Parma

La scienza? E' da toccare con mano. A ParmaScienza

La scienza? E' da toccare con mano. A ParmaScienza
Ricevi gratis le news
0
Capire la scienza toccandola con mano, osservando e sperimentando in prima persona. È questo lo scopo di ParmaScienza, il grande evento di divulgazione scientifica in programma dal 20 al 24 aprile al Centro Congressi del Comune di Parma. Un’iniziativa che trasformerà per cinque giorni il complesso di via Toscana in un moderno museo scientifico interattivo: 9 mostre permanenti, 13 seminari e spettacoli scientifici, 7 laboratori con sperimentazioni pratiche. Tutto rigorosamente ad ingresso gratuito.
 
La simulazione di uno scavo per aspiranti paleontologi, viaggi interattivi per capire cos’è l’energia, giochi per scoprire principi scientifici quali l’idrostatica o il galleggiamento dei corpi, un originale simulatore di guida progettato dagli ingegneri della Dallara Automobili, un grande planetario per osservare le stelle, una “supercar” in grado di muoversi da sola regolando la propria velocità in base a quella del veicolo che la precede. E ancora incontri e seminari con massimi esperti su diversi temi: l’energia del futuro, la fisica in barca, le sfide alimentari, il rapporto tra scienza e tecnica, i misteri dell’elettricità e dell’elettromagnetismo. Due serate, infine, vedranno la partecipazione di nomi di fama internazionale: Giacomo Rizzolatti, lo scienziato che ha scoperto i Neuroni Specchio, e Luigi Luca Cavalli Sforza, il più autorevole esperto mondiale di genetica delle popolazioni.
Momento clou del programma sarà la tavola rotonda “Il Science Centre a Parma”, venerdì 23 aprile alle 18, con i principali esperti del settore, per raccontare la loro esperienza e presentare alla città il progetto di un Museo Interattivo della Scienza a Parma.
 
ParmaScienza nasce per promuovere in modo semplice e divertente la cultura scientifica e tecnologica, offrendo ai cittadini una dimostrazione di come sono strutturati i moderni Science Centre, che sono sorti a partire dagli anni ’90 nelle più importanti città europee, ad esempio a Valencia o a Glasgow. Musei che hanno riscosso grande successo di pubblico con milioni di visitatori, fra i quali un’alta percentuale di studenti, a conferma della loro attrattività e capacità di divulgazione della cultura scientifica. La scienza è infatti spesso percepita come materia complessa e di nicchia, lontana dalla vita quotidiana delle persone.
Un’inchiesta di alcuni anni fa ha rilevato che il 24% dei cittadini non sa che la terra gira attorno al sole, la metà crede che gli antibiotici distruggano i virus e il 60% non sa la causa dell’alternarsi del giorno e della notte. Solo due persone su tre sono consapevoli del fatto che i geni sono una caratteristica di tutti gli esseri viventi e non solo degli OGM, mentre una persona su due crede che mangiando Ogm venga alterato il proprio Dna.
 
Questo evento è un’iniziativa dell’associazione Parma Casa della Scienza, realizzata in collaborazione con il Comune di Parma, Assessorato alla Cultura-Centro Cultura Scientifica, l’Università di Parma, il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr). Hanno concesso il patrocinio, oltre a Comune e Università, anche la Provincia, Europass e l’Ufficio Scolastico Regionale. Il progetto, organizzato con Edicta Eventi,  è  diventato realtà grazie al sostegno della Fondazione Cariparma e al contributo di enti, associazioni e privati tra cui: Agorasophia, Barilla Center for Food & Nutrition, Chiesi Farmaceutici, Dallara Automobili, Dipartimento di Fisica - Università di Parma, Enìa s.p.a., Europass, Gruppo Medaglie d’Oro Bormioli Rocco e Figlio, Istituzione Casa della Musica - Comune di Parma, Museo di Storia Naturale e del Territorio - Università di Pisa, Vislab – Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione - Università di Parma.
 
E' stato realizzato anche un sito ad hoc: www.parmascienza.it. L’evento è aperto a tutti, ma prevede percorsi didattici per le scuole, per le quali è consigliata la prenotazione al  numero 0521-508629 (lunedì, martedì e giovedì dalle 8,30 alle 10,30; mercoledì dalle 14,30 alle 17). 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

L'INTERVISTA

I «Balli proibiti» di Federica Capra al Teatro degli Arcimboldi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene record, perché e come è succeso

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è succeso

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perchè Parma non capì il suo talento?

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Ancora 5.000 senza corrente elettrica

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

2commenti

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

5commenti

SOCIETA'

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS