-2°

Parma

Movida: tolleranza zero e più controlli

Movida: tolleranza zero e più controlli
Ricevi gratis le news
7



 Pierluigi Dallapina 
 

Passare dalle «barricate» e dal muro contro muro fra residenti, gestori dei locali e clienti, ai pro­tocolli di intesa nel tentativo di disinnescare una situazione a dir poco complessa.
  «Il nostro primo obiettivo e quello di raggiungere la pace so­ciale », sdrammatizza con una battuta Paolo Zoni, assessore al Commercio, al termine del lun­go incontro sulla movida di via Farini che ieri sera lo ha visto impegnato in un faccia a faccia con le associazioni di categoria, Ascom e Confesercenti, e con molti gestori dei locali più fre­quentati dai giovani. 
 Autoregolamentazione 
  Il risultato per ora parziale ­di questo ennesimo tavolo di di­scussione è un protocollo di au­toregolamentazione che, invece di stabilire nuovi vincoli e nuove restrizioni d’orario, cerca di coinvolgere i locali nel tentativo di limitare al massimo i disagi per chi abita (e dorme) in via Farini.
  Allo stesso tempo il protocollo cerca di salvaguardare anche il normale svolgimento delle atti­vità e di garantire un sano di­vertimento senza tanti sballi e tanti eccessi alle centinaia di ragazzi che ogni fine settimana animano la strada. 

I particolari sulla Gazzetta di Parma oggi in edicola
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giorgio G.

    17 Aprile @ 13.24

    Notizia di qualche giorno fa era stata il "litigio" a cinghiate nel parco ferrari. Ieri, sulla stada per andare in cittadella per andare a correre, sono passato dal parco ferrai in bicicletta. La scena alla quale ho assistito, e non da solo, considerati i giovani e gli adulti che da distanza osservavano l' alterco, è stata analoga a quella raccontata pochi giorni fa sulla gazzetta: un immigrato, che impugnava la propria cintura, minacciava un altro immigrato. attorno alle 19 del pomeriggio con bambini che giocavano a 300 mt dalla scena. Il problema sarebbe la movida? Vignali dimettiti.

    Rispondi

  • betti

    08 Aprile @ 20.34

    purtroppo il comune, di fronte ai commercianti che fanno la voce grossa, cala le braghe. Come per gli autobus in Via Bixio...Le protrste dei residenti con le case lesionate fanno meno rumore delle urla dei negozianti, che per altrio, hanno davvero dei brutti negozi. l

    Rispondi

  • Sandro

    08 Aprile @ 18.17

    Bella qst! una delle cose "carine" k ha qst città per i giovani ora sta per essere tolta. complimenti...non esiste solo arte, teatro e cultura...un po di svaglo giovanile non va negato a nessuno...si vanta di grandissimo numero di student ifuori sede per via delle buone Università ma poi i servizi collaterali più urgenti dei giovani vengono privati, tali da costringerli a cambiar città di studio...pensateci bene...sono soldi k se ne vanno...in tutti i sensi!

    Rispondi

  • Ermanno

    08 Aprile @ 12.47

    Tanto per far capire da che parte sta il Comune... Vedremo se l'assessore Zoni avrà voglia di continuare a fare battute quando gli arriverà sulla scrivania l'esposto che i residenti stanno per inoltrare alla commissione europea per la semplice applicazione delle leggi e delle normative esistenti.

    Rispondi

  • pier luigi

    08 Aprile @ 09.17

    Il 'residente' è colui che ha resistito al 'fascino' della vita in campagna e al facile guadagno trasformando 'l'alcova' in uno studio di avvocato ' in un ufficio finanziario o simile, creando una 'city' tipo grandi città. Queste zone, se non ci fossero i difensori di 'fort alamo' sarebbero, nelle ore serali, in mano alle 'turbe' di giovani dediti a socializzare tramite uno dei più antichi metodi: il bere (Noè insegna). Purtroppo cresce la 'maleducazione' dei fruitori, una volta chiusi nelle osterie (ricordo una poesia dove si narra di ciò), oggi liberi di girare per le strade dando sfogo ai loro 'bisogni' ovunque e disturbando, non più soltanto con canti (a volte stonati) in orari decenti, ma proseguendo fino a orari dei turnisti. Ma quanti sono i giovani e meno che hanno tempo da perdere?Capirei le movie del venerdì e sabato ma le altre sere e relative notti sono assurde come gli orari oltre l'una.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande