-3°

Parma

Metro, Altrapolitica e Idv attaccano Vignali: "Tradito il mandato affidato dai cittadini"

Metro, Altrapolitica e Idv attaccano Vignali: "Tradito il mandato affidato dai cittadini"
Ricevi gratis le news
26

Il gruppo consiliare Altrapolitica, guidato da Maria Teresa Guarnieri, attacca il sindaco Pietro Vignali sulla questione della metropolitana. E gli “suggerisce” di dimettersi. Incontrando la stampa, la Guarnieri ha chiesto di «aprire una riflessione» su come è andata a finire la questione, aggiungendo che «qualche anno un'amministrazione seria sarebbe andata a casa».
In una conferenza stampa in municipio, Altrapolitica (Maria Teresa Guarnieri e Paolo Pizzigoni) e l'Italia dei Valori (Gabriella Biacchi) hanno attaccato le scelte dell'Amministrazione Vignali sulla metropolitana. I consiglieri comunali d'opposizione hanno fatto una disamina della questione metro, chiedendo chiarezza all'Amministrazione comunale sui motivi per cui il progetto è tramontato. In particolare, Altrapolitica e l'Idv non credono alla motivazione addotta da Vignali, cioè la crisi economica: «Non può essere una scusa buona per tutte le stagioni, anzi l'Amministrazione avrebbe dovuto investire, creando lavoro», dicono Guarnieri, Pizzigoni e Biacchi, che criticano la decisione della giunta sulla metro anche perché, in pratica, ha vanificato le spese sostenute finora per la società MetroParma. E produrrà un indennizzo per l'impresa che vinse l'appalto: indennizzo pagato con soldi pubblici.
I consiglieri d'opposizione aggiungono che, oltre alla perdita del finanziamento per la metro, «non si sa bene quanto arriverà» a questo punto.
Altrapolitica e Idv accusano l'Amministrazione Vignali «di aver tradito il mandato elettorale affidatole dai cittadini», per «i tanti soldi spesi inutilmente» e «per la perdita di competitività e di opportunità cui il sistema Parma è stato condannato per i prossimi decenni. Nella Parma di qualche anno fa, un'Amministrazione che avesse combinato un tale pasticcio sarebbe andata a casa».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fantantonio

    15 Aprile @ 11.49

    Ciao Matteo , la parmigianita' per come la intendo io significa: qualita' , cura della citta' , cultura artistica e ambientale . QUALITA' :intendo che abbiamo prodotti tipici nostri di altissimo livello da sponsorizzare e incentivare , salume , parmigiano appunto anolini e mettiamo anche il lambrusco (unico 5 bicchieri alla faccia di reggiani e modenesi) e tanto altro ... chi viene a Parma da fuori si ricorda sempre di come si mangia ! e siamo fortunati ad avere un bellissimo centro , che sarebbe attrattivo al massimo per i turisti e anche per noi parmigiani se si riuscisse a tenerlo aperto anche in alcune domeniche non solo a Natale ! CURA DELLA CITTA' : pulizia innanzitutto , strade non dissestate vedi le nostre tangenziali . Chi arriva da noi , deve capire che questa e' una citta' di serie A. CULTURA ARTISTICA : Abbiamo uno dei compositori piu' conosciuti al mondo , Verdi, facciamo rassegne oltre al festival verdiano anche in altri periodi magari gemellati ad altre realta' come quelle del festival Pucciniano in Italia e di Mozart in Austria che portano turismo , gente , risonanza a livello italiano e non ...e perche' no soldi ! AMBIENTE : Ok limitiamo pure il centro alle macchine, ma diamo la possibilita' di entrarci senza troppe spese e velocemente (la fretta oggi fa' parte della nostra societa' ). Agevoliamo con la continua pubblicita' in zone strategiche della citta' , lo sviluppo delle soluzioni innovative . Mi direte : per tutto questo ci vogliono tanti soldi , vi rispondo : ce ne vorranno anche tanti (mai come per la metropolitana ) ma quello che rientrera' in tremini di finanze e sponsorizzazione della citta' sara' ineguagliabile .

    Rispondi

  • sabcarrera

    15 Aprile @ 11.05

    Se la metropolitana e' una grande idea perche' non finanziarla da una cordata di impreditori. Sarebbe facile recuperare i costi con la gestione. La verita' e' che si vuole avere soldi del contribuente per fare un'opera che verra' usata da pochi ma passa sempre come un beneficio per la comunita'. Basta castelli nel deserto.

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Aprile @ 10.17

    Federico è vero ma io tra non avere soldi e averne dandone molti di questi all'impresa (giustamente) e a metroparma avrei preferito la prima. Dei 70 milioni di euro ci devi togliere però i circa 35 milioni di euro da destinare all'impresa e per pagare i debiti di metroparma quindi la città usufruirà di circa 35 milioni di euro o forse meno, non 70 come sbandierato visto che il decreto dice che i risarcimenti all'impresa e le altre spese deve farle il comune di parma. Preciso che io come molti sono contrario alla metro ma contrario anche al modo in cui la faccenda è stata gestita. Questo non è esser sempre contro tutto e contro tutti, a mio parere è buon senso, si potevano evitare sprechi di risorse per destinarli ad altro. Tra l'altro per avere finanziamenti bastava fare come Ubaldi ha sempre fatto, presentare progetti.

    Rispondi

  • federico

    15 Aprile @ 08.58

    Maurizio, a me risulta, correggimi se sbaglio, che una rinizia allametro fatta 3 mesi prima non ci avrebbe consentito di portare a casa altri soldi( i famosi 70 mln). Nessuna penale, ma nessun altro introito. @tutti quelli prò metro: ma mi volete spiegare che beneficio avrebbe portato sta stramaledetta metropolitana? é dimostrato dai numeri, dai costi, dalla logica che una opera del genere non è funzionale per Parma? Oltretutto se continuiamo a "investire" in metropolitane e opere inutili e non nella scuola la suddetta metro porterà la gente al Campus o ad un cimitero universitario?

    Rispondi

  • Geronimo

    15 Aprile @ 08.23

    Signor William They, non entro nel merito della sua mail perchè non ho elementi per discutere e per il fatto di essere d'accordo con lei su varie cose (soprattutto lo sperpero di piazzale della Pace, anche se adesso non possiami lamentarci perchè se non sbagli oci fu anche un referendum per vedere cosa fare) ma su un punto vorrei soffermarmi, come fatto in altri miei interventi, cioè la Guarnieri. è vero che la Guarnieri faceva parte della giunta Ubaldi ed è vero che era sempre stata a favore della Metro ed è vero che lei si dissociò da Ubaldi facendolo irritare molto ma col senno di poi penso che Ubaldi possa dire che fu una scelta giusta e che lei aveva visto bene, cioè aveva capito la discontinuità di Vignali con il lavoro fatto in otto anni di governo della città (cito solo due cose più importanti, le altre non mi interessano, completamento anello tangenziale e parcheggi scambiatori). La guarnieri non è contraria alla metro neanche adesso ma è contraria sulla modalità di recesso perchè ci fa spendere soldi assurdi quando con tre mesi di anticipo potevamo non perdere niente oppure volendo bastava chiedere i soldi al governo (cosa che non è mai stata fatta) e la metro sarebbe stata fatta e avrebbe portato anche lavoro a parma (anche se solo per extracomunitari infatti sfido a trovare un parmigiano o italiano ad andare a lavorare sottoterra per fare la metro). Lai sognor They mi sembra più una persona di partito schierata che risponde sempre si ma io non intendo la poltica in quel modo, non vedo perchè una persona se non condivide una scelta debba essere obbligata a farlo e la guarnieri non mi sembra si sia comportata male, anzi molto peggio chi come bigliardi difende con falsità ad ogni costo la scelta irresponsabile della giunta comunale. Spillo, spostiamoci su un altro forum, non possiamo essere d'accordo.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

AGROINDUSTRIA

Accordo "salva granai" tra 100 pastifici, 85 molini e oltre 1 milione di imprese agricole

Resta fuori in polemica Coldiretti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento