22°

32°

terza settimana

Piccole storie di grandi parmigiane/3

Dizionario delle Parmigiane: terza uscita
Ricevi gratis le news
0

Piccole storie di donne parmigiane - alcune note, altre no - che hanno fatto un pezzetto della nostra storia. Oggi il terzo degli appuntamenti settimanali che abbiamo voluto dedicare alle parmigiane di un passato più o meno recente, celebrandole sul nostro sito e raccontandole grazie al prezioso lavoro di Fabrizia Dalcò, che proprio a loro ha dedicato "Il dizionario biografico delle parmigiane", da cui queste schede sono tratte e che è stato voluto dalla Provincia di Parma. Tre per volta:

Alpi Alpinola (in foto)
Parma 13 settembre 1901- 19 luglio 1975
Si laureò, a soli ventidue anni con il massimo dei voti, in Chimica. Seguì poi la Laurea in Farmacologia con risultati eccellenti, al punto che fu conosciuta e stimata a livello nazionale ed internazionale. Il matrimonio con Alfredo Chistoni, titolare della cattedra di Farmacologia all’Università di Bologna la portò ad approfondire le già vaste conoscenze in campo farmacologico: grazie alle sue capacità organizzative e direttive, diventò Direttore della Farmacia dell’Ospedale Maggiore. Amante dell’arte e della cultura, esperta melomane, si distinse negli anni Venti quale donna di raffinata bellezza, classe ed eleganza. In vacanza a Gardone con la famiglia, conobbe e divenne amica di Gabriele D’annunzio del quale ammirava lo stile narrativo e le diverse manifestazioni artistiche.
Fonte: notizie fornite da Fabrizio Alpi.

Gabelli Emilia
Parma 1895 - 4 ottobre 1979
Attrice dialettale, detta La Magnanina. Nel 1919 debuttò come caratterista in L’Antenato con la Filodrammatica parmense. Anni dopo la compagnia si sciolse ed entrò nella compagnia “La Risata” dei fratelli Clerici: ebbe grande successo nei teatri Petrarca e Reinach, e sui palcoscenici di molte città italiane. Nel 1932, al Teatro Eden di Milano, in occasione del Festival folkloristico delle compagnie dialettali regionali, interpretò la siora Medea in La popolära dl’Aida e la siora Merope in La quieta dla campagna e po pù. La si ricorda ancora in La lotaria ‘d Tripoli, Viva Verdi!, La fiastra balaren’na, Un marì in’t’i guai. Passò alla compagnia di Paride Lanfranchi, poi a quella di Alberto Montacchini e lavorò con Luigi Casalini. Dal 1977 fu nella Compagnia del teatro comico dialettale parmigiano, diretta da Franco Ferrari. Il 3 febbraio 1979, alla Corale Verdi, venne rappresentata Pitteri e Zileri …a la bersagliera!: era il sessantesimo anno in scena e fu protagonista e regista della commedia. Morì al circolo Rapid di Parma, mentre provava Al fiol d’la serva. Fu ricamatrice di eccezionale bravura, occupata presso noti laboratori di Parma.
Bibl.: Dall’Acqua M. (a cura di), Enciclopedia di Parma. Dalle origini ai giorni nostri, FMR, 1998, p 362; Lasagni R., Dizionario biografico dei Parmigiani, PPS Editrice, 1999, II, p 863; Marcheselli F. e T., Dizionario dei Parmigiani, Benedettina, 1997, p 145.

Tassoni Giuseppina
Vigatto (PR) 16 ottobre 1900 - Parma 8 maggio 1997
Insegnante e intellettuale. Nel 1926 conseguì il Diploma in Lettere presso il Regio Magistero di Firenze e, dopo un periodo di supplenza, nell’ottobre del 1928 entrò all’Istituto d’Arte Paolo Toschi: insegnò italiano, storia e storia dell’arte per quarantadue anni. Si occupò del riordino della Biblioteca e dell’Archivio. Sposò il pittore Raoul Allegri, da cui ebbe due figli. Iniziò l’attività scientifica nel 1929, pubblicando due brevi saggi sulle carte farnesiane oggetto della sua tesi di laurea. Nel 1954 curò l’edizione del volume I Farnese di Giovanni Drei. Autrice di numerosi saggi, scrisse di Paolo Toschi, Girolamo Magnani e giambattista Bodoni. Fu collaboratrice assidua di Aurea Parma. Dedicò un volume alla sua scuola, Il Regio Istituto d’Arte Paolo Toschi di Parma (Le Monnier 1941) che costituisce un unicum sull’argomento. Altri suoi scritti degni di particolare menzione apparvero sull’Archivio Storico per le Province Parmensi. Si occupò di storia ma anche di storia dell’arte: nel 1971 curò, con la revisione delle schede, il volume di Giovanni Copertini su La pittura parmense dell’Ottocento. Nel 1934 entrò a far parte della Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi: nel 1956 venne nominata membro effettivo e quindi ricoprì la carica di Segretario. Portò a termine importanti iniziative, come la pubblicazione della Bibliografia generale delle antiche province parmensi di padre Felice da Mareto. Nel 1983 venne eletta Presidente, prima donna a ricoprire un incarico tanto prestigioso. Durante gli otto anni della sua presidenza, riordinò il ricco patrimonio librario e la sezione dei manoscritti e organizzò due convegni incentrati sulle figure di Ottavio Farnese e Margherita d’Austria e sul cardinale Alessandro. Dopo l’uscita dal Consiglio direttivo venne nominata Presidente onorario. Grazie alla sua intercessione la deputazione di Storia Patria entrò in possesso di Palazzo Schizzati, lasciato in dono dalla professoressa Ines Cocconi. gravemente lesionato dal terremoto del 1983, venne ristrutturato per merito principalmente del suo infaticabile impegno. Fu componente, per quarant’anni, della Commissione toponomastica dell’Amministrazione comunale e si occupò delle intitolazioni e della stesura delle biografie. Nel 1988 le venne conferito, da parte del Comune di Parma, un Attestato di civica benemerenza del Premio Sant’Ilario e la Medaglia d’oro, da parte del Capo dello Stato, per l’attività culturale esercitata nella scuola e nelle istituzioni sociali.
Bibl.: Dall’Acqua M. (a cura di), Enciclopedia di Parma. Dalle origini ai giorni nostri, FMR, 1998, p 647; Lasagni R., Dizionario biografico dei Parmigiani, PPS Editrice, 1999, IV, pp. 531-532; Pellegri M., Giuseppina Allegri Tassoni (1900-1997), in Archivio Storico per le Province Parmensi 1997, pp. 27-28.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

2commenti

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

13commenti

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TERRORISMO

Barcellona: per la polizia sono tutti morti i quattro ricercati. Forse in Francia l'autista-killer

terrorismo

Barcellona, terza vittima italiana: Carmela, residente in Argentina

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti