Parma

Parma, 25 aprile: una Festa vera

Parma, 25 aprile: una Festa vera
Ricevi gratis le news
6

Alcune migliaia di persone hanno partecipato alla “Staffetta della pace” in centro: partita dal Monumento al Partigiano, fra striscioni (qualcuno anche contro la presenza dell'esercito in città, al giorno d'oggi) e applausi, il corteo ha toccato piazzale della Pace e via Cavour, per poi concludersi in piazza Garibaldi. E' stato reso omaggio alla partigiana Mirka Polizzi, assente alla manifestazione.
Sono stati celebrati i valori della resistenza alla dittatura e dell'uguaglianza. Ed è stata celebrata l'azione dei partigiani, che ha portato alla libertà di cui ancora oggi godiamo. Il sindaco Pietro Vignali ha sottolineato che è importante la memoria del passato e nello stesso tempo bisogna guardare al futuro. «Bisogna rivolgere lo spirito del 25 aprile verso le nuove sfide che il mondo ci pone - ha commentato Vignali -. Il vero significato del 25 aprile non fu la lotta contro qualcuno ma la conquista della libertà per tutti. Tocca a noi rinnovare l'impegno di quella lotta».
Il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ha rimarcato l'importanza di «una società orientata ai valori positivi della tolleranza». Valori che, se dimenticati, a favore dell'individualismo, tirano fuori dalla società «gli aspetti peggiori della convivenza. È importante non richiudersi in se stessi ma continuare a pensare al futuro, come fecero i partigiani».
«Avevo 15 anni nel 1943, quando si sono formate le prime squadre - ha ricordato un ex partigiano, intervistato da Tv Parma -. Abbiamo sfidato la brigata nera., dimostrando che non avevamo paura di loro. Poi sono stato scoperto e sono andato in montagna».

Festa della Liberazione, gli appuntamenti di oggi
Questi gli appuntamenti in programma oggi, domenica 25 aprile, nell'ambito delle celebrazioni organizzate per la Festa della Liberazione dal "Comitato per il 25 aprile":

DOMENICA 25 APRILE
Monumento al Partigiano, ore 8,45
Partenza Staffetta della Pace - Itinerario sui luoghi della Resistenza.
a cura di ARCI - UISP.

Chiesa di Santa Croce, ore 9,30
Celebrazione della Santa Messa.

Barriera D'Azeglio, ore 10,15
Corteo con la partecipazione del Corpo bandistico "Giuseppe Verdi"
Deposizione corone al monumento al Partigiano e al monumento ai Caduti.

Piazza Garibaldi
ore 11,00
Arrivo della Staffetta della Pace e del Corteo.
Saluti del Sindaco di Parma, del Presidente della Provincia e del Presidente della Consulta Studentesca.
Orazione Ufficiale di Guido Albertelli.

ore 12,00
Rintocchi solenni della Campana della Torre Civica
a seguire
Cantare per non dimenticare. Il Novecento in musica concerto del coro di voci bianche e coro Novecentum del CEM Lira di Parma in collaborazione con la Scuola Laura Sanvitale.

Piazza della Steccata, ore 15,00
Sandrone diventa Avvocato. Spettacolo dei Burattini dei Ferrari.
in collaborazione con Museo dei Burattini.

Piazza Garibaldi, ore 15,30
Concerto del Corpo bandistico "Giuseppe Verdi" diretto dal maestro Alberto Orlandi e del Coro "Renata Tebaldi" diretto dal maestro Sebastiano Rolli.

Theatro del Vicolo, ore 16,00
Per non dimenticare... ma anche per non odiare... mai più!.Rappresentazione teatrale al femminile con Diana Bancali, Ilaria Codella e "Le Vhicolanti". Regia di Egidio Tibaldi.
in collaborazione con Theatro del Vicolo

Casa del Suono, ore 16,30

Musica per pensare. Ricorda cosa ti hanno fatto ad Auschwitz di Luigi Nono, per nastro magnetico; Gesang der Jünglinge di Karlheinz Stockhausen, per nastro magnetico quadrifonico. Regia del suono: Martino Traversa.
realizzazione Istituzione Casa della Musica

Casa della Musica, Sala dei Concerti, ore 17,30
Musica per pensare. Messa di Requiem di Ildebrando Pizzetti, Friede auf Erden di Arnold Shoenberg, Die Legende vom toten Soldaten di Kurt Weill su testi di Bertolt Brecht, Liberté di Francis Poulenc su testi Paul Eluard. Esecuzione a cura di La Stagione Armonica, direttore Sergio Balestracci.
 Realizzazione Istituzione Casa della Musica


PIAZZA GARIBALDI, dalle 21
Concerto per la festa del 25 aprile con
CARMEN CONSOLI e ospiti
In collaborazione con Arci Caos. Con il supporto di Croce Rossa di Parma - Comitato Provinciale di Parma e Enìa.

INIZIATIVE QUARTIERI
Quartieri Montanara e Vigatto, ore 7,30
Deposizione corone ai cippi posti nei Quartieri con partenza dalla sede del Quartiere Montanara in Via Carmignani e a seguire, ore 10, Santa Messa presso il cimitero di Vigatto.
in collaborazione con Quartieri Montanara e Vigatto.

Quartiere Cortile San Martino, ore 9,00
Deposizione corone ai cippi posti nel Quartiere partenza dalla sede del Quartiere, Via San Leonardo 47.
in collaborazione con Quartiere Cortile San Martino.


In occasione del 25 aprile le seguenti strutture resteranno aperte - con ingresso gratuito - nei seguenti orari:

CASA DELLA MUSICA                       14.00        - 18.00

CASA NATALE TOSCANINI                  14.00      - 18.00

CASA DEL SUONO                             14.00        - 18.00

MUSEO DEI BURATTINI                      9.00        - 19.00

PALAZZETTO EUCHERIO SANVITALE 10.00     - 13.00 e 14.00 - 17.00

PINACOTECA STUARD                        9.00        - 18.30
FUORI ORARIO

 
PAOLA TURCI in concerto con l'anteprima del suo album «Giorni di rose» (in uscita il 27 aprile) e l'apertura del duo reggiano SNOW ROSE
Sabato 24 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto, ore 21.30
Sabato 24 aprile al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (Reggio Emilia) la cantautrice Paola Turci si esprime soprattutto come interprete cantando le nuove canzoni d’amore dei suoi album «Attraversami il cuore», pubblicato a ottobre 2009, e «Giorni di rose», in uscita il 27 aprile e dunque in anteprima assoluta in questa serata. Il suo concerto inizia alle ore 22.30, preceduto alle 21.30 da quello degli Snow Rose, un duo folk-rock acustico di Reggio formato dalla voce di Alessandra Ilari e dalle chitarre di Gabriele Cavalli. L’ingresso è riservato ai soci Arci, con biglietti a 12 euro; alle 20 apertura del circolo, del punto ristoro (per il quale è consigliata la prenotazione allo 0522-671970 o 346-6053342) e degli aperitivi gratuiti fino alle 21 in compagnia degli artisti; info www.arcifuori.it.
Da qualche giorno le radio trasmettono «Danza intorno al sole», singolo di lancio dell’album di Paola Turci «Giorni di rose», che insieme al precedente «Attraversami il cuore» rappresenta uno dei primi due capitoli di una trilogia di cd da completare col «mondo che vorrei», che verrà raccontato con libertà di espressione e di pensiero, presumibilmente a fine anno. «Giorni di rose», che esce invece il 27 aprile, soltanto tre giorni dopo il concerto al Fuori Orario, ha la peculiarità di essere interamente declinato al femminile con sette canzoni inedite scritte da Carmen Consoli, Nada, Ginevra Di Marco, Marina Rei, Grazia Verasani, Naif Herin, Chiara Civello, più una cover in duetto con Fiorella Mannoia. E pensare che prima di «Attraversami il cuore» l’amore era un tema marginale nei testi dei dischi di Paola...
Dopo l’esordio con «L’uomo di ieri» al Sanremo 1986, Paola Turci è tornata al festival altre tre volte consecutivamente: nel 1987 con «Primo tango», vincitrice del Premio della Critica, trofeo bissato nel 1988 con «Sarò bellissima» e nel 1989 con «Bambini», canzone aggiudicatasi pure la sezione Nuove Proposte. A Sanremo la Turci è riuscita a raggranellare nove partecipazioni, ma soprattutto l’apprezzamento del grande pubblico. Dentro o fuori dal Festival si sono fatti strada suoi hit quali «Ti amerò lo stesso», «Ringrazio Dio», «Volo così», «Sai che è un attimo», «Mi manchi tu» (cover di «Missing you» di John Waite) e «Solo come me». E, dal 2000 in avanti, ottimi album come «Mi basta il Paradiso», «Questa parte di mondo», «Stato di calma apparente», «Tra i fuochi in mezzo al cielo», brani impegnati tipo «Rwanda», il tour in trio con Max Gazzè e Marina Rei nel 2007 e il romanzo «Con te accanto», scritto con la giornalista Eugenia Romanelli e pubblicato da Rizzoli nel 2009.
Alla fine del concerto al Fuori Orario, Paola Turci si fermerà a dormire in zona perché domenica 25 aprile sarà tra i protagonisti della Festa della Resistenza nell’aia di Casa Cervi a Gattatico, special guest del concerto dei Kinnara dalle ore 18 alle 21.
Sabato la sua serata viene aperta dagli Snow Rose, duo folk-rock acustico reggiano con la cantante Alessandra Ilari, già voce solista dei Dirty Works, e il chitarrista Gabriele Cavalli, già bassista dei Wild Junkers (riunitisi in nome del rock americano) e stretto collaboratore di Brando, Wilko dei Rats, Graziano Romani e Betty Vezzani. Il progetto Snow Rose è nato nell’inverno 2004-2005 da un comune desiderio di comunicare la musica nella sua veste più semplice. I brani scelti, pur appartenendo a generi e autori apparentemente lontani tra loro, acquistano una comune armonia nella nuova veste minimale e acustica.
Come in tutte le serate dei concerti, anche in questo sabato i dj set sono protagonisti delle tre aree del Fuori Orario a partire da mezzanotte: Dj Robby nell’area spettacoli, Dj Pipitone nell’area stazione e Dj Tano nell’area binari.
Prossimi eventi al circolo di Taneto: in aprile, giovedì 29 (anziché mercoledì 28) cena-incontro con Gino Tapparelli & Arci Solidarietà, venerdì 30 Fabio Mercùri e «Tributo agli U2» degli Achtung Babies; in maggio, sabato 1 «Tributo ad Elisa» degli Shadow Zone e «Tributo a Ligabue» delle Schegge Sparse, giovedì 6 1º Memorial Ercole Cervi con otto match di boxe dilettantistica (biglietti a 10 euro), venerdì 7 Giuliano Palma & the Bluebeaters (biglietti a 15 euro), sabato 8 DiscoInferno, venerdì 14 «Tributo agli Abba» degli Abba Show, sabato 15 Burnin’ Guns e «Tributo a Vasco Rossi» degli Asilo Republic, venerdì 21 prima serata della festa di chiusura stagionale dedicata a Libera, con buffet gratuito, incontro con Marco Travaglio, Sandro Ruotolo, Peter Gomez, Marco Lillo e Massimo Ciancimino e concerti di Après La Classe ed El V & The Gardenhouse, e sabato 22 seconda e ultima serata della festa di chiusura, con concerti di Cisco & Mondine di Novi, Trenincorsa e Tamburi del Crostolo.
Le cene-incontri cominciano alle ore 20.30 e costano 12 euro, mentre gli spettacoli iniziano alle 21.30, con aperitivi gratuiti dalle 20 alle 21, ingresso sempre riservato ai soci Arci e - quando non è previsto il biglietto - consumazione obbligatoria a 10 o 12 euro; chi non è interessato agli spettacoli con biglietto, può accedere alle altre aree del circolo attraverso la normale consumazione obbligatoria; per aggiornamenti, prenotazioni, prevendite e tesseramenti è attivo il sito www.arcifuori.it.
 
FESTA DELLA RESISTENZA domenica 25 aprile a Casa Cervi di Gattatico (Re)
dalle 9 alle 21 con bancarelle, grigliate, ospiti famosi e spettacoli a ingresso libero:
ore 12 Orchestra L’Usignolo con Paolo Nori e altri scrittori; ore 15.30 Don Gallo;
ore 17 Michele Santoro; ore 18 i Kinnara, Paola Turci, Bobo Rondelli e sorprese.
In caso di maltempo, spettacoli al circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico (a 6 km)
È soprattutto una Festa della Resistenza la Festa della Liberazione che il circolo Arci Fuori Orario di Taneto di Gattatico organizza domenica 25 aprile nella capiente aia del Museo Cervi di Gattatico (Reggio Emilia), la Casa dei sette fratelli Cervi trucidati dai nazifascisti e del loro padre Alcide, quindi un simbolo della lotta partigiana, cuore pulsante della Resistenza in Italia. Una giornata speciale, il 25 Aprile, tutta a ingresso libero e gratuito (senza tessera Arci) dalle 9 del mattino fino alle 21: dodici ore consecutive di eventi, biciclettate, grigliate, spettacoli e soprattutto ospiti d’eccezione come Michele Santoro, che sceglie sempre con la massima attenzione i luoghi dei suoi interventi e assai di rado lo si vede al di fuori di «AnnoZero».
La festa si apre alle 9 con le colazioni a base di... torta fritta e salumi, per proseguire tra le 10.30 e le 11.30 con le pedalate della memoria, in arrivo a Casa Cervi da Campegine, Gattatico, Castelnovo Sotto e Sorbolo, e l’accensione delle griglie. Poi, a mezzogiorno gli spettacoli entrano nel vivo e non si fermano più: alle 12 «L’ultimissimo Pignagnoli ballabile al mondo» dell’orchestra a fiato L’Usignolo, diretta da Mirco Ghirardini con l’ex cantante e sassofonista dei Nomadi Francesco Gualerzi e i «pignagnolisti» Paolo Nori, Daniele Benati, Ugo Cornia e Marco Raffaini, ovvero quattro rinomati scrittori nazionali; alle 15.30 il noto «prete da marciapiede» Don Andrea Gallo con i ragazzi della sua Comunità di San Benedetto al Porto di Genova nel recital «Angelicamente anarchico»; alle 17 Michele Santoro in un originale saluto alla festa; alle 18 un megaconcerto di tre ore dedicato al «Fabrizio De André resistente», con la celebrata tribute band toscana Kinnara e la straordinaria partecipazione di Paola Turci, Bobo Rondelli e altri famosi artisti i cui nomi resteranno sorprese dell’ultima ora.
In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno al Fuori Orario di Taneto; per informazioni e aggiornamenti, www.arcifuori.it.
Tra i big del concerto, la cantautrice romana Paola Turci sta per pubblicare il suo nuovo album «Giorni di rose» (in uscita il 27 aprile), anticipato dal singolo «Danza intorno al sole» nelle radio da alcuni giorni, e il cantautore livornese Bobo Rondelli, ex voce degli Ottavo Padiglione, si è affermato come solista col suo recente cd «Per amor del cielo» ed è già stato un apprezzato ospite live del Fuori Orario un mese fa.
La Festa della Resistenza è facilmente raggiungibile perché Casa Cervi è situata a un solo chilometro dal casello autostradale della A1 «Terre di Canossa-Campegine», a metà strada tra Reggio Emilia e Parma, dopodiché vanno seguite le indicazioni per il Museo Cervi. A chi arriva invece dalla via Emilia è vivamente consigliato di utilizzare i parcheggi del Fuori Orario, che si trovano a 6 chilometri dal Museo e prevedono un doppio servizio di bus navetta ogni 15 minuti per tutto il giorno, naturalmente gratis.
Dalle 9 alle 21 di domenica 25 aprile, nell’area di Casa Cervi saranno in funzione stand dello gnocco fritto, bar, ristorante con panini, grigliate, pastasciutta e varie bancarelle di associazioni e artigiani. Inoltre ci sarà la possibilità di pernottamento gratuito (anche per la notte tra sabato e domenica) presso la sezione del PD di Taneto: prenotazioni allo 0522-671970.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • mattia

    26 Aprile @ 10.09

    Si chiama "Festa della Liberazione" , Liberazione dal nazifascismo ad opera di truppe "alleate" con l'appoggio dei Partigiani, senza i quali, la guerra, le torture ed i soprusi sarebbero durati ben più a lungo. Non cercate Voi di fare del "revisionismo", si è sempre dato il giusto peso ad entrambi in nostri "salvatori" tantè che spesso, ex soldati statunitensi hanno partecipato alle manifestazioni del 25 Aprile. Se poi ci sono 10 imbecilli dei centri sociali che non perdono occasione per farsi riconoscere, cosa c'entrano i partigiani e la libertà della sinistra? Sempre tutta colpa della sinistra, quando da 60 anni a questa parte avrà governato si è no per 5...

    Rispondi

  • cesare

    26 Aprile @ 10.03

    Sono stato in piazza Garibaldi, come al solito alcune frange di surriscaldati pensa che sia una festa privata, pensano che gli eroi sono solo quelli che combattevano dalla parte della ragione, ma ci sono stati soldati che hanno svolto il loro dovere senza chiedere dove stava la ragione...onore a tutti gli eroi dell'ultima guerra.

    Rispondi

  • fabrizio ferrari

    25 Aprile @ 22.41

    e la festa di chi ci ha liberato veramente , cioè gli americani, quando c'è?

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    25 Aprile @ 18.58

    Meno male, grazie agli Americani ! siamo stati fortunati perchè sè corso il rischio di diventare un paese satellite!

    Rispondi

  • Roberto

    25 Aprile @ 11.57

    Quello che e sucesso a Roma alla Polverini e un esempio della liberta della sinistra.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale domani alle 14,30

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

La rabbia degli abitanti oltre il confine con Brescello. «Nessuno ci ha avvertiti e così abbiamo perso tutto»

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

6commenti

POLIZIA

Rubavano gomme ai camion: 10 arresti, anche la Stradale di Parma nell'operazione

I malviventi viaggiavano fra la Puglia, l'Emilia-Romagna e il Piemonte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

1commento

TRASPORTI

Ferrovia interrotta per alluvione: bus sostitutivi e nuovi orari fra Parma e Brescello

Ecco cosa cambia sulla parte di linea Parma-Suzzara interrotta a causa dell'esondazione dell'Enza

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

ECONOMIA

Il ministro Martina ha incontrato i produttori di Parmigiano. Alluvione: "Siamo attenti a fare le cose bene"

Il presidente del Consorzio Bertinelli: "Cresce la produzione, prevediamo una crescita dell'export"

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

9commenti

AMARCORD

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Uccide i figli: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta le squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260