10°

22°

IL CASO

Ztl: multata 54 volte dovrà pagare solo 98 euro

Multata 54 volte nella Ztl dovrà pagare solo 98 euro
Ricevi gratis le news
29

Le multe arrivarono a raffica. Una dopo l'altra, così come furono prese. Dopo la prima, un'ondata di 53, per un totale di 4.986 euro. Somma finale, perché solo allora, solo vedendo la prima multa (le altre avrebbero bussato alla porta nelle settimane seguenti), l'automobilista interruppe i viavai quotidiani dalla Ztl. Sempre a questo motivo erano legate le contravvenzioni: all'ingresso nel centro storico senza permesso.

Oltre a innervosirsi per quell'odore di bruciato che risaliva dal portafogli, la donna cadde dalle nuvole. Scoprendo che il proprio «lasciapassare» era scaduto. In sostanza, equivarrebbe a non averlo. Ma la donna, rappresentata dal Movimento nuovi consumatori, decise di dar battaglia. Vincendo quasi del tutto la causa contro il Comune. Quasi del tutto, perché di quelle 54 multe ne sono state cancellate 53: la prima (per 98,50 euro) dovrà pagarla.
(...).rob.lon.

Tutti i particolari nell'articolo completo sulla Gazzetta di Parma

Leggi tutte le Top News delle ultime ore: 

24 ORE PARMA - Top news città e provincia

24 ORE ITALIA-MONDO - Tutte le flash news 

24 ORE ITALIA-MONDO - Le Top news in 1 minuto (ore 19,30)

24 ORE SPORT PARMA - Top news

24 ORE SPORT ITALIA - MONDO

Cerca tutte le notizie dei settori che ti interessano:

PARMA CITTA': tutte le news

PARMA PROVINCIA:  comune per comune

QUARTIERI

ECONOMIA - SOLDI

SPETTACOLI

CULTURA

CRONACA NERA PARMA

POLITICA PARMA

CHIESA DI PARMA

BUONE NOTIZIE - VOLONTARIATO

NOTIZIE STRANIERI

NOTIZIE DONNA

NOTIZIE UNDER 25

PAZZO MONDO

CINEMA NEWS

GOSSIP

HI-TECH NEWS

NOTIZIE A 4 ZAMPE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Guido

    01 Febbraio @ 16.33

    E' successo anche a me in una provincia vicina : 12 multe per aver violato la ZTL con permesso scaduto. l giudice di pace mi ha annullato le multe tranne la prima ...e mi ha fatto pagare le spese di notifica di tutte !! Pagato circa 200 e inv3ece di circa 1000. Poi non me lo sono piu' scordato :- )!!! Credo che sia corretto anche il comportamento dei vigili di Pr ( che non amo per inciso) !!!

    Rispondi

  • Betti

    01 Febbraio @ 14.58

    adesso il Comune deve fare da badante agli smemorati. Lo sanno tutti che i permessi vanno rinnovati a fne anno, Sentenza ingiusta perché nessuno poteva immaginare che la signora ne avesse ancora diritto. Sarebbe stato più equo fare a metà

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      01 Febbraio @ 16.02

      Sbagli: il comune lo sa perfettamente, infatti fino all'anno scorso mandava un'sms che da qualche tempo ha sospeso senza spiegazioni, probabilmente per dare qualche multa in più. E una volta accertato che l'auto ha le caratteristiche per godere del permesso "auto amica", non dovrebbe essere neanche da rinnovare, se non fosse che in realtà è una tassa occulta che folli ha paura di definire col suo nome.

      Rispondi

      • Betti

        01 Febbraio @ 17.00

        non credo che il Comune speculi su queste cose. A me arriva tutti gli anni la lettera, ma anche se non mi arrivasse, non mi dimenticherei di pagare il rinnovo. Se segui questa logica ti dovrebbero avvisare quando ti scade la scarta d'identità, la patente ecc. E' assurdo. Ci si deve gestire in autonomia invece di incolpare sempre qualcun altro.

        Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          01 Febbraio @ 19.57

          Sei ottimista... Che questa amministrazione speculi su queste cose è assolutamente certo e acclarato.

          Rispondi

        • la rivolta di atlante

          01 Febbraio @ 18.36

          la rivolta di atlante

          BETTI, CERTO CHE RAGIONANDO COSI' SI CREA UNA BEN STRANA SOCIETA' IN CUI LO STATO NON SERVE A NULLA SE NON A MULTARE I SUOI COMPONENTI E ALLORA PERCHE' DOVREMMO PAGARE LO STATO SE DOBBIAMO ESSERE AUTONOMI ... DOVE NASCE L'ESIGENZA DI PAGARE UN RINNOVO PER QUALE SERVIZIO ?? . SOLO PER DARE LO STIPENDIO A QUALCHE PARASSITA GOVERNATIVO .... CHI SA CACCIARE O PESCARE O COLTIVARE ... MAGNA E CHI NON LO SA FARE ..... CREPA.

          Rispondi

        • Marco

          01 Febbraio @ 23.40

          La legge non ammette ignoranza. Se hai il permesso, ti scade e prendi la multa, sono affari tuoi. Ma, come sempre, in Italia siamo troppo garantisti.

          Rispondi

        • Filippo Bertozzi

          04 Febbraio @ 14.17

          Se non fosse mai stato mandato un sms per avvisare della scadenza, avresti ragione. Ma visto che il servizio c'era ed è stato soppresso senza avvisare, hai torto.

          Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    01 Febbraio @ 14.15

    Dedicato a tutti i giustizialisti: non avete capito niente, ma proprio niente. Qui si è smesso di dare un servizio che in precedenza c'era (l'sms di allerta) per un permesso che la logica dice non andrebbe neanche rinnovato, perché una volta (la prima) accertato che l'auto ha i requisiti per essere considerata "auto amica", non è che li perda per strada. Annullamento giustissimo: io avrei fatto anche rifondere le spese per il disturbo.

    Rispondi

    • antonio

      01 Febbraio @ 22.46

      Si però l'auto amica può anche essere venduta al nemico e non aver più nessun diritto ad entrare, stiamo quasi ragionando peggio dei nostri "mediocri amministratori", gli insegniamo a cadere

      Rispondi

    • salamandra

      01 Febbraio @ 16.14

      Soprattutto dopo le prime multe sarebbe stato doveroso avvisare prima di lasciar passare quasi due mesi di multe quotidiane.

      Rispondi

      • la rivolta di atlante

        01 Febbraio @ 18.30

        la rivolta di atlante

        COME NEL CASO DEI DIVIETI DI ACCESSO ALLE CORSIE RISERVATE AUTOBUS , SI DEVE METTERE UN TETTO TEMPORALE ED ECONOMICO ALLA MULTABILITA' O SI RISCHIA DI FARE DEI DISPERATI DA DISATTENZIONE . NON VI E' GIUSTIZIA SENZA UMANITA'. 5.000 EURO DI MULTE SONO UN INCUBO INDIMENTICABILE E NON SERVONO CERTO A CREARE UNA SOCIETA' PIU' GIUSTA .... ANZI.

        Rispondi

        • salamandra

          01 Febbraio @ 23.13

          Le corsie riservate agli autobus centrano come i cavoli a merenda. Li fanno bene a bastonare. La signora in questione si credeva in regola ma non lo era. Chi passa svariate volte sulle corsie degli autobus è un incivile e basta! Un po' come chi scrive tutto maiuscolo per altro...

          Rispondi

  • salamandra

    01 Febbraio @ 13.58

    Non ricordarsi la scadenza di un permesso effettivamente è diverso dal non averlo. Capisco anche che il giudice abbia ridotto la sanzione. Probabilmente l'ha ridotta un po' troppo...

    Rispondi

  • antonio

    01 Febbraio @ 13.36

    Io gli proporrei di prendersi una badante se non è in grado di gestire le proprie cose, e ai nuovi consumatori consiglierei, anche per essere più credibili, di occuparsi di chi viene multato ingiustamente

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

LAVORO

55 nuove offerte

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»