19°

29°

San Leonardo

Lo spaccio era "di famiglia": quattro arrestati

In quattro anni gli arrestati hanno spacciato tre chili e mezzo di droga

carabinieri

carabinieri

Ricevi gratis le news
15

I carabinieri della Compagnia di Parma hanno arrestato tre uomini e una donna al termine di indagini durate oltre un mese, concentrate soprattutto sul quartiere San Leonardo. Le indagini sono partite a fine gennaio, dopo la colluttazione con un nigeriano di 29 anni sfuggito a un controllo. La perquisizione del suo appartamento in via Bologna ha permesso di trovare un foglietto sul quale erano segnati i numeri di telefono di decine di clienti. Persone cui regolarmente lui e i famigliari fornivano la droga. È stata la svolta nelle indagini dei carabinieri che alla fine hanno arrestato l'uomo, la moglie, un fratello e un gregario scoperto in un appartamento a San Lazzaro. In quattro anni avevano spacciato tre chili e mezzo di droga. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea

    12 Marzo @ 20.16

    poco prima leggo albanese, ora nigeriani...ma sono questi che ci pagheranno le pensioni ai nostri figlia? Non ho parole ma solo lacrime...

    Rispondi

  • Biffo

    12 Marzo @ 19.24

    Spero che nessuno si azzardi a dire che tutti li spacciatori sono degli immigrati, eh?

    Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Marzo @ 12.16

    INTANTO , IO SPERO che i Carabinieri abbiano comunicato alla Prefettura i nomi dei clienti degli spacciatori , perché l' uso personale di stupefacenti non è penalmente perseguibile , ma gli assuntori vanno segnalati , anche per un possibile avvio al SERT . INOLTRE , la casa di via Bologna in cui gli spacciatori abitavano , e , forse , tuttora abitano , è un alloggio popolare assegnato loro dagli Uffici di Assistenza Sociale del Comune ? E che facciamo ? Diamo casa gratis agli spacciatori ? Almeno chiediamo una percentuale !

    Rispondi

    • carlone1973

      12 Marzo @ 23.21

      'mè tzì peeees......

      Rispondi

    • filippo

      12 Marzo @ 13.13

      se appartenenti a privati basterebbe sequestrare gli immobili.....ma si sa a parma questi spacciatori sono benenuti dai proprietari, to che pagano bene

      Rispondi

      • Vercingetorige

        12 Marzo @ 15.39

        MAH , NON LO SO CON CERTEZZA , però so che gran parte di via Bologna , soprattutto la parte che va verso via Venezia e fiancheggia il giardinetto di via Verona , è di case popolari , assegnate dai Servizi Sociali a famiglie "bisognose" , e , anche avere una "base" da cui spacciare droga , è un "bisogno" ....................

        Rispondi

        • Monica

          12 Marzo @ 18.02

          in questa via Bologna abitano anche proprietari, pensionati , lavoratori e QUALCHE "innocuo furbo" seguito e servito dai servizi sociali. Sono anni che denunciamo la presenza continua e fastidiosa dei spacciatori (di notte in sella alle bici. di giorno nel giardinetto di via Verona a giocare a carte , a bere e a fare i loro propri bisogni nel prato , Nessuno vede, sente , agisce.........

          Rispondi

      • xxl

        12 Marzo @ 13.29

        nilus75

        ... e certo, chi non fa retate con cane antidroga nell'immobile dato in locazione??? bah

        Rispondi

  • federicot

    12 Marzo @ 12.08

    federicot

    gli arrestati sono ovviamente nigeriani, i clienti ....bha....bhoo.....non importa.

    Rispondi

    • filippo

      12 Marzo @ 14.33

      comunista federico, spacciare è reato ,assumere droghe ti procura solo sanzioni amministrative...prima di parlare..STUDIA

      Rispondi

      • Vercingetorige

        12 Marzo @ 16.18

        SI , PERO' , qui pare che i clienti siano "cittadini al di sopra di ogni sospetto" , per i quali anche una semplice sanzione amministrativa potrebbe avere molta risonanza.

        Rispondi

        • filippo

          12 Marzo @ 19.46

          e sanzioniamoli,

          Rispondi

    • xxl

      12 Marzo @ 13.24

      nilus75

      ... forse perchè drogarsi non è reato?

      Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

2commenti

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

7commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

NAPOLI

In codice rosso aspetta 4 ore: muore 23enne

3commenti

SPORT

Moto

Travolto dopo l'incidente, paura per Federico Caricasulo

il personaggio

«Chicco» Taverna l'ex rugbista che doma le onde

SOCIETA'

perugia

Oca lo becca al parco, nonno risarcito dalla Regione

IL DISCO

Elton John e quell'omaggio a John Lennon

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti