12°

Parma

Baby squillo: i "clienti" accusano Livraga

Ricevi gratis le news
0

di Davide Barilli

Arrivano alla spicciolata. Dalle 8,30 in avanti. Camminando a passo spedito. Rasenti al muro, molti a testa bassa. Qualcuno cerca di «nascondersi» dietro gli occhiali da sole. Altri si coprono il viso con un giornale. Uomini qualsiasi: facce anonime, i classici insospettabili. Quasi tutti in jeans e giubbotto, uno in giacca e cravatta. Protetti dai loro avvocati. Qualcuno ha pensato bene di farsi accompagnare dalle figlie. Uno si è presentato addirittura con la moglie. Scene di ordinario imbarazzo. Cinquantenni dalla coscienza sporca - accusati di aver costretto a rapporti «hard» e violenti - ragazzine di cui, per età, potevano essere i padri. E invece, secondo la procura, ne sono diventati gli «aguzzini»: senza scrupoli, affamati di sesso spinto, con la complicità di quel Livraga, l'esperto di caldaie dalla doppia vita: dietro le sbarre da sette mesi.

Si è concluso dopo cinque ore l'interrogatorio di garanzia dei sei parmigiani coinvolti nell’inchiesta del giro di «baby squillo» gestito da Franco Livraga, il 61enne idraulico parmigiano in carcere da settembre con l’accusa, tra le altre, di sfruttamento della prostituzione anche minorile, violenza sessuale e di gruppo e cessione di stupefacenti. I sei, quasi tutti commercianti tra i 50 e i 60 anni che si trovano agli arresti domiciliari - tre di loro hanno chiesto la revoca, con il permesso di recarsi al lavoro - sono comparsi davanti al gip Pietro Rogato in presenza del pm Lucia Russo e dei rispettivi legali, fra cui Mario Bonati, Amerigo Ghirardi, Giorgia Donata Cappelluto e Daniele Carra.

Tre degli indagati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, mentre gli altri hanno risposto alle domande del gip dichiarando di aver sempre pagato Livraga per ricevere prestazioni sessuali dalle ragazze che avevano già raggiunto la maggiore età. Insomma, nessuna violenza o stupro di gruppo, come contestato - per gran parte di loro - nell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal gip al quale, peraltro, la procura aveva chiesto la misura molto più severa della custodia cautelare in carcere. Normali clienti di un giro di prostituzione: questa la loro difesa. Gente capace - nella pausa pranzo - di raccontare una bugia alla moglie e di andare a consumare un rapporto in uno dei tre appartamenti presi in affitto, in va Dalmazia, borgo Carissimi e via Corso Corsi. Ma senza commettere reati, sostengono. A loro dire le ragazze erano consenzienti. Un normale «affare»: soldi in cambio di sesso, insomma. Una tesi difensiva che si scontra con i racconti scabrosi delle presunte vittime, che mettono in una luce diversa quei padri di famiglia finiti in un mare di guai. Per due di loro - tra l'altro - c'è anche l'accusa di aver pagato gli affitti di due «alcove»: ovvero il reato di induzione e favoreggiamento della prostituzione. Fuori dal tribunale, appoggiato a un motorino, un sessantenne tracagnotto, dai capelli bisunti - amico di uno degli arrestati - bofonchia con convinzione: «Come si fa ad arrestare gente onesta per un po' di sesso spinto... con tutto quello che succede in giro». Poi si guarda intorno. Cerca complicità: ma trova solo un glaciale vuoto che è peggio di un pugno in faccia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

TELEVISIONE

Romanzo famigliare supera i 5 milioni di spettatori è campione di ascolti in tv

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West

STATI UNITI

Fiocco rosa per Kim Kardashian e Kanye West Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ponte Verdi a Ragazzola

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

1commento

5 stelle

Parlamentarie: i nomi dei 28 parmigiani in corsa. E le esclusioni che fanno discutere

1commento

Anniversario

Filippo Ricotti, un anno dopo. La mamma: "Massese, nessuno fa nulla"

Lettera della madre del 17enne travolto e ucciso sulla Massese un anno fa a Cascinapiano

1commento

tg parma

Donna denuncia taxista: si lavora per un accordo Video

PARMA

Scuole elementari: due casi di scabbia al Maria Luigia

Confconsumatori

Telegramma in ritardo, donna saltò concorso: Poste condannate 

Poste Italiane condannate per “perdita di chance”

CONDANNA

Si avventa contro la fidanzata e le fa sbattere la testa contro la portiera dell'auto

2commenti

LUTTO

E' morto Luigi Renzi, popolare ex gestore del bar Capriccio

tg parma

Parma, tutto su Ciciretti. Piacciono Fossati e Morleo. Gazzola titolare

Salsomaggiore

Addio al prof Vighi, una vita per lo sport

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

6commenti

Ferrovia

I pendolari della Parma-Brescia: «Ogni giorno è un'odissea»

TRASPORTI

Voucher, sconti, tariffe: tutte le novità nel servizio taxi a Parma

Prevista anche la Carta dei servizi

PARMA

E' morta al Maggiore la 71enne ucraina travolta in via Langhirano Video

L'incidente è avvenuto il 2 gennaio

gazzareporter

La notte buia di via Marchesi. "E' così da un mese"

FOTOGRAFIA

"I miei occhi per l'India": foto di viaggio di Niccolò Maniscalco

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

3commenti

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

GIALLO

Omicidio a Mantova: 57enne accoltellato lungo una pista ciclabile

bologna

Praticante avvocata in aula con il velo, il giudice la fa uscire

SPORT

GAZZAFUN

Un anno di Parma: scegli i momenti più belli

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

SOCIETA'

IL CASO

Il ministero della Salute: "Nessun insetto autorizzato nei menu"

BLOG

Il "bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - 2

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

DETROIT

Le novità del Salone: è sfida tra pick-up Gallery