14°

28°

controlli

Confesercenti: di notte servono più agenti per strada

Stefano Cantoni

Stefano Cantoni

Ricevi gratis le news
2

Per le notti parmigiane Confesercenti chiede di attivare la diffida amministrativa e rafforzare la presenza di agenti.
«Nella nostra città - sottolinea Confesercenti - stiamo assistendo da qualche tempo ad una intensificazione dei controlli negli esercizi commerciali ed in particolare nei bar ed esercizi di ristorazione con apertura serale; tuttavia gli associati ci segnalano che da qualche tempo tali controlli vengono effettuati da nuclei interforze, assai numerosi, che “piombano” nel locale e ostacolano le normali attività d’impresa e il servizio agli avventori. Non si chiede di non effettuare i controlli, ma diciamo che “c’è modo e modo”, ci sono gli abusivi e ci sono i “regolari” e quelli “quasi” in regola ma in buona fede».
«Nei giorni scorsi - afferma Confesercenti - nel centro storico di Parma, abbiamo assistito all’ennesima ordinanza comunale vessatoria, diretta solo nei confronti di alcune imprese commerciali, le quali verrebbero punite per le conseguenze dovute al fatto che “vendono” troppo, hanno troppi clienti. Siamo al paradosso commerciale».

«La gente è stanca, sono stanchi i residenti e sono stanchi i commercianti - puntualizza il coordinatore pubblici esercizi Stefano Cantoni -: queste iniziative continuano ormai da anni, ma il risultato più evidente sono i danni alle imprese e ai tanti giovani che stanno provando a fare impresa. Giusto per fare un esempio, a Bologna è appena stato presentato un accordo Comune e sindacati dei lavoratori, che ha messo a disposizione diversi nuclei di agenti aggiuntivi, per il controllo notturno della città, soprattutto dell’ordine pubblico, tra le 22 e le 4 del mattino, supportando così lo sviluppo di Bologna città turistica. A Parma, invece l’unica cosa che interessa sono le multe ai locali, la moltiplicazione della burocrazia e iniziative repressive che hanno un effetto devastante».
«Confesercenti - conclude Cantoni - ritiene che sia il momento di cambiare atteggiamento ed introdurre finalmente l’istituto della diffida amministrativa, approvata da anni dalla Regione e mai adottata dal Comune di Parma».r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Angelo

    05 Aprile @ 13.59

    Ma lo volete capire che non è possibile avere a disposizione tante Forze dell'Ordine tutte le notti per calmare degli ubriaconi che urlano fino alle prime ore del mattino e che occupano le strade come se fosse casa loro attirati da locali che li riempiono di alcol.Quindi non si può scaricare tutto sui residenti!

    Rispondi

  • Astolfo

    05 Aprile @ 12.04

    Mi trovo pienamente d'accordo i controlli ci devono essere ma ad altre persone.Faccio un esempio ,domenica ho fatto un giro tra le bancarelle di viale Piacenza e ho contato una decina di venditori abusivi di colore che sulla strada vendevano borse di "Prada"Questo per me è uno schiaffo al commercio e a tutti quelli che pagano le tasse,che vadano li a fare i controlli e neanche in orari notturni.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti