l’Amministrazione ha agito con senso di responsabilità»
Stopmetro: nostra vittoria
«Si è finalmente concluso il lungo iter della Metropolitana di Parma. L'opera, che da anni contestiamo, non si farà piú. Abbiamo, quindi, vinto noi!». Così inizia il comunicato di Stopmetro. «A cosa è dovuto questo repentino cambio d'opinione? Ci piace pensare che  sia merito nostro, o anche merito nostro. L'insistente e costante opera di  informazione, ma anche i numerosi esposti nelle opportune sedi  istituzionali, avevano scoperto tante delle menzogne che si celavano dietro il progetto MetroParma. Forse firmare quel progetto, con quelle cifre, era  diventata una responsabilitá ingombrante anche per il Sindaco.  In ogni caso, abbiamo vinto. Ora in tanti diranno che avevamo ragione,  altri che siamo stati fortunati, altri chiameranno in causa la crisi economica.  Resta il fatto che StopMetro, per primo, da sempre, ha contrastato l'opera  con ogni mezzo. Per questo di può dire che è una vittoria di un metodo, è  la vittoria di un movimento, è la vittoria di StopMetro».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Elio e le Storie Tese, dopo 37 anni il valzer d'addio

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

1commento

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

19commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

FRANCIA

Vola con la tuta alare e si schianta: morta una donna

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»