Parma

"Educazione fisica ridotta a un'ora: scelta sbagliata"

"Educazione fisica ridotta a un'ora: scelta sbagliata"
Ricevi gratis le news
1

«Educazione fisica a scuola, un fondamentale tassello educativo». Lo sostiene l'assessore comunale allo Sport Roberto Ghiretti, che con la «lettera aperta» che pubblichiamo di seguito replica ai docenti del liceo scientifico Marconi sulla decisione di ridurre le ore di educazione fisica nelle classi quinte.
«La notizia apparsa nei giorni scorsi sui quotidiani locali, relativa alla decisione del collegio docenti del liceo Marconi di ridurre da due ad una le ore di educazione fisica per le classi quinte, merita una serena quanta puntuale riflessione», esordisce l'assessore. «Nel pieno e rigoroso rispetto dell’autonomia decisionale del collegio docenti del liceo Marconi in tema di organizzazione didattica, e ben consapevole che non è un’ora settimanale a pregiudicare la crescita psicofisica degli studenti liceali, sono d’accordo con quanto affermato dagli insegnanti di educazione fisica e motoria quando sostengono che una sola ora settimanale di educazione fisica è un non senso», continua l'assessore.
Secondo Ghiretti,  «occorre allargare lo sguardo e riflettere sul contesto. L’educazione fisica a scuola assume oggi significati più completi e maturi rispetto all’ora di “ginnastica” di novecentesca memoria, non è (soltanto) un’ora di sport o di educazione motoria bensì di un’ora di lezione che va a integrarsi in un progetto educativo più ricco e più ampio».
Lo sport e i valori: «Lo sport, come sappiamo, insegna tante cose, ad esempio che esistono delle regole da rispettare che l’agonismo non può travalicare, ma insegna anche la conoscenza del proprio corpo e dei propri limiti, i miglioramenti che si possono ottenere con l’allenamento, la concentrazione, ovvero capacità utilissime all'apprendimento di tutte le materie». «E ancora: - prosegue Ghiretti - il saper fare squadra, la lealtà, la generosità, un insieme cioè di valori sani e positivi. Per questo s’insegna a scuola: non certo per creare dei futuri campioni olimpici bensì per accompagnare gli studenti ad essere dei cittadini veri, e consapevoli».
«Proviamo a immaginare - così continua la lettera aperta -  una scuola senza educazione motoria, sarebbe drammaticamente più povera e monca, e non avrebbe granché senso affrontare temi come l’educazione civica o l’educazione alimentare, la lotta alla droga o ai fenomeni di “bullismo”. Perché lo sport a scuola è un tassello imprescindibile di quei corretti “stili di vita” per trasmettere i quali tanto stiamo lottando». «Sono perciò fermamente convinto che le ore di educazione fisica nelle scuole, e mi riferisco alle scuole di ogni ordine e grado, andrebbero semmai aumentate».
Ghiretti continua così: «Come amministratore pubblico non posso non pensare agli sforzi profusi negli ultimi mesi per creare ex novo o rinvigorire manifestazioni sportive in città, a centinaia, atte a coinvolgere le famiglie, ma soprattutto l’impegno e le risorse investite a Parma per rafforzare i programmi di educazione fisica nelle scuole, a cominciare dalle materne».
 Infine conclude: «Non solo: abbiamo firmato convenzioni col Coni, coi ministeri dell’Istruzione e dello Sport, con aziende private, il tutto per creare sinergie in nome dell’educazione fisica. In conclusione, auspico che la vicenda del liceo Marconi non si concluda tra le mura dell’istituto ma possa invece aprire a Parma un dibattito tra insegnanti, dirigenti scolastici, famiglie e amministratori, per riflettere sull’educazione ultima che intendiamo dare ai nostri figli. In questo, l’educazione fisica rappresenta un insegnamento da valorizzare anche alle superiori, magari sfruttando ore facoltative e modalità più flessibili di erogazione».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paolo

    01 Aprile @ 10.37

    Lasci perdere, assessore. L'ora di ginnastica andava bene decenni fa, magari al tempo del fascio, quando per molti giovani era l'unica occasione per muoversi in modo coordinato e costruttivo (esclusi quindi i lavori nei campi). Oggi a 5 anni già vanno a scuola di calcio, a 7 di nuoto, a 9 di judo e via così. Almeno a scuola, lasciamoli studiare. Credete, è meglio così.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande