11°

17°

rifiuti

Tariffa puntuale: per 90% di famiglie sconto di 20 euro

Per il Comune le "pecore nere" sono bar e ristoranti

Tariffa puntuale: per 90% di famiglie sconto di 20 euro
Ricevi gratis le news
18

Tariffa puntuale rifiuti: la grande maggioranza dei parmigiani spende meno di prima. Uno sconto di 20 euro per il secondo semestre del 2015. Male, invece, quello che riguarda gli svuotamenti di bar e ristoranti: la percentuale di chi non ha superato il limite dei consentiti è sotto il 30.

Sono i dati forniti dal Comune e da Iren questa mattina. 
"L'introduzione della tariffa puntuale per i rifiuti da avviare a smaltimento ha prodotto un risparmio sulla bolletta rifiuti per oltre 92.000 famiglie parmigiane per il secondo semestre dell'anno 2015. Sono invece poco più di 1.800 le famiglie che hanno svuotato il contenitore dei rifiuti residui qualche volta in più rispetto alla media prevista, e che quindi si troveranno qualche euro aggiuntivo nel conguaglio rispetto al 2015 - recita una nota del Comune - . Tradotto in percentuali, siamo sopra il 98% delle utenze domestiche che sono state al di sotto degli svuotamenti previsti per l'equiparazione del costo all'anno precedente, e, pertanto, pagheranno per il secondo semestre 2015, meno rispetto al metodo presuntivo adottato in precedenza. E quindi anche un segnale che i parmigiani hanno capito il senso dell'operazione intrapresa dal Comune per ridurre la quantità dei rifiuti avviati a smaltimento.
Per quanto riguarda le utenze non domestiche, i dati sono variabili in funzione del tipo di attività. Molte tipologie di utenze fanno segnare risultati soddisfacenti, mentre si registrano produzioni di rifiuto residuo oltre la media per alcune attività tipo bar e ristorazione, dove circa la metà delle utenze ha fatto registrare svuotamenti superiori alla media prevista per determinare la tariffa".

“Per le utenze domestiche i risultati sono molto soddisfacenti – è il commento di Gabriele Folli – perché quasi la totalità delle famiglie registra un risparmio rispetto all'anno precedente, che si tradurrà in uno sconto di circa 20 euro (per chi non ha superato il numero minimo) sulla fattura di conguaglio. Per quanto riguarda le utenze non domestiche – ha affermato ancora Folli - il risparmio si regista in circa il 50% dei casi per alcune categorie quali bar e ristoranti, ma si può fare molto di meglio per differenziare i rifiuti”. L'assessore ha quindi ricordato che la raccolta differenziata è arrivata al 72% e che gli abbandoni di rifiuti si riducono a circa un Kg all'anno per abitante: "Pochi, ma purtroppo molto visibili".

Secondo il Comune, vi sarebbero ampi margini di miglioramento per tutti "se si effettuasse una corretta separazione tra rifiuti recuperabili e indifferenziato con benefici e ricadute positive per portafoglio e ambiente. Da analisi merceologiche fatte sul rifiuto residuo risulta infatti che all’interno troviamo ancora materiali recuperabili come plastiche (30%) , organico (10%), carta e cartone (11%), legno (6%) e tessili (16%) , che, se correttamente avviate a riciclo, non rappresentano più un costo per il sistema ma diventano risorse valorizzabili.
Fra le categorie più numerose di utenze non domestiche, si segnalano in particolare gli ottimi risultati registrati da uffici, agenzie e studi professionali, che nell'85% dei casi stanno sotto la soglia media prevista dal sistema di misurazione puntuale (quindi con risparmio sulla bolletta dei rifiuti). Analogo discorso vale per negozi di abbigliamento, librerie, ferramenta, che si attestano sull'83% dei casi positivi, e ancora per autorimesse, magazzini, artigiani (falegnami, idraulici, elettricisti, parrucchieri), ma anche ospedali che risultano "virtuosi" all'incirca nel 70% dei casi.

La percentuale scende invece sotto il 50% per le attività industriali, i distributori e i bar, fino ad arrivare alla voce "ristoranti, trattorie, pizzerie" e alberghi, in cui solo il 29% degli esercenti riesce ad ottenere il massimo sconto possibile rispetto a prima sulla bolletta dei rifiuti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    09 Marzo @ 07.35

    Perché i parmigiano non vogliono fare come fanno al estero ma vogliono essere trattati come dei signorotti?

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      09 Marzo @ 14.53

      All'estero? Noi lo facciamo già: come in India, in Africa e in tutti i paesi del terzo mondo, dove il rudo si getta per la strada. Chi cita l'estero a sproposito, andrebbe costretto a soggiornare nei paesi a cui ci stiamo avvicinando con questo sistema integralista.

      Rispondi

  • allucinante

    09 Marzo @ 06.30

    in che film si sono visti 20 euro di sconto per le normali svuotature

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    09 Marzo @ 03.18

    la rivolta di atlante

    ALLA FACCIA.....DELLA RIVOLUZIONE DELLA RUMENTA...20 EURI DIVISI PER 365 GIORNI = 0,05 DA CUI BISOGNA DETRARRE I POCO TRASPARENTI COSTI DI RACCOLTE MULTIPLE NOTTURNE E ITINERANTI E AGGIUNGERE I DISAGI E IMPEGNI ASSUNTI DAGLI UTENTI PAGANTI. VERAMENTE UN SUCCESSONE MONDIALE....SE SI PAGAVA SCARTATRICE AUTOMATICA E OPERAI ADDETTI SI CREAVA LAVORO E SI AVEVA UNA CITTÀ PULITA.

    Rispondi

  • Enzo

    09 Marzo @ 01.12

    Questo è di gran lunga l'assessore più incompetente che parma ha avuto negli ultimi 20 anni. Michele combatte giustamente contro Casa perché sulla sicurezza non ha fatto nulla, ma se invertissimo le deleghe tra casa e folli, folli sarebbe riuscito a fare ancora peggio del nulla di Casa: avrebbe trovato il modo di peggiorare la nostra sicurezza, ad esempio VIETANDO ai cittadini di chiudere la porta a chiave e poi INCOLPANDO i cittadini derubati di aver posseduto soldi e gioielli.

    Rispondi

  • Enzo

    09 Marzo @ 01.02

    Io mi chiedo se Folli ci è o ci fa. "gli abbandoni di rifiuti si riducono a circa un Kg all'anno per abitante: Pochi, ma purtroppo molto visibili". Vuol dire 180 tonnellate all'anno, ovvero una tonnellata ogni due giorni!!! POCHI??? UNA TONNELLATA OGNI DUE GIORNI PER FOLLI SONO POCHI???

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va