-2°

Parma

Tanzi: "Sono un uomo solo e chiedo perdono a chi ha sofferto senza colpa"

Tanzi: "Sono un uomo solo e chiedo perdono a chi ha sofferto senza colpa"
Ricevi gratis le news
43

«Sono un uomo oggi più che mai solo» e «chiedo perdono a chi per questa causa ha sofferto senza colpa. Sono schiacciato da una vicenda enorme, ma ancora tenacemente aggrappato ad una fede ed alla speranza». Lo ha detto l’ex patron del gruppo di Collecchio Calisto Tanzi, che ha reso dichiarazioni spontanee nel processo milanese di appello, dove è imputato per aggiotaggio assieme ad altre persone.
«Parmalat non è stata una grande truffa: io continuo a rivendicare che Parmalat non fosse una grande truffa - ha aggiunto Tanzi -. Non voglio e non posso accreditarmi all’esito delle mie vicende come vittima, ma non sono certo e solo un truffatore». L’ex patron di Parmalat ha spiegato inoltre di aver fatto «errori gestionali ed errori umani, alcuni dei quali ancora tutti da esplorare, come la vicenda dei quadri».
Secondo Tanzi «ora tutti sfuggono a qualsiasi tipo di responsabilità, fosse anche solo morale. Io non sfuggo». Tanzi ha chiamato in causa «i grandi signori della finanza e dell’organizzazione aziendale», che «ci hanno additato come modello prima, per poi demonizzarci come truffatori poi». 

TANZI ATTACCA LE BANCHE. «Gli istituti di credito finanziatori hanno contribuito e alcune volte ideato, facendosene promotori, quali aspetti dei finanziamenti di loro interesse celare al mercato, e in che modo», ha detto in aula Calisto Tanzi riguardo al crac Parmalat.
Tanzi ha voluto «ribadire con fermezza che soltanto la consapevolezza che mi derivava dagli elementi» di conoscenza «da parte degli istituti di credito delle reali condizioni finanziarie del gruppo Parmalat, mi ha indotto a continuare in un’attività, commettendo un errore di valutazione».
L'ex patron di Parmalat ha aggiunto che invece sarebbe servito «un decisivo intervento di ripianamento». E ha proseguito ammettendo «di essere stato fuorviato dall’idea dell’espansione» e «spinto a credere che tutto fosse possibile». Poi, rivolto ai giudici, ha detto: «Ma non attribuitemi certo la capacità da solo di partorire un default di miliardi di euro, per effetto di un’occhiata di mezz'ora qualche volta all’anno a quattro dati ed all’invito a migliorare i risultati».
Tanzi si è definito un «testardo ottimista che ha cercato di insufflare vitalità» ma incapace di «elaborare strumenti e risposte tecnicamente raffinate sotto il profilo decisionale e finanziario». In particolare, Tanzi ha spiegato di essersi occupato in maniera prevalente dei «prodotti» e del «marketing» e delle «relazioni con l'esterno». Ciò che lo ha fuorviato, infine, secondo lui, è stata anche la «vera e propria coda di finanziatori».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Matteo

    21 Aprile @ 17.38

    X Demianlee: Tu invece non dovevi nascere proprio.... Mettiamola così, sei stato fregato? Ti serva di lezione, così ti svegli e la prossima volta fai un investimento con la testa invece che buttarti sui soldi apparentemente facili!

    Rispondi

  • marco

    21 Aprile @ 16.15

    Incredibile la tesi di matteo. Ti prendi un cancro? Nessuno t'ha detto di abitare in una città inquinata. Sei stata stuprata? Nessuno t'ha detto di uscire di sera con la gonna. T'hanno rubato in casa? La prossima volta ti svegli e monti una porta blindata. Hai sbagliato dimensione spazio temporale: dovevi nascere nel far west. Tristezza.

    Rispondi

  • Pietro

    21 Aprile @ 13.24

    Per jack sono pienamente d'accordo. Grazie leggendo il tuo commento capisco perchè hanno censurato il mio. Forse ho messo qualcosa di più specifico.

    Rispondi

  • andrea

    21 Aprile @ 12.44

    X MATTEO Cioè secondo te, il Pero sarebbe secondo te una società quotata in borsa, multinazionale, con certificazioni buone? L'ignoranza finanziaria di alcuni...da diritto a truffare? Mah

    Rispondi

  • gianluca

    21 Aprile @ 12.25

    Le lacrime del coccodrillo

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

8commenti

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

nuoto

Europei, bis d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

SOCIETA'

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260