Parma

Scuola Europea: lettera di intenti per finire i lavori

Scuola Europea: accordo a cinque per completare i lavori

Cantiere scuola europea

Ricevi gratis le news
5

Le istituzioni di Parma unite per raggiungere l'obiettivo della conclusione in tempi rapidi dei lavori della Scuola europea. È quanto si propone la lettera di intenti firmata oggi da Comune, Prefettura, Provincia, Efsa e Scuola europea. La legge di stabilità 2016 autorizza infatti la messa in disponibilità delle risorse finanziarie attualmente a bilancio della scuola e necessarie per il completamento dei lavori. 


Il comunicato del Comune:


Scuola per l'Europa, Pizzarotti: “Istituzioni unite per concludere i lavori”
“La sottoscrizione di una lettera di intenti da parte delle Istituzioni del territorio nasce dalla volontà unanime di concludere in tempi rapidi i lavori del cantiere della Scuola per l'Europa”: con queste parole il sindaco Federico Pizzarotti ha aperto l'incontro con la stampa in occasione della firma del documento.
La lettera è stata sottoscritta lunedì pomeriggio presso il Teatro Regio, a conclusione della cerimonia del Collegio Europeo, dai soggetti istituzionali a vario titolo coinvolti: il sindaco Federico Pizzarotti, il Prefetto Giuseppe Forlani, il Presidente della Provincia Filippo Fritelli, il direttore esecutivo di Efsa – European Food Safety Authority Bernhard Url e il Dirigente della Scuola per l'Europa Carlo Cipollone.
“Colgo l'occasione per ringraziare i parlamentari di Parma – ha continuato Federico Pizzarotti – per aver inserito nella legge di stabilità l'autorizzazione ad ultimare l'opera utilizzando i fondi di riserva in dotazione alla Scuola stessa”. Sui tempi il sindaco non si è sbilanciato: bisogna prima attendere che vengano ultimate le perizie sullo stato di attuazione del cantiere, poi appaltare i lavori e quindi portarli a termine e provvedere ad arredi e traslochi.
La “Legge di stabilità 2016” autorizza la messa in disponibilità delle risorse finanziarie, attualmente nel bilancio della Scuola per un importo di 3, 9 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno ancora 1,1 milioni da parte del Comune, per arrivare ai 5 milioni di euro necessari per il completamento del nuovo edificio, già costruito per l'87% dell'impegno complessivo.
I tempi, dunque non sono ancora misurabili, ma ora si configura la concreta possibilità di mettere fine al lungo periodo di sospensione dei lavori.
Questo consentirebbe la definitiva messa in opera degli accordi tra Stato, Comune, Provincia e Autorità Europea per la sicurezza alimentare che prevedono l'impegno a realizzare un'adeguata istituzione scolastica associata al Sistema delle Scuole Europee.
La Scuola per L'Europa di Parma, riconosciuta quale scuola accreditata al Sistema delle Scuole Europee di Tipo 2 (grazie all’offerta di un programma educativo d’avanguardia e multilingue) con la possibilità di accogliere i figli dei funzionari delle istituzioni europee, ma anche alunni di famiglie locali, costituisce un indubbio valore aggiunto per il territorio, grazie alla possibilità di aprire la scuola stessa alla cittadinanza.
La scuola risulta, ad oggi, ospitata in locali provvisori in via Saffi, messi a disposizione dal Comune: questa condizione, per la tipologia dell'edificio, non permette di raggiungere gli standard ottimali nella fornitura dei servizi educativi agli alunni. Il completamento del nuovo plesso permetterebbe quindi una migliore organizzazione degli spazi educativi ed un potenziamento dell’offerta formativa; consentirebbe, inoltre, la liberazione, non solo dei locali di via Saffi, ma anche di altri plessi scolastici (Bertolucci e Ipsia) dove, oggi, sono ospitate alcune sezioni della Scuola per l'Europa.
Le Istituzioni interessate esprimono pertanto, tramite la sottoscrizione di una lettera di intenti, la volontà di mettere in atto tutte le azioni possibili per giungere in tempi rapidi al completamento del plesso scolastico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    01 Marzo @ 20.44

    Una lettera d'intenti?! Mo dabo'?! Aria fritta, come sempre.

    Rispondi

  • the mari

    01 Marzo @ 08.05

    meno male che l hanno firmata dopo il 22 di febbraio la lettera di intenti! se no chissà quanti genitori avrebbero iscritto i propri figli alla nuova scuola fiduciosi del termine dei lavori in tempi rapidi

    Rispondi

  • CettoLaQualunque

    29 Febbraio @ 19.37

    Assurdamente.... se il sindaco voleva finire la scuola , bastava non interrompere il lavori già schedulati dal commissario Ciclosi. Mi chiedo, praticamente, a cosa serva una lettera di intenti. La scuola va terminata, non serve scrivere che si ha l'intento di ultimarla. Sindaco Pizzarotti, faccia qualcosa di concreto, grazie.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé

STATI UNITI

Pornostar ebbe relazione con Trump: lancia un tour osé Foto

La Royal Mail ha preparato i francobolli dedicati al Trono di spade

filatelia

Royal Mail, francobolli dedicati al Trono di spade

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopriamo le 9 donne dell'isola: Eva Henger

L'INDISCRETO

Scopriamo le 9 donne dell'isola

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Maleducazione, inciviltà e bullismo: quei ragazzini che invadono il centro

10commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

1commento

nel pomeriggio

Momenti di paura e tensione in via Duca Alessandro Video

anteprima gazzetta

Inchiesta sulle nomine al Maggiore, il punto della situazione Video

ragazzola

Più controlli sul ponte Verdi, ma c'è chi chiede l'intervento della magistratura Video

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

GUIDA

Gambero Rosso dà i voti alle gelaterie: vince l'Emilia-Romagna, anche grazie a Parma

"Tre coni" anche a Ciacco e Sanelli di Salsomaggiore. A Treviso il cioccolato migliore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

gazzareporter

Piazzale Buonarroti, un salotto o una discarica?

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani tra i candidati supplenti. Capofila in Toscana 2 un giovane universitario della Scuola europea di Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Un anno di Trump, il presidente che divide

di Marco Magnani

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Abusivo caricava ragazze davanti alle disco e le violentava Il video che lo incastra

orrore a BANGKOK

Italiano ucciso e bruciato in Thailandia, caccia alla ex e all'amante

SPORT

Norvegia

Stella della pallamano: “Colleghi hanno diffuso mie foto intime”

lutto

Addio a Franco Costa, volto mitico di 90° minuto. Celebri le interviste all'avvocato Agnelli

SOCIETA'

hi tech

L'iPhone X vende poco, Apple potrebbe "pensionarlo"

hi tech

Amazon apre supermercato 4.0: è senza casse

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

RESTYLING

La Mini rifà il trucco a 3porte, 5porte e cabrio Video